Alberto e Paola del Belgio inaugurano la mostra “Carrà nei luoghi di Carrà” a Forte dei Marmi

 

L.L.A.A.R.R. Alberto e Paola del Belgio con l’Onorevole Borletti Buitoni

All’illustre presenza delle L.L.A.A. R.R. Alberto e Paola del Belgio è stata inaugurata la mostra “Carrà nei luoghi di Carrà,  l’iniziativa a cura dell’Ente Ville versiliesi in collaborazione con  il comitato del Centenario, che ripercorre i luoghi dipinti da Carrà durante la sua lunga permanenza a Forte dei Marmi.  Qui, infatti, l’artista ha realizzato gran parte delle sue opere, dipingendo  scorci del paesaggio, che grazie a questa iniziativa, rimarranno memoria sul territorio.  Puntuali alle 11.30 al ponticello di via Leonardo da Vinci, la Regina Madre insieme al Sindaco Umberto Buratti, al Sottosegretario di Stato  del  Ministero dei Beni e Attività Culturali Ilaria Borletti Buitoni,  alla Presidente dell’Ente Ville Versiliesi Fernanda Giulini ha scoperto la prima delle otto riproduzioni di quadri di Carlo Carrà, realizzate dal nipote Luca e autenticate dal figlio Massimo che, dislocate in un itinerario artistico e della memoria, ripercorreranno idealmente i luoghi immortalati dal grande artista. “Un’esperienza bellissima – hanno dichiarato al termine della passeggiata, volutamente percorsa in bicicletta L.L.A.A.R.R. – abbiamo ricevuto una grande accoglienza”. Il progetto di questo evento, che rientra nell’organizzazione del Centenario, prevede l’installazione stabile  di copie dei  quadri di Carrà, proprio nei luoghi ritratti dall’artista. Si parte da via Leonardo da Vinci per proseguire attraverso varie strade di Roma Imperiale fino alla chiesa di S. Ermete con  arrivo al pontile, il traguardo di questa mostra a tappe. Forte dei Marmi – ha sottolineato l’Onorevole Borletti- detta il passo  per il recupero dei paesaggi culturali, che rappresentano l’identità di un Paese. Come quello di Leopardi a Recanati e quello di Mantegna a Mantova, la tutela dei luoghi  dai quali i grandi artisti hanno tratto ispirazione è doverosa. “Ringrazio L.L. A.A. R.R. per averci onorato della loro presenza, così come rivolgo un ringraziamento alla Presidente Giulini e all’Onorevole Borletti Buitoni, nonché al presidente del Centenario Umberto Donati –ha dichiarato il sindaco- Carlo Carrà fu tra coloro che più amarono il Forte e la Versilia, lasciandone un ricordo indelebile in moltissime opere. Quale migliore occasione di questo speciale compleanno per ritrovare la raffinata creatività di un artista, che rimase così incantato dalla bellezza incontaminata del litorale versiliese,  da scrivere nella sua autobiografia : “dal 1926 in avanti la mia dimora estiva abituale è Forte dei Marmi, dove trovai le magie di un paesaggio che confaceva al mio intimo sentimento. Un doveroso omaggio, dunque –ha concluso il sindaco- al prestigioso passato d’arte e di cultura, che Forte dei Marmi, luogo di vacanze di numerosi grandi artisti del Novecento, può vantare”. La cerimonia si è conclusa nella chiesa di S. Ermete dove il parroco Don Piero ha fatto omaggio ai Reali di una pubblicazione sul Centenario.  
 www.comunefdm.it

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More