CENTOVOLTE FORTE Air Show – FORTE DEI MARMI – domenica 15 giugno 2014

Aeroporto Militare di Pisa

45 serate di spettacoli in Pineta Pizzo del Giannino, sei
mostre d’arte, eventi speciali in occasione del Centenario. E poi gli eventi di
Villa Bertelli, con un cartellone di altissimo livello. E’ in distribuzione il
depliant con il programma di Estate al Forte 2014, che quest’anno prende il
nome di “Cento Volte Estate”, stampato in 30 mila copie. La foto di copertina
crea un legame con un’estate di inizio ‘900, richiamando così il Centenario del
comune.

“Il programma dell’estate 2014 si presenta molto ricco di
appuntamenti”- spiega Simone Tonini, Presidente del Consiglio Comunale e
delegato a Turismo e Cultura. “In Pineta Pizzo del Giannino sarà dato spazio a
tante realtà locali, con tanti generi differenti per intrattenere i nostri
concittadini e i graditi ospiti. Un appuntamento irrinunciabile che di anno in
anno cresce sempre di più come presenze di spettatori”. Spazio ai giovani, con
tre serate di “Rock’n Forte”, una manifestazione giunta alla quarta edizione
(probabilmente l’unica in Versilia), con la quale viene messo a disposizione
delle giovani band un palco e una serata in cui esibirsi. Tanti appuntamenti
anche per le famiglie e i più piccoli, con sei serate di teatro per bambini
coordinate da Coquelicot Teatro. “Quest’anno il Comune di Forte dei Marmi ha
aderito al Festival Gaber”- aggiunge Tonini- “una rassegna importante e
riconosciuta a livello nazionale”. Lunedì 7 luglio infatti ci saranno “I
ragazzi di Nic” come evento del Festival. Tre le serate con “Ridi Versilia”, la
rassegna di cabaret curata da Stefano Martinelli, con comici ed artisti che
hanno preso parte a Zelig, Colorado Cafè e collaborano con lo Zelig Lab di
Livorno. L’estate 2014 vedrà anche grandi mostre d’arte. “Al Fortino fino al 6
luglio abbiamo “Vestivamo alla Futurista”, un’interessante e inedita raccolta
di disegni, schizzi e modelli di abiti e accessori da mare prodotti da Bonetti,
De Sanctis, Marisa Mori e Thayat. Dal 12 luglio aprirà “Approdi Silenti”, di
Walter Lazzaro. A Villa Bertelli fino al 20 luglio ci sarà Art Club, una mostra
di cui stanno parlando con entusiasmo riviste e media di tutta Italia; a
seguire, dal 26 luglio, la mostra realizzata in collaborazione con gli Uffizi,
“Le vie della scultura- Dagli Uffizi a Forte dei Marmi”. Contemporaneamente, si
svolgerà “Camere d’Artista”, curata da Lorenzo Ciompi, dove saranno riprodotte
camere di albergo con oggetti, mobili e arredi originali dei più grandi
designers del ‘900”. Nel depliant sono inseriti tutti gli eventi, le
manifestazioni sportive, il cartellone di Villa Bertelli e sarà distribuito in
tutte le attività di Forte dei Marmi, oltre ad essere reperibile all’Ufficio
Informazioni Turistiche, sulla app Myfortedeimarmi e sul sito del comune. “E’
fondamentale lavorare sulla comunicazione integrata e a più livelli”- dice
Tonini-“sfruttando anche i social. E’ necessario comunicare in maniera diffusa
e capillare, attraverso il cartaceo e gli strumenti digitali. La realizzazione
e la distribuzione dei 30 mila depliant è quindi una parte, seppur importante,
della strategia comunicativa con cui intendiamo far conoscere tutte le
opportunità culturali e di intrattenimento nell’estate del centenario”.

