SECONDA EDIZIONE DEL DESIGN FILM FESTIVAL - dal 9 al 12 ottobre 2014

Tajani-Del Corno: ”Un appuntamento che consente di far conoscere a un vasto pubblico il rapporto simbiotico tra design e architettura, creatività e reinvenzione dello spazio urbano”

Milano, 10 aprile 2014 – Dopo il successo della prima edizione, torna dal 9 al 12 ottobre, quest’anno presso Anteo SpazioCinema, la seconda edizione di Milano Design Film Festival, patrocinata e promossa dal Comune di Milano e Expo 2015. A presentare questa mattina alla stampa il ricco programma - tra cinema, musica, dibattiti, workshop, aperitivi, chiacchiere, incontri e concorsi - l’Assessore allo Sviluppo economico, Moda e Design Cristina Tajani e l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno insieme ad Antonella Dedini e Silvia Robertazzi organizzatori della manifestazione.

“Grazie ai risultati positivi segnati dalla prima edizione, Milano Design Film Festival si conferma un appuntamento importante per Milano che consente di far conoscere a un pubblico vasto, tramite nuovi linguaggi espressivi, il rapporto simbiotico tra design e architettura, creatività e reinvenzione dello spazio urbano. Una manifestazione che, nella sua seconda edizione, contribuirà a rafforzare gli scambi culturali tra Milano e la Cina, Paese che rappresenta uno dei principali mercati per le nostre imprese e i nostri giovani talenti. Proseguiamo quindi, dopo il Beijing Design Festival, ospitato lo scorso anno all'Ansaldo, il dialogo costruttivo tra due importanti realtà del mondo del design e della creatività: Milano e Beijing”. Cristina Tajani, assessore allo Sviluppo economico, Moda e Design del Comune di Milano.

“Arte e cultura, architettura e design: declinazioni di un festival che ritorna a Milano dopo il grande successo della prima edizione. MDFF propone alla città il racconto di alcune esperienze eccellenti in Italia e all'estero per il tramite d'immagini che sono già esse stesse un distillato di quel talento che ha reso Milano una capitale internazionale della creatività" prosegue l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Ricco il programma proposto che punta all'internazionalizzazione del festival è un segnale forte di riaffermazione dell’attività culturale italiana nel mondo. MDFF non rinuncia all’aspetto formativo che il film documentario porta con sé. Ed è proprio un decreto ministeriale (DPR 137/2012) che ha permesso di siglare un accordo con l’Ordine degli Architetti di Milano per definire un programma didattico in grado di aggiornare i professionisti iscritti all’Albo. La conferenza è stata l’occasione inoltre per presentare SHORT FILM MDFF AWARD 2014: un concorso finalizzato alla selezione di story board inediti per la realizzazione di un audiovisivo di massimo 10 minuti. Il contest dal tema “Milano. I luoghi dove mangiamo” vuole abbracciare design, architettura e abitudini alimentari. Il tutto ambientato in un’unica città: Milano, prossima sede di EXPO 2015. I luoghi scelti dedicati al consumo del cibo possono essere sia pubblici sia privati e dovranno raccontare i nostri comportamenti a tavola e il nostro rapporto con il cibo. Il concorso è rivolto a registi, videomaker, scenografi e a tutti coloro che, italiani e stranieri, intendono cimentarsi con un opera audiovisiva.
La musica avrà un ruolo rilevante all’interno della manifestazione: oltre al concerto di apertura di Lorenzo Palmeri, designer e musicista, saranno presentati autori che con pezzi inediti interpreteranno alcune pellicole in calendario.

Il programma completo della manifestazione è consultabile su www.milanodesignfilmfestival.com i dove scoprire in tempo reale tutti gli appuntamenti, gli incontri dell’edizione 2014.  Prestigiosi anche i partner che collaborano alla realizzazione di MDFF a cominciare  da 3D Produzioni, Alessi, Sofia Bonetti,Ferragamo, Flos, IVM Group con i brand Ilva e Milesi, Molteni&C, Tucano, Vitra.


Post più popolari