Cavalcando le onde sulla Wild Atlantic Way @IrlandaStampa

Slea Head, Kerry

E’ la più remota “via del surf”. Un percorso costiero di 2.500 km
incredibilmente belli che introduce a luoghi scenicamente grandiosi –
ideali per il surf – e che include alcune delle più importanti località
surfistiche del panorama mondiale.

include alcune delle più importanti località surfistiche del panorama mondiale.

L’entusiasmo nel paese è alto mentre ci si prepara ad ospitare il
Single Speed European Championship, la Grande Partenza dell’iconico Giro
d’Italia e un’ampia serie di ulteriori importanti appuntamenti
ciclistici.

Il prossimo aprile, una vivace schiera di ciclisti provenienti da
tutto il mondo, si radunerà a Castlewellan, in Irlanda del Nord, per
partecipare ai Campionati Europei di Mountain Bike Single Speed.

Quest’anno parteciperanno oltre 300 concorrenti, provenienti da tutta l’Europa e perfino dalla Nuova Zelanda!

Il campionato tradizionalmente porta con sé un’allegra atmosfera
informale e, all’insegna di giochi e risate , assicura un fine settimana
all’insegna di bici (senza cambio!), costumi stravaganti, nuove
amicizie, cibo, bevande e divertenti bivacchi.

L’evento si aprirà venerdi 25 aprile con la registrazione dei
concorrenti, la cena ufficiale di benvenuto ed un giro in notturna;
anche gli spettatori saranno i benvenuti.

Il sabato sarà giornata di gara: la mattina si svolgerà la
competizione, seguita poi, dalla consegna del trofeo, dalla cena e dai
festeggiamenti. La manifestazione si concluderà la domenica, con
un’uscita al mattino ed un pranzo.

La gara si svolgerà all’interno del Castlewellan Forest Park; il
percorso, creato di recente e di livello mondiale, include una serie di
piste, verdi, blu, rosse e nere oltre alla speciale “Pump Track”,
costruita per l’occasione.

Il tracciato, arroccato sulla piccola cittadina di Castlewellan,
offre alcuni dei migliori panorami d’Europa che spaziano tra un lago
montano, il Castlewellan Castle e le Mountains of Mourne.

In Irlanda del Nord, l’attività di mountain biking ha assunto
notevoli proporzioni, proprio grazie alla qualità dei percorsi e dei
servizi; solo negli ultimi anni sono stati aperti cinque diversi
circuiti, di classe mondiale, in grado di rispondere a tutte le esigenze
degli appassionati. Da rilassanti itinerari lungo sentieri forestali a
tracciati di discesa libera, ce n’è veramente per tutti i gusti.

Altro evento di spicco, si svolgerà a maggio, quando 200 fra i più
importanti ciclisti professionisti , raggiungeranno Belfast, la Causeway
Coast e l’antica città di Armagh per lo spettacolare Giro d’Italia.

Ed è la prima volta che la prestigiosa corsa per la maglia rosa ha luogo al di fuori dell’Europa continentale.

L’8 maggio è prevista la manifestazione per la presentazione della
squadra alla quale farà seguito, prima e durante le tre fasi di apertura
della gara, una ricca serie di eventi “rosa” che celebreranno
l’importanza, il significato e la passione del e per il Giro.

Ristoranti, bar e caffè lungo il percorso, si caleranno nello spirito
della gara organizzando cene all’aperto e destreggiandosi in menù
“Taste of Italy”. Non mancheranno i caffè italiani e cocktail e gelati
tinti di rosa!

E, a Belfast e ad Armagh, saranno molti gli eventi dedicati alle
famiglie con tanta musica, gastronomia ed intrattenimento dal vivo.

La gara prenderà il via venerdì 9 maggio, con i 21.7 km della tappa a
cronometro, a squadre; punto di partenza il Titanic Belfast, la più
grande attrazione al mondo dedicata al famoso transantlantico, sita sul
luogo dove fu costruito.

