Premio “Donne Leader Spezzine” 2014

Marinella Curre

La Spezia,  5 giugno  –  Sabato 7 giugno alle 17 al Castello Sa Giorgio (via XXVII marzo) si terrà la cerimonia di premiazione della 13^ Edizione del Premio “Donne Leader Spezzine”, organizzato dalla Delegazione della Spezia dell’European Women’s Management Development Network (EWMDN)   in collaborazione con Comune della Spezia e CARISPEZIA Gruppo Cariparma Crédit Agricole.

A consegnare il premio saranno il Sindaco della Spezia Massimo Federici, il Presidente di Carispezia Gruppo Cariparma Crédit Agricole,  Andrea Corradino, la Presidente Nazionale EWMD Daniela Bandera, la Delegata EWMD della Spezia franca Guidotti.

Donne Leader per il 2014 sono: Rosanna Ceglie, direttore del servizio psichiatrico dell’ospedale e direttore del dipartimento della salute mentale e dipendenze ASL5 della Spezia; Mariella Curre Caporuscio, capo delegazione del FAI della Spezia  e la direzione della casa circondariale della Spezia: Maria Cristina Bigi, Direttore dell’Istituto penitenziario della Spezia; Mariassunta Magliocca, Comandante del Reparto- Vice Commissario di Polizia Penitenziaria, Nadia D’Anna Vice Comandante del Reparto- Vice Commissario di Polizia Penitenziaria, Licia Vanni funzionario di Area Giuridico Pedagogica- Capo Area Trattamento

A Rachele Buriassi Ballerina Solista dello Stuttgart Ballet verrà conferito il  premio primavera

Il premio “Donne Leader Spezzine” nasce nel 2001 per iniziativa della sezione del Network EWMD della Spezia per dare un riconoscimento a donne, nate o vissute in città, che si siano affermate anche a livello nazionale e internazionale. Uno dei compiti istituzionali del Network EWMD, infatti, è facilitare lo sviluppo delle potenzialità di leadership delle donne e dare visibilità a quante hanno raggiunto l’eccellenza nel mondo del lavoro e dell’arte perché siano un modello di riferimento per le giovani generazioni. in diversi campi.

Il riconoscimento consiste in un prezioso gioiello in oro che raffigura una donna in movimento assieme ad altre donne. A ideare il prezioso monile è stato il maestro Francesco Vaccarone a realizzarlo è l’oreficeria Caracciolo. La targa con i nomi delle premiate è opera dell’incisore Pallone.

Nelle passate edizioni sono state premiate:  Daniela Brancati, giornalista e direttrice di TG nazionale; Lucia Torracca, cardiochirurgo robotica all’ospedale San Raffaele di Milano; Gabriella Peggion , pittrice (2001); Alexia Aquilani, artista cantante a livello internazionale; Luciana Damiano, giornalista e nota conduttrice di trasmissioni radiofoniche e televisive; Dina Salvadori, nota rappresentante del mondo sociale e del volontariato, già Presidente della  Lega per la lotta contro i tumori (2002); Adriana Antoni, commercialista, Bianca Mori Paganini, Presidente della seziona provinciale spezzina dell’ANED (Associazione Ex Deportati) e Nicoletta Salvatori, direttrice della rivista Quark; Sara Bertelà, attrice di teatro, Maria Luisa Ricciardi dell’Unione Medico Missionaria Italiana in Africa e Luigia Cordati Rosaia (2004); Irene Cozzani, ingegnere delle telecomunicazioni, Emiliana Santoli, parlamentare, Lucia Sorrentino Zanello, professore associato Dipartimento di Fisica Università “La Sapienza” di Roma (2005); Magda Da Passano Fornaciari, storica e funzionaria della Camera dei Deputati, Emanuela Gentile Martini, casalinga e operatrice nel volontariato, Niny De Santis, insegnante (2008); Maria Grazia Beverini Del Santo (2008); Donatella Bianchi, giornalista, inviata speziale Rai 1 di Linea Blue e Ambasciatrice del Mare per la Comunità europea; Tiziana Cardillo, ingegnere navale, Dirigente Intermarine S.P.A.; Barbara Marinesi, assistente Capo Sommozzatori della Polizia di Stato (2009); Gloria Clemente, musicista; Maria Cristina Failla, magistrato; Raffaella Leone, assistente esecutivo dell’Amministratore Delegato delle’ENI- Presidente della Servizi Aerei SpA- vice Presidente ENI Foundation (2010).
Roberta Delfanti, responsabile scientifica del Centro di Ricerca ENEA, Ornella Poli, responsabile delle risorse umane di MBDA Italia SpA Azienda missilistica del gruppo Fincantieri – OTO Melara della Spezia; Cristina Tasselli, vice presidente di KUONI Italia SpA. (2011)

