Capri Tiberio Palace | terrazza panoramica riservata con chef privato

Bellevue Suite terrace Tiberio Palace

 Capri – CAPRI TIBERIO PALACE, fin dai primi anni del Novecento meta d’elezione per la clientela internazionale più sofisticata ed elegante, apre la stagione 2014 con importanti cambiamenti che riaffermano l’assoluta unicità di questo posto magico e senza eguali in tutta l’isola.
Sotto la nuova direzione, l’esclusivo hotel a 5 stelle collocato nel cuore alto dell’isola, a pochi passi dalla celebre Piazzetta, ma in posizione intima e discreta, si presenta alla clientela storica e ai nuovi ospiti con  grandi cambiamenti che rinnovano l’essenza e l’anima più autentica del Tiberio Palace

Novità principali:
– piscina interno-esterno completamente rinnovata con cascate romane e installazione artistica
– 5 nuove suite interamente rifatte con terrazza panoramica
– Ristorante con terrazza panoramica sull’isola con cucina Kosher certificata
– Kit cortesia Carthusia in tutte le stanze

“Concept” ed Interni
Capri come crocevia del mondo, meeting point internazionale di appassionati viaggiatori ed inguaribili bon vivant: una clientela curiosa e raffinata, che ama i richiami al design contemporaneo, ma che si sente in perfetta sintonia con la tradizione dell’isola e ne apprezza i valori.
Pensando a loro Giampiero Panepinto, l’interior designer che ha ideato il concept di camere e spazi comuni, ha creato un sofisticato mix&match di stili, rubando i colori, i profumi e le atmosfere dell’isola per rileggerli in chiave contemporanea e amalgamandoli con eclettici elementi di decoro.

Esterni e Lobby
L’anima mediterranea si svela nel bianco ottico impiegato negli arredi, essenziali e lineari, così come negli “shutters” che disegnano la  facciata,   nelle  rigogliose piante mediterranee che ornano la terrazza e l’ingresso dell’Hotel.
Varcando la soglia, ci si sente immediatamente ospiti della casa di un grande viaggiatore, ricca di memorie, sensazioni ed oggetti.
Ad accogliere i clienti nella lobby poltrone vintage con piedi in ottone e tre acquasantiere originali in foglia d’oro contenenti sale grosso,  posate su un pavimento a mosaico seminato di Fantini, e il tappeto di Sahrai “Octupuss in love “, sullo sfondo l’installazione “Abacus of world globes “.
Ogni spazio è riempito con le sedute, le nicchie, gli specchi di familiarità quotidiana e ad ogni angolo diverse librerie con volumi Taschen sono a disposizione per la visione degli ospiti. Anche nella Lounge e nella Living area, si trovano arredi eclettici e di ricerca, in un mix&match tra design, memorabilia e pezzi vintage rivisitati con l’uso di tessili di ispirazione optical anni ’50 e ’70, che danno al luogo il senso di uno stile rilassato ma di grande livello, con angoli relax o di conversazione e spazi di lettura  organizzati in piccole e confortevoli “alcove”.

Conduce ai piani superiori dove si trovano le camere una maestosa scala in marmo di Carrara con ringhiera in fusione di bronzo e motivo barocco originale d’epoca, a contrasto con il motivo circolare della passatoia dal disegno esclusivo di Sahrai, Adagiata alla parete  una consolle cinese di Ming e un grande quadro painting dei Faraglioni  illuminati da applique originali in ottone e vetro soffiato.

Camere e  Suites
Il dècor di camere e suites,  50 in tutto,   si esprime  in un sapiente equilibrio di colori  che, in modo personalizzato secondo temi cromatici di riferimento, le suddivide in funzione della loro esposizione e dimensione. Azzurri polverosi e turquois, giallo saffron, toni neutri e corallo, sono le gamme che fanno da filo conduttore e che ritroviamo declinate nei bei tessuti d’arredo e nelle testiere dei letti, con motivi grafici o di ispirazione naturale realizzati in esclusiva da Dedar e Limonta per l’Hotel.