La competizione proseguirà poi con il tracciato di 218 km del sabato;
partendo da Belfast gli atleti si affronteranno lungo la splendida
Causeway Coastal Route, costeggiando la spettacolare Giant’s Causeway –
patrimonio mondiale dell’Unesco- per poi tornare nella capitale,
attraversando le cittadine marinare di Whitehead e Carrickfergus.

Il terzo giorno, la domenica, i concorrenti si cimenteranno sulla
transnazionale di 187 km. Lasceranno Armagh, in direzione sud,
dirigendosi verso Dublino ,via Dundalk e Drogheda.

E qui a Dublino, gli atleti potranno godere di un giorno di riposo,
prima dell’inizio del tracciato italiano previsto per il 13 maggio.

In occasione del Giro d’Italia sono attesi oltre 150.000 spettatori e
l’attenzione del mondo del ciclismo sarà puntata sui meravigliosi
paesaggi dell’Isola di Smeraldo. Da nord a sud, in mondovisione.

La varietà dei percorsi, l’accoglienza locale e l’opportunità di
pedalare lungo tratti di costa spettacolari, sia impervi che
pianeggianti, rendono l’Irlanda del Nord un’importante destinazione sia
per gli appassionati che per i professionisti che trovano risposte alle
loro esigenze, nel variegato e ricco programma di manifestazioni
sportive organizzate nel corso dell’anno.

Il September’s Giant’s Causeway Coast Sportive è la proposta clou di
quest’anno, che offre la possibilità di percorrere parte del percorso
del Giro d’Italia.

Infatti si snoda attraverso 45 miglia, lungo le stesse strade
percorse nella seconda tappa del Giro d’Italia : da Glenarm a Bushmills
attraverso la magnifica, Causeway Coast Road.

I partecipanti che sceglieranno invece i percorsi di 80 e 115 miglia,
avranno perfino l’opportunità di “superare” i professionisti, prendendo
l’estenuante Torr Road, bypassata dal Giro. Il tracciato serpeggia e si
arrampica fino a Torr Head, regalando una vista mozzafiato della
Scozia.

Un altro itinerario coprirà, invece, parte del tracciato percorso dai
200 ciclisti più importanti del panorama mondiale: 35 miglia, da
Bushmills a Ballycastle.

Senza ombra di dubbio, la Giant Causeway Coast Sportive offre un
programma ciclistico indimenticabile, attraverso alcuni fra i paesaggi
più belli d’Irlanda.

www.irlanda.com

www.girostart2014.com

www.mountainbikeni.com

Uncategorized

HUMAN, “odissea ribaltata” – Lella Costa e Marco Baliani – Dal 7 al 14 ottobre al Piccolo Teatro Strehler #Lellacosta

1474464761_Human-®Zani-CasadioZANI2632 Uno spettacolo di e con Lella Costa e Marco Baliani, musiche originali di Paolo Fresu, scene e costumi di Antonio Marras Cos’è l’Europa? Cosa hanno significato, nel corso dei millenni e dei secoli, le migrazioni? Uno spettacolo in forma di oratorio, tra negazione e affermazione del concetto di umanità, in scena dal 7 al […]

Read More
Uncategorized

Eroica e Renana in un unico programma sinfonico con laVerdi diretta da Claus Peter Flor

Venerdì 7 e Domenica 9 Ottobre Auditorium di Milano, largo Mahler il M° Claus Peter Flor dirige l’orchestra e il coro de laVerdi nel ricordo del M° Romano Gandolfi 18 feb 2016 – foto Paolo Dalprato (2) Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi Direttore Claus Peter Flor Una “doppia Terza” per laVerdi in questo 29° […]

Read More
Uncategorized

Brueghel. Capolavori dell’arte fiamminga – Reggia di Venaria, Torino – dal 21 settembre 2016 al 19 febbraio 2017 #Brueghel

Pieter Brueghel il Giovane, Danza nuziale allʼaperto, 1610 ca., olio su tavola, 74,2 x 94 cm. U.S.A. Collezione privata Dopo l’importante successo della tappa bolognese, l’esposizione interamente dedicata alla dinastia dei Brueghel – inventori di un modo di dipingere che ben presto divenne “il marchio” di eccellenza nell’arte pittorica di una dinastia attiva per oltre […]

Read More