 
Dal 2003 è nato il “Premio Primavera “, che ha premiato le giovani atlete dell’Athletic Basket- La Spezia; nel 2004,  la violinista Monia Donati.; nel 2005, la ballerina classica Mia Jasmine Lombardi; nel 2006 le sorelle Francesca e Laura Colonnata, allenatrici di pallamano della squadra maschile under 21; nel 2009 Claudia Zanzi, tecnico di radiologia medica e socia fondatrice di “Dimensione H2O; nel 2010 a Chiara Cremolini, medico chirurgo. La musicista Giorgia De Rossi; nel 2011.

EWMD
La delegazione EWMD Italia è alla Spezia dal 1986 e l’idea del premio è nata dal gruppo storico della delegazione spezzina  composto da Anna  Maria Nenci, dottore ginecologo, Gabriella Ternavasio, architetto d’interni, Mirella Marra, primario medico anestesista, Margherita Deidda, imprenditrice biologa, Luisa Bardellini, medico veterinario, Franca Guidotti, imprenditrice finanziaria,Dina Salvatori, fondatrice della Lega Tumori, Anna Bardellini, farmacista, Loredana Lanzini, geometra, Rosanna Ghirri, commercialista, docente universitaria, Clara Paganini, direttore d’azienda, Federica Gatti, P.R di una famosa casa di moda italiana,Carla Pistarino, ex Direttrice Scuola Alberghiera, Alessandra De Biasi, imprenditrice, Maria Grazia Pacini, avvocato .

ROSANNA CEGLIE nasce a Taranto. Dopo la Maturità classica al Liceo Ginnasio “Lorenzo Costa”della Spezia, si laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Pisa, discutendo  una tesi di argomento psichiatrico. Nella stessa Università si specializza in psichiatria con una tesi sul daydreaming che le permette di entrare in contatto e collaborare per anni, oltrechè con l’Università di Pisa, anche con il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Yale a New Heaven negli Stati Uniti.
Dal 1981 al 1986 presta la sua opera nel Servizio Psichiatrico dell’Ospedale di Imperia e poi dal settembre 1986 in quello della Spezia fino a diventare nel 2002 Primario (o meglio Direttore di struttura complessa). Dal 2012 ricopre il ruolo di Direttore del Dipartimento di Salute Mentale  e Dipendenze della ASL5 della Spezia.
Organizzatrice di importanti convegni e seminari scientifici, è stata insegnante di psichiatria e neuropsicofarmacologia in corsi di formazione e aggiornamento per medici, infermieri professionali e operatori socio-assistenziali in collaborazione con le Università di Genova, Pisa e la Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Dal 2009 è docente di “Psichiatria dell’età adulta” al corso di Laurea in Fisioterapia dell’Università di Genova.
E’ anche autrice di pubblicazioni con argomenti di interesse psichiatrico e psicofarmacologico. Sugli stessi temi numerosi sono i suoi interventi in convegni nazionali e internazionali.
E’ stata ed è componente di importanti organizzazioni professionali che si occupano di attività a vantaggio e a tutela della salute mentale.
Significativo il suo ruolo nel panorama internazionale: nel 2003 è tra i fondatori della rivista “Bridging Eastern and Western Psichiatry, una rivista pubblicata anche in lingua russa, a testimonianza dell’intenso lavoro di scambio culturale con i paesi dell’Est, che ha poi portato allo svolgimento di rilevanti convegni in collaborazione con Università ucraine, polacche, russe, armene, romene, dell’Estonia, della Lettonia e della Lituania.
Da ultimo ha collaborato per lungo tempo – per motivi professionali e familiari – con la locale Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori partecipando attivamente in prima persona all’attività di questa così importante Associazione.

