Nasce la “Prometheus Chamber Orchestra”

_______Maggio 2014
La musica classica ed i suoi grandi compositori trovano nella “PROMETHEUS Italian
Youth Chamber Orchestra” la fantastica e colta capacità di interpretare le famose opere
del passato con vivace e coinvolgente passionalità! Ci troviamo al cospetto di una delle
eccellenze Italiane più eloquenti del panorama artistico.
Con questa breve premessa, ci presentiamo:
“Prometheus Chamber Orchestra” si propone, nell’ambito della propria
attività concertistica, a Festival, Fondazioni, Enti, ed a tutte le
organizzazioni che abbiano attenzione per i contenuti musicali ed artistici
che l’orchestra, coi suoi giovanissimi elementi, intende rappresentare.
“Prometheus Chamber Orchestra” SHOWREEL
https://www.youtube.com/watch?v=a1yS4uWIZHI
contacts
management@prometheuschamberorchestra.it
“Prometheus Chamber Orchestra” prende vita nel 2012 dalla volontà dei suoi
giovanissimi elementi (tutti di età compresa tra i 13 e i 22 anni) di mettere alla prova la
maturità musicale, strumentale ed umana raggiunta, nonostante la giovane età, in anni di
studio ed esperienza condivisi, incoraggiati dai numerosi successi conseguiti
individualmente e collettivamente nel campo del far musica.
Tutti nel pieno degli studi, Direttore incluso, e consapevoli del lungo percorso ancora da
affrontare, questi giovani musicisti si impegnano per costruire la propria strada su un solido
terreno di esperienze, vissute anche al di fuori dell’ala protettrice delle istituzioni che
normalmente li accolgono.
“Prometheus Chamber Orchestra” ORGANICO
L’organico dell’orchestra è costituito in forma stabile dalla sezione degli archi, per un totale
di circa 22 elementi. Si tratta di studenti di livello compreso tra il V anno di conservatorio e il
diploma. Tra gli insegnanti che seguono regolarmente la preparazione strumentale degli
orchestrali spiccano diversi nomi illustri tra cui, per citarne alcuni, quelli di D. Geringas, A.
Meneses, S. Accardo, Z. Bron, G. Mönch, M. Fiorini, B. Giuranna, G. Sollima, oltre ai
Professori delle Orchestre di Santa Cecilia e del Teatro dell’Opera e ai docenti di prestigiosi
corsi di perfezionamento (Accademia Chigiana, Accademia Stauffer, Accademia di Santa
Cecilia). Numerosi anche i premi ottenuti in diversi concorsi nazionali (tra gli altri, Premio
delle Arti, Concorso Giovani Talenti, Concorso Città di Riccione…) e internazionali (Jugend
Musiziert, Antonio Janigro). Tutti i membri dell’orchestra hanno trascorso molti anni nelle file
di varie orchestre giovanili (Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera, Orchestra
Internazionale di Roma, Orchestra Papillon, Orchestra Giovanile di Roma, FAO Philarmonic
Orchestra), ricoprendone nella maggior parte dei casi i ruoli di prime parti. Che la giovane
età non sia di ostacolo alla loro musica lo hanno dimostrato militando fin dalla sua
fondazione nella JuniOrchestra, l’orchestra giovanile dell’Accademia di Santa Cecilia,
portandola fino all’attuale riconosciuto prestigio. Diretti negli anni dai Maestri C. Rizzari, S.
Genuini, A. Pantaneschi, C. Visco e godendo della formazione orchestrale offerta dalla
collaborazione con personalità del calibro di M. Brunello, E. Pahud, C. Fabiano, F.
Petracchi, oltre che dalla costante presenza dei Professori dell’Orchestra dell’Accademia