Ampie terrazze o balconi offrono viste e scorci sul mare azzurro di Marina Piccola ed i tetti bianchi nel cuore di Capri rappresentando una delle caratteristiche più attrattive dell’Hotel. I pavimenti sono giocati sul mix di materiali, con piastrelle policrome in maiolica ad intarsi nei parquet di legno a doghe. I bagni, realizzati in travertino a lastra intera e decorati con fregi in mosaico, sono dotati di ampie vasche o zone doccia. Con il suo carico di oggetti contemporanei e vintage provenienti da ogni parte del mondo che raccontano di mondi lontani,  ogni stanza è una storia a sé, diversa da tutte le altre.

Fiore all’occhiello del Capri Tiberio Palace sono sicuramente le bellissime suite. All’hollywoodiana Bellevue Suite, si sono aggiunte   la Capri Suite e la Pan Am Suite. La Suite Bellevue 405, dedicata a Sofia Loren, è un appartamento elegantemente decorato con pezzi di arredo e di antiquariato sapientemente accostati, dotato di un angolo living con camino decorativo ed una strepitosa doppia terrazza privata con vista.
Su richiesta, la Bellevue Suite può essere connessa ad una camera matrimoniale con terrazza, diventando così un unico grande appartamento di circa 180 metri quadrati capace di ospitare fino a 4 persone.

A questa Suite è collegata anche la Mojito Terrace, “belvedere” con vista a 360° sul mare mediterraneo, la montagna di Capri ed i tetti e le terrazze della parte alta dell’omonima cittadina. Su questa terrazza, oltre alla vasca “splash pool” in pietra per 8 persone da cui si domina la vista generale dell’isola, si trova una pedana di legno teak corredata da lettini prendisole e su richiesta, la possibilità di massaggi “open air”.
A disposizione degli ospiti della Bellevue Suite vi è anche un angolo Bar, con originale bancone in legno marino, dove farsi preparare, o prepararsi di persona, i cocktail preferiti.  
Una scenografica installazione con 50 modellini di aeroplano, “Pan Am with 42 planes”,  l’autentico ventilatore a pale in legno, i bauli d’epoca in cuoio, legno e cartone, l’originale mappamondo d’antan ci segnalano che ci troviamo nella Pan Am Suite.
Il nome suggestivo fa eco all’atmosfera delle sue stanze che rievoca gli anni d’oro della compagnia aerea e il suo struggente immaginario: John Fitzgerald Kennedy, l’America anni ’60, Miami e Cuba con  le loro luci e gli  incredibili colori.

La Capri Suite, un omaggio al glamour delle divine del cinema anni ’50 è un appartamento di 75 metri quadri composto da camera da letto e ampio soggiorno separati: nella living room campeggia il cabinet  a nicchie con una collezione di oggetti etnici e vintage acquistati nei più disparati luoghi del mondo, tra cui un modellino di motoscafo Riva Acquarama e un ritratto di Sofia Loren e Clarke Gable ne“L’Oro di Napoli”, sulla parete spicca  un’installazione composta di riviste e locandine originali anni ’60 rivisitate con lampi di colore in stile pop art. Anche nella zona notte si riconosce un tributo al jet-set d’epoca  attraverso una foto in bianco e nero di Liz Taylor e Richard Burton, che furono anche ospiti dell’albergo in una delle sue molte vite precedenti.

Tutte le suite dispongono di zona guardaroba con walk in closet di grandi dimensioni e angolo vanity con pettineuse. Le stanze da bagno in pietra di Santafiora  hanno una spaziosa vasca realizzata in pietra, specchi gemelli di ispirazione coloniale, un’ampia cabina doccia con seduta interna e doppio soffione doccia con getto a pioggia per un piacevole idromassaggio. Nella stessa area è presente anche un doppio lavabo e le toilette separate.