MARINELLA CURRE CAPORUSCIO
nasce a Roma. Dopo la Maturità classica, si laurea in Lettere classiche all’Università “La Sapienza” di Roma, discutendo una tesi ad indirizzo archeologico storico artistico sull’Argenteria neoclassica francese, relatore il famoso Professore Giulio Carlo Argan.
Si specializza in Storia dell’Arte e in seguito si perfeziona in Archivistica, Paleografia e Diplomatica all’Archivio Segreto Vaticano.
Trasferitasi in Liguria per motivi familiari, si dedica inizialmente all’insegnamento della storia dell’arte, poi fino a settembre 2013 occupa la cattedra di Latino e Storia al Liceo Montessori di Marina di Carrrara.
Donna dai molteplici interessi culturali, ricopre da diversi anni il ruolo di Delegata dell’Accademia Italiana della Cucina, Delegazione della Spezia, organizzando interessanti convegni sulla civiltà della tavola. Ha al suo attivo ricerche e pubblicazioni sempre nel settore della civiltà della tavola.
Presidente del Soroptimist Club, nonché Delegata della stessa Associazione, promuove importanti opere sociali nei confronti della città, come la “La stanza arcobaleno” del reparto di Pediatria dell’Ospedale Civile della Spezia.
Ma l’amore per l’arte, per il bello e soprattutto l’aver caro la valorizzazione del territorio, portano Marinella a entrare nella Delegazione FAI della Spezia, prima con l’incarico di vice Capo Delegazione, poi come Capo Delegazione e, in tale veste, non solo ha triplicato il numero degli iscritti, ma ha fatto capire alla città qual è la missione del FAI, favorendo quell’avvicinamento tra la gente e le istituzioni del settore culturale e turistico.
Ha progettato e realizzato numerose e importanti manifestazioni di promozione dell’arte e della cultura in generale, ma l’evento più significativo delle giornate FAI di primavera 2014 è stata l’apertura dell’Arsenale Militare Marittimo e la visita di tutto ciò che vi è “dietro il muro” (bacini di carenaggio, opifici,ponte girevole e l’ex Convento di San Francesco di origine quattrocentesca inglobato nell’Arsenale e oggi sede del Comando Compagnia Carabinieri presso la Marina Militare). Un successo travolgente di pubblico: quasi 7.000 visitatori attratti dalla curiosità e dalla voglia di conoscenza, ma soprattutto la presenza di trecento studenti che si sono tramutati in apprendisti ciceroni per fornire spiegazioni ai visitatori.
Tutto questo per la profonda sensibilità culturale di Marinella che ha permesso a questi giovani di vivere una bellissima esperienza e di essere protagonisti di un grande evento!