stessa, si sono esibiti regolarmente e con successo nelle sale dell’Auditorium Parco della
Musica, presso la Camera dei Deputati, il Campidoglio, il Quirinale, la Basilica di San Pietro
e la Sala Nervi in Vaticano, oltre che nelle stagioni e rassegne concertistiche dei Family
Concert dell’Accademia di Santa Cecilia, dell’Orchestra da Camera di Mantova, del Ravello
Festival, della Fondazione Walton a Ischia e del Festival dei Due Mondi a Spoleto. Alcuni
elementi dell’orchestra hanno avuto modo di esibirsi da solisti e in giovanissima età in sedi
importanti come la Sala Santa Cecilia dell’Auditorium, la Camera dei Deputati, il Pontificio
Istituto di Musica Sacra. L’orchestra in particolare è molto orgogliosa di offrire ai suoi migliori
elementi la possibilità di affrontare repertorio solistico: tra questi, Andrea Bologna, Nicola
Bossone, Altea Narici, Erica Piccotti, Federico Piccotti, Sofia Presta, Rebecca Raimondi.
Questo nucleo di orchestrali è ampliabile, in alcune occasioni per esigenze di programma,
con l’aggiunta di fiati e percussioni o riducibile per affrontare repertorio antico o barocco.
Il percorso musicale dell’orchestra si è avvalso del contributo di Maestri come M.
Bufalini, S. Genuini e G. Mönch.
Nato a Roma nel 1992 ha iniziato gli studi musicali a 8 anni: prima l’oboe, quindi il pianoforte
e successivamente composizione. In qualità di oboista ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile
di Roma diretta dal M° Vincenzo Di Benedetto, con la quale si è esibito tra le altre cose
all’ambasciata italiana a Mosca ed al Piccolo Teatro Strehler di Milano. Ha fatto parte in
qualità di primo oboe solista dell’Orchestra Giovanile Papillon diretta dal M° S. Genuini, con il
quale ha cominciato gli studi di direzione d’orchestra. Con l’Orchestra Papillon si è esibito, tra
l’altro, presso la prestigiosa sala del Mozarteum di Salisburgo. Come primo oboe solista ha
partecipato a un concerto della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia,
esibendosi nella Sala Santa Cecilia. Dal 2011 studia direzione d’orchestra al Conservatorio
“A. Casella” dell’Aquila con il M° Marcello Bufalini. In qualità di direttore ha debuttato a soli 19
anni nella Cattedrale di Salisburgo. Nel 2012 ha collaborato alla fondazione dell’orchestra
giovanile “Prometheus Chamber Orchestra”, di cui è tutt’oggi il direttore e che in quello
stesso anno ha pubblicamente diretto nell’ambito dell’Estate Romana e, successivamente,
nella primavera 2013 in un concerto nel Duomo di Bracciano. Ha partecipato alle masterclass
tenute dal M° Marco Zuccarini a Campli (TE), avendo modo di dirigere in concerto l’Orchestra
Sinfonica Abruzzese nel Teatro dell’Aquila. Nel luglio 2013 ha partecipato al Berliner
Meisterkurse della European Conducting Academy con il M° Lior Shambadal e col M°
Romolo Gessi, avendo l’opportunità di lavorare con la Berliner Symphoniker
Kammerorchester. Nel novembre 2013 ha diretto nella Basilica di
San Pietro in Vincoli di Roma un’orchestra ed un coro di circa 90
elementi nel Concerto di musica sacra “Alleluja: lodi dalla terra
al cielo”, evento che ha beneficiato della Medaglia di
Rappresentanza del Presidente della Repubblica, e che gli ha
visto riscuotere un premio per meriti artistici.
Giordano Ferranti – DIRETTORE
_____Erica Piccotti – VIOLONCELLO