Terrace suite
A rendere ancora più piacevole il soggiorno degli ospiti dell’hotel si sono aggiunte anche le nuove Terrace  Suite: un nuovo format  che rappresenta  l’essenza e l’anima più autentica di Capri, con le luci, i profumi, i colori e le viste mozzafiato.
Queste suite one bedroom, con l’area giorno separata che garantisce privacy e comfort totale, si contraddistinguono per le ampie terrazze private, grandi quanto le camere: verande completamente arredate e attrezzate con divani, poltrone, sgabelli marocchini intrecciati, lettini prendisole e tavolini  adagiati su un pavimento di maioliche di Vietri dipinte a mano.
Delle grandi arcate disegnano gli spazi con un effetto di grande ampiezza e ariosità  proiettando le camere verso l’esterno, in fuga verso il mare.
Dalle terrazze  si può ammirare un’impareggiabile vista del mare e di Capri oppure semplicemente rilassarsi godendosi la pace e il silenzio dopo aver chiuso le morbide tende esterne.
Ogni suite è personalizzata e resa diversa da tutte le altre grazie a complementi di arredo vintage, mobili etnici, pezzi di design e oggetti unici come gli originali pesci di legno realizzati con materiali di recupero dipinti a mano.
A caratterizzare ognuna di esse le particolari scelte cromatiche: nella Coral room , predominano la tappezzeria corallo di Jannelli e Volpi, il tappeto Sahrai con motivo geometrico  e l’opera  sotto plexiglass di Giampiero Panepinto “ Life Guards chairs,on the beach “.
L’offerta delle camere si completa con Junior Suite, Camere Deluxe, Camere Superior e Smart, tutte eleganti e finemente decorate.

Ristorazione e bar

Terrazza Tiberio è il ristorante del Capri Tiberio Palace: 80 coperti distribuiti tra la sala principale ed una splendida terrazza che si affaccia sul lato meridionale dell’isola, in un ambiente contemporary chic ma con una chiara identità locale.

Terrazza Tiberio, primo ristorante di tutta l’isola, al menù basato su una forte identità di cucina regionale mediterranea centrata sulla qualità e stagionalità degli ingredienti, affianca un’offerta di piatti con certificazione koshér per i clienti di religione ebraica osservante.
Tutti i piatti, preparati secondo i precetti della religione ebraica e garantiti da un rigoroso controllo del rabbinato – per assicurare, oltre al rispetto della complessa normativa religiosa in materia di nutrizione, freschezza, qualità, sapori e profumi da scoprire – saranno serviti in un’ala del ristorante separata e riservata  alla consumazione di questi cibi, in stretta osservanza delle norme religiose. L’arredo della saletta è caratterizzato da un’installazione-scultura realizzata dall’artista fiorentina Marina Calamai che rappresenta una composizione di dolci e torte che sublimano le tentazioni dei peccati di gola in equilibrio tra ironia e fascino surreale.
A fianco delle proposte di punta della cucina come Patate e calamaretti alle erbette, colatura di alici e pistacchi  e Risotto ai gamberi rossi profumato allo zenzero si possono trovare piatti rigorosamente Koshér come il Cous cous con salsa haraimi  e il Kebab di carne macinata allo spiedo. Su richiesta il ristorante organizza anche corsi di cucina tenuti dall’executive chef di Terrazza Tiberio.
La carta dei Vini presenta una selezione dei grandi bianchi campani e con escursione nei territori pregiati quali Friuli, Sicilia e Sardegna. Bollicine rigorosamente italiane, Franciacorta Trentino e Veneto, una selezione di Champagne dei migliori produttori d’Oltralpe e una scelta di vini kosher da Italia e Israele.
Dall’estate 2014 la Terrazza panoramica ospita l’esclusivo pool party Vintage sounds & cocktail Fridays, l’appuntamento lounge del venerdì sera a bordo piscina con dj-set che rispolvera il meglio della disco music e aperitivo a base di Tom  Collins,  London dry gin, zucchero ed immancabili limoni di Capri.