Un grande, imperdibile spettacolo. Il CENTOVOLTE FORTE Air Show
scalda i motori e si accinge a presentarsi a Forte dei Marmi, domenica 15
giugno,  unica performance per il2014 inToscana e manifestazione
clou dei festeggiamenti per il Centenario, promossi dall’amministrazione
comunale. L’evento è stato presentato venerdì 13 giugno in una conferenza
stampa all’Hotel President alla presenza del sindaco Umberto Buratti,  del comandante
313 Gruppo Volo RSV T. Colonnello Igor Brunidel
Comandante 313 Gruppo A.A. – PAN Frecce Tricolori Maggiore Jan Slangen, dello Speaker 313 Gruppo A.A. –PAN Frecce Tricolori – Maggiore
Andrea Soro, dello Speaker 15 Stormo S.A.R. Maresciallo Vito Gadaleta, del comandante Alessandro d’Amico coordinatore militare e pilota
delle 46° Brigata,del Presidente Aeroclub Bresso Andrea Corte, del 
Direttore generale Aeroclub Bresso Maurizio Viti e del Responsabile Pubbliche
Relazioni Aeroclub Bresso Vittorio Cucurnia. “Ringrazio e saluto gli amici
dell’Aeronautica Militare – ha detto il sindaco – per aver acconsentito a
festeggiare con noi i cento anni di Forte dei Marmi. Sarà un regalo al paese ma
anche alla Versilia, che potrà gustare questo grande spettacolo”. “E’ un onore
tornare da voi – ha proseguito il comandante della pattuglia acrobatica Jan
Slangen – da parte nostra offriremo il massimo. Il 313 Gruppo rappresenta i
41.000 fra uomini e donne appartenenti all’Aeronautica Militare e vuole essere
anche la dimostrazione di saper lavorare in squadra”. Insieme alla pattuglia
acrobatica, anche il reparto sperimentale, che come ha sottolineato il tenente
colonnello Igor Bruni, collabora castamente con i maggiori enti tecnici
italiani e internazionali come  il CNR ela NASA. Domenicapomeriggio, dunque, dalle 15.00 alle 18.30 aerei
d’epoca, del recente passato e ultra moderni si alterneranno nel tratto di
cielo antistante il pontile proponendo le loro acrobazie. Chiuderà  lo Show la pattuglia acrobatica delle Frecce
Tricolori, eccellenza e orgoglio della Aeronautica Militare italiana.  La formazione comprende il comandante maggiore
Jan Slangen,  che coordinerà da terra le
evoluzioni. Il resto della pattuglia sarà composto dal capo formazione maggiore
Mirco Caffelli, dal capitano Pierangelo Semprionel, dal capitano Stefano Vit,
dal capitano Gaetano Farina, dal capitano Virgilio Gheser, dal capitano Mattia
Bortoluzzi, dal capitano Massimiliano Salvatore, dal tenente Giulio Zanlungo,
dal capitano Filippo Barbero e dal solista, capitano Fabio Capodanno.   La lista delle presenze domenica a Forte dei
Marmi  è importante e di indiscussa
qualità: un fiat G-59 con il pilota Pino Valenti, un Patrouille REVA,
proveniente dalla Francia, un P3 FLYERS proveniente dalla Svizzera, un CAP 10
pilotato da Guido Dalla Rosa Prati, un CAP23 pilotato da Rudy Natale, uno Yak 9
pilotato da Paolo Gavazzi, un Augusta Westland AW139, un BUCKER Bu 131B
Jungmann pilotato da Maurizio Costa, uno Yak 52 pilotato da Vari Gyula, un
MB-326 pilotato da Renzo Catellani, un elicottero HH-
3FPelican 15° Stormo S.A.R.
46° Brigata Aerea, AMXGhibli- Reparto Sperimentale Volo, Eurofighter 2000-
Reparto Sperimentale Volo, C27I- Reparto sperimentale Volo A.M. e infine MB
339-313° Gruppo A.A. Frecce Tricolori. 
L’organizzazione tecnica dell’AeC Bresso ha messo a punto, in stretta
collaborazione con la municipalità di Forte dei Marmi, una vera giostra
dell’aria che saprà stupire ed appassionare il pubblico, legando passato
presente e futuro. Attesi nello show i biplani storici degli anni Trenta ed
i  caccia ad elica della Seconda Guerra
Mondiale. Non mancheranno le esibizioni di alcuni campioni di volo acrobatico
nazionali e stranieri. Previsto in volo anche un omaggio alla città ospite
della MAF. Il Reparto Sperimentale dell’Aeronautica  Militare presenterà, sempre  in volo, alcuni velivoli di ultimissima
generazione, attualmente in dotazione. Per maggiori informazioni è possibile
seguire la programmazione dell’evento oltre che sul sito del Comune  www.comunefdm.lu.it  anche su www.bressoairshow.it

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More