foto Erica Piccotti

Nata nel 1999, nel 2005 entra a far parte della Juniorchestra dell’Accademia Nazionale di
S. Cecilia dove incontra il M° F. Storino che dal 2007 la segue nei suoi studi. È vincitrice di
numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali, da solista e in formazione
cameristica: tra i più recenti Jugend Musiziert, Antonio Janigro, Premio Nazionale delle Arti,
Premio Città di Padova. Nel 2012 ha debuttato presso la Camera dei Deputati al fianco del
M° M. Brunello nel Concerto di Natale trasmesso in diretta su RAI 5. Sempre nel 2012
partecipa alla fondazione della “Prometheus Chamber Orchestra”. Nel 2013 è stata
insignita dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dell’Attestato d’Onore di
Alfiere della Repubblica. Si è diplomata a soli 14anni con il massimo dei voti, lode e
menzione speciale presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma. È stata eccezionalmente
ammessa a frequentare i corsi dell’Accademia Chigiana con il M° D. Geringas e il M° A.
Meneses, con il quale attualmente studia presso la Hochschule der Künste di Berna.
“Prometheus Chamber Orchestra” – REPERTORIO 2014
J. S. BACH
Concerto per due violini BWV 1043 [17’]
Concerto Brandeburghese n.3 BWV 1048 [12’]
Concerto per violino e oboe BWV 1060R [15’]
S. BARBER
Adagio dal Quartetto op.11 [9’]
L. VAN BEETHOVEN
Sinfonia n. 4 op. 60 [35’]
B. BRITTEN
Simple Symphony op. 4 [17’]
A. CORELLI
Concerto grosso op. 6 n. 8 [15’]
E. ELGAR
Serenata per archi op. 20 [13’]
E. GRIEG
Holberg Suite op. 40 [20’]
G. F. HÄNDEL
Concerto grosso op. 6 n. 1 [12’]
F. J. HAYDN
Concerto per violoncello n. 2 Hob. VIIb/2 [25’]
F. MENDELSSOHN
String Symphony n. 2 [10’]
“Prometheus Chamber Orchestra” – REPERTORIO
W. A. MOZART
Divertimento KV 138 [10’]
Concerto per violino n. 3 KV 216 [25’]
Don Giovanni KV 527: Ouverture [5’]
H. SHORE (elab. S. Genuini)
In Dreams (da The Lord of the Rings) [5’]
G. P. TELEMANN
Concerto per due viole TWV 52G3 [8’]
A. VIVALDI
Concerto per violino “L’inverno” RV 297 [10’]
Concerto per due violoncelli RV 531 [12’]
CONTATTi
management@prometheuschamberorchestra.it
info@prometheuschamberorchestra.it
press@prometheuschamberorchestra.it

Uncategorized

SWING ‘N’ MILAN: dal 6 al 9 ottobre torna allo Spirit de Milan il festival swing più cool d’Italia! #Swing

Dopo lo strepitoso successo ottenuto durante le prime edizioni, lo “SWING ‘N’ MILAN” torna ad animare Milano, per la prima volta per quattro giorni! Dal 6 al 9 ottobre, lo Spirit de Milan e gli spazi interni ed esterni della Cristallerie Livellara si trasformeranno in una vera e propria “cattedrale dello swing”, coinvolti in una […]

Read More
Uncategorized

Festival JAZZMI al BLUE NOTE MILANO – Dal 4 al 15 novembre 2016 @Jazzmi #Jazzmi

Jeremy-Pelt Il BLUE NOTE MILANO è partner di JAZZMI, il festival jazz che animerà la città di Milano dal 4 al 15 Novembre con oltre 100 eventi, 80 concerti, 25 eventi all’interno della città e oltre 300 artisti coinvolti. 12 giorni di concerti, eventi, momenti di approfondimento, divulgazione, didattica per tutte le età, incontri pubblici […]

Read More
Uncategorized

CHAVES SCRIVE LA STORIA DEL LOMBARDIA @Girodilombardia

PHOTO CREDIT: ANSA – Peri / Bazzi Il colombiano, su un percorso duro e selettivo, è il primo corridore non europeo ad aggiudicarsi la Classica Monumento di fine stagione. Un encomiabile Diego Rosa si piega solo allo sprint. Terzo podio in carriera per l’altro colombiano Uran al Lombardia. Potete vedere il filmato con le foto […]

Read More