Jacky Bar
Al piano rialzato, a cui si accede attraverso la grande terrazza di ingresso, si apre il Jacky Bar, punto di incontro per gli ospiti ed i frequentatori dell’isola, che offre una grande terrazza panoramica, con una delle più belle viste sui tramonti capresi, dove intrattenersi  sorseggiando un Caesar Tonic Pepper, cocktail signature del bar,  prima di tuffarsi nella movida notturna caprese.

Bar dall’ispirazione contemporanea, con un grande banco decorato con motivi di forte impatto grafico, il Jacky Bar richiama suggestioni tra il Cotton Club e la Cuba degli anni ’60 seguendo un filo conduttore vagamente nostalgico che si ritrova anche nelle camere. Un elegante pianoforte a coda bianco ed una parete decorata con autentici panama Borsalino, che fanno bella mostra di sé, rimandano alle atmosfere di quei mondi.

SPA Tiberio e Piscina
Uno degli ambienti più suggestivi dell’hotel è la Spa Tiberio, una vera oasi di benessere dove gli ospiti possono rivivere le emozioni di una giornata trascorsa sulle rive del Mediterraneo attraverso un’autentica esperienza sensoriale.
Lo spazio in cui il centro spa è ambientato é curato in ogni dettaglio: un’installazione di infradito in tatami all’ingresso della reception accoglie gli ospiti in un’ambientazione zen che richiama la sapienza delle scienze orientali. 1200 mq distribuiti su due livelli che comprendono un “Percorso Acque”, un’“Area Trattamenti”  e una grande piscina coperta in mosaico Fantini con cascate e idromassaggio, omaggio alle antiche terme romane dell’imperatore Tiberio, che si estende sino al solarium esterno della terrazza principale. Troneggia sulla vasca  un’installazione di Giampiero Panepinto con le sculture a grandezza reale di “Irina e Samantha Cataclova, twins divers ” pronte a tuffarsi dai trampolini in mogano.
Da un portale scavato nella roccia di tufo si accede al percorso idroterapico, dove a scelta dell’ospite viene sprigionata nell’aria una delle preziose essenze del Mediterraneo. Attraverso quattro docce terapeutiche in sequenza – connettivale, scozzese, emozionale e a idrogetto – si giunge alla zona relax, immersa in una rilassante luce blu, con bagno turco, sauna e una vasca idromassaggio di reazione.
La spa offre anche un’ampia gamma di massaggi e trattamenti per il viso e il corpo.

L’area trattamenti è arredata con un design essenziale, giocato in bianco assoluto ed avvolto in una suggestiva luce blu che evoca i riflessi del mare. Sei ampie e confortevoli camere di lusso per i trattamenti, dotate di doccia e guardaroba, di cui una SPA Duo dedicata ai trattamenti in coppia, una riservata all’idromassaggio ed un’altra ai trattamenti shiatsu. Completa il percorso, una sosta alla zona relax, dove potersi rinfrescare ed idratare con una deliziosa tisana o tè.
Fitness
Annessa alla zona benessere, l’area Fitness Club è fornita di macchine Technogym di ultima generazione con tapis roulant, panche, pesi ed attrezzi per le attività a corpo libero, incluso Pilates.

TASCHEN Library and Bookstore
Primo ed unico Hotel in Italia, il Capri Tiberio Palace offre ai propri ospiti il piacere di una Biblioteca realizzata in esclusiva da Taschen, la più importante casa internazionale di edizioni di Arte, Fotografia, Costume e Cinema. Negli scaffali delle librerie sparse nella Lobby e nei corridoi dell’Hotel, si trova un ampio compendio di opere che possono essere acquistate dagli ospiti dell’albergo.
 

Distanza dal porto di Napoli: 45 minuti con aliscafo
Distanza dal porto di Sorrento: 25 minuti con aliscafo

Contatti Hotel:
www.capritiberiopalace.com

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More