Press "Enter" to skip to content

CATO live @ SCIMMIE MILANO Giovedì 31 luglio 2014 ore 22

CATO live
@ SCIMMIE

MILANO
Giovedì 31 luglio 2014 ore
22

Il cantautore bergamasco che nella vita restaura vecchie
FIAT500 presenta il disco d’esordio insieme alla sua band THE STONEBEATERS. Una
manciata di canzoni semplici, dirette e vere. Fra pop-rock, blues e
funk-soul.


Arriva alle Scimmie di
Milano
 il cantautore bergamasco Cato. Roberto
Picinali, questo il vero nome del songwriter, presenterà dal
vivo 
giovedì
31 luglio 
insieme alla sua band The
Stonebeaters
 il disco d’esordio “Cato”, una manciata
di 
brani
in bilico fra pop-rock, blues e funk-soulche non hanno la pretesa di annunciare chissà quale
grande verità ma vogliono essere diretti, semplici e straordinariamente
veri.

 Biografia
Roberto Cato Picinali,
bergamasco classe 1976, inizia a suonare all’età di 18 anni. Tanti i progetti a
cui ha preso parte, ma il più significativo arriva nel 2000 con i Namastè,
gruppo che mescola reggae, funk e folk autoproducendosi quattro dischi che
contraddistinguono un’intensa attività live. Sciolti i Namastè nel 2007, Cato
entra a far parte dei Luinò, che però si sciolgono nel 2009. E’ a quel punto che
nascono i Cato, prima power-trio e poi progetto del solo Roberto Picinali a
partire dal 2013. Nelle sue canzoni Cato mescola pop, rock, blues, funk e soul.
Il primo ep, ancora in trio, è del 2010, si intitola “Oceano di sogni” e dà la
possibilità a Cato di intraprendere un’intensa attività live che non avrà mai un
attimo di sosta fino ad oggi. Nel 2012 è la volta del singolo “Princess” che
porta Cato (voce e chitarra), con Andrea Castelli alla batteria e Diego Bernardi
al basso a suonare anche in Svizzera. A metà 2014 esce il primo disco sulla
lunga distanza intitolato semplicemente “Cato” e accompagnato dal videoclip
“Accendimi” realizzato da Alessandra
Beltrame.

Link
http://www.catoband.com
https://soundcloud.com/cato-6

Le
canzoni di Cato raccontano infatti di amori e sogni, rivendicano l’esistenza
libera e diversa del loro autore e vivono loro stesse di una forza che conquista
subito e senza troppi ragionamenti. Alla realizzazione del disco hanno dato il
loro apporto quindici diversi musicisti che in questi anni
hanno affiancato Roberto Picinali nelle sue varie peregrinazioni musicali. E’
grazie alla loro collaborazione che le tracce di “Cato” scorrono piacevoli e
contagiose, forti dell’ottima indole melodica di chi le ha scritte e del suono
irrobustito delle chitarre, che traccia dopo traccia incontrano blues
trascinanti, pianoforti rotondi, fiati di matrice funk-soul, cori e
flauti.

“Cato” è il disco ideale per una lungo viaggio in auto lontano da
casa. E difatti proprio i viaggi (l’immagine di copertina è la manipolazione di
una foto scattata in Lesotho) e le automobili sono le due grandi passioni di
Cato oltre la musica, lui che nella vita si occupa del recupero di
vecchie Fiat 500 e altre auto d’epoca
. Del resto Cato è così: una
persona piena di sorprese, che come nome d’arte sceglie quello dello
sconclusionato aiutante dell’ispettore Closeau nella Pantera Rosa. Per una sorta
di dichiarazione programmatica di libera follia
creativa.

Info
Cato live @ Scimmie, Milano
via
Ascanio Sforza 49 – ore 22
Ingresso gratuito

 

Mission News Theme by Compete Themes.