RACHELE BURIASSI
Nasce a Sarzana nel 1987.
A soli tre anni e mezzo inizia a frequentare la scuola di danza 4° Movimento di Lucia Boschi e Giuseppe Gilardi.
A 11 anni entra nell’Accademia di danza di Rossella Hightower a Cannes in Francia.
Dopo solo due anni si trasferisce all’Accademia di danza di Stoccarda “John Cranko Schule” dove
nel 2006 si diploma.
Nel frattempo vince il secondo posto al concorso “tanzolymp” di Berlino.
Dopo varie offerte di contratto ,nello stesso anno, entra a far parte del corpo di ballo dello “Stuttgart Ballet” e vince il premio speciale “promessa della danza” al concorso “Vaganova Grand Prix” di
San Pietroburgo in Russia.
Passano solo tre anni e viene invitata come promessa della danza assieme al suo partner William Moore al famoso concorso “Erik Bruhn Prize” a Toronto in Canada.
Sembra che nulla possa più fermare l’ ascesa nella carriera : nel 2011 è promossa mezza
solista dello Stuttgart Ballet e lo scorso anno raggiunge il ruolo di Solista.
Partecipa negli anni a numerosissimi balletti, ne ricordiamo alcuni più famosi : Il lago dei Cigni,Giselle, Carmen,Schiaccianoci,Romeo e Giulietta e ancora tanti altri girando il mondo in lungo e in largo.
I risultati di Rachele sono davvero straordinari ma sono il frutto di una grande passione, sacrificio e
determinazione. Sicuramente la sua strada non è sempre cosparsa di petali di fiori ma la forza di volontà la porta a soli 27 anni a ricoprire un ruolo di grande prestigio.
MARIA CRISTINA BIGI Nata a Roma il 2/6/1966, si laurea in 4 anni con 110 e lode presso l’Università di Roma la Sapienza, l’anno successivo supera l’esame per procuratore legale e inizia ad esercitare la libera professione.
Nel 97 vince il concorso per vice direttore e prende servizio presso il carcere di Genova Marassi.
Intanto acquisisce la specializzazione triennale in Criminologia presso l’Università di Genova – Dipartimento di medicina legale, con il massimo dei voti.
Ricopre diversi incarichi all’interno della propria Amministrazione, e, attraverso una procedura selettiva diventa direttore di istituto penitenziario. Successivamente inquadrata come dirigente penitenziario, nel 2004 diventa direttore della Casa Circondariale della Spezia.
Ha sempre cercato nel suo lavoro di considerare le esigenze complessive del “sistema carcere”, nella convinzione che il mondo penitenziario offra un intervento qualificato e utile alla collettività e nella convinzione che l’Amministrazione penitenziaria debba offrire un servizio che contribuisca a ridurre la recidiva.
Le piace fare squadra con i propri collaboratori e pensare che nel lavoro portiamo quello che siamo, la nostra storia di vita, la nostra esperienza, la nostra sensibilità.
Ha un bimbo di otto anni che si chiama Giulio.

Uncategorized

FESTIVAL VERDI 2017 ANTEPRIMA dal 28 settembre al 22 ottobre 2017 @FestivalVerdi #Festivalverdi

Jérusalem, Falstaff,La traviata, Stiffelio, Messa da Requiem Parma e Busseto, dal 28 settembre al 22 ottobre 2017                                                            www.teatroregioparma.it In occasione del debutto del Festival Verdi 2016, sabato 1 ottobre, il Direttore generale del Teatro Regio di Parma Anna Maria Meo ha annunciato in anteprima i principali appuntamenti del Festival Verdi 2017, che si svolgerà […]

Read More
Uncategorized

Buongiorno da Il Lombardia 2016‏ #Girolombardia @Girolombardia

Como, 1 ottobre 2016 – Buongiorno da Il Lombardia NamedSport, ultima Classica Monumento dell’anno, che celebra le 110 edizioni con un percorso selettivo con oltre 4.400 metri di dislivello. Partenza da Como ed arrivo a Bergamo dopo 241 km.  Guarda il Video di Eventinews24.com https://www.youtube.com/watch?v=bY2B6D5aeiI Al via tra gli altri Fabio Aru (Astana Pro Team) e Romain […]

Read More
Uncategorized

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI #Parmateatro

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI NEL NUOVO ALLESTIMENTO DI SASKIA BODDEKE E PETER GREENAWAY L’opera in scena nel secentesco teatro ligneo, con Ramon Tebar alla guida dei Virtuosi Italiani e del Coro del Teatro Regio di Parma e del cast composto da Vittoria Yeo, Luciano Ganci, Vittorio Vitelli, Gabriele Mangione, Luciano Leoni Teatro Farnese […]

Read More