Calendario Biennale di Venezia 2014 58. Festival Internazionale di Musica Contemporanea Limes – Venezia, 20 > 21 settembre 3 > 12 ottobre 2014

la Biennale di Venezia

58. Festival Internazionale di Musica Contemporanea

Limes

Direttore Ivan Fedele

Venezia, 20 > 21 settembre 3 > 12 ottobre 2014

con il sostegno della Regione del Veneto

SABATO 20 SETTEMBRE       

h 20.00

Teatro

Piccolo Arsenale

    ECO ENSEMBLE BERKELEY

Franck Bedrossian (1971) Swing per ensemble (2009, 21’) prima es. it.

Cindy Cox (1961) Pianos per pianoforte, tastiera campionata e 12 performer (2013, 23’) prima es. it.

John MacCallum (1976) Delicate Texture of Time per flauto, clarinetto, sassofono, 2 percussioni, violino, viola, violoncello (2013, 12’) prima es. it.

Edmund Campion (1957) Auditory Fiction flauto, clarinetto, violoncello, pianoforte ed elettronica (2010, 12’)

Ann Yi pianoforte

Tod Brody flauto

Kyle Bruckmann oboe

Peter Josheff clarinetto

David Granger fagotto

Alicia Telford corno

Loren Mach percussioni

Naomi Hoffmeyer arpa

Jennifer Curtis violino

Dan Flanagan violino

Ellen Ruth Rose viola

Leighton Fong violoncello

Richard Worn contrabbasso

Stacey Pelinka flauto

David Wegehaupt sassofono

Travis Andrews chitarra

Hrabba Atladottir violino

Loren Mach percussioni

Daniel Kennedy percussioni

John MacCallum informatica musicale e elettronica

David Milnes direttore

      

DOMENICA 21 SETTEMBRE       

h 17.00

Teatro

Piccolo Arsenale

    ECO ENSEMBLE BERKELEY

John Adams (1947) Gnarly Buttons per clarinetto e 13 strumenti (1996, 26’) prima es. it.

Philippe Leroux (1959) De la Texture per flauto, clarinetto, chitarra, violino, viola, violoncello, piano e percussioni (2007, 17’) prima es. it.

Steve Reich (1936) Nagoya Marimbas per 2 marimbe (1994, 5’)

Aaron Einbond (1978) Nuova creazione (2014, 12’) prima es. ass.

Stacey Pelinka flauto   

David Wegehaupt sassofono

Ellen Ruth Rose viola

Loren Mach percussioni e marimba

Daniel Kennedy percussioni e marimba

Tod Brody flauto

Peter Josheff clarinetto   

Hrabba Atladottir violino

Leighton Fong violoncello

Bill Kalinkos clarinetto solo clarinet   

Kyle Bruckmann corno inglese

David Granger fagotto

Brendan Lai-Tong trombone

Travis Andrews banjo, mandolino, chitarra

Ann Yi pianoforte tastiera

Sivan Eldar tastiera

Jennifer Curtis violino

Dan Flanagan violino

Richard Worn contrabbaso

John MacCallum informatica musicale e elettronica

David Milnes direttore

      

h 20.00

Teatro alle Tese

    LEONE D’ORO ALLA CARRIERA – STEVE REICH

cerimonia di consegna del Leone d’oro

ORCHESTRA DEL TEATRO PETRUZZELLI DI BARI

Steve Reich (1936) City Life per ensemble amplificato (1995, 24’)

 Tehillim per voci e orchestra (1981, 30’)

Jonathan Stockhammer direttore

in collaborazione con il Teatro Petruzzelli di Bari

      

VENERDÌ 3 OTTOBRE      

h 20.00

Teatro Malibran    ORCHESTRA DEL TEATRO LA FENICE

Pascal Dusapin (1955) Go (1992, 10’) solo n. 1 ed Exeo (2002, 15’) solo n. 5 da 7 Solos pour Orchestre (1992 – 2009)

Kaija Saarihao (1952) Graal theatre per violino e orchestra (1994, 25’) prima es. it.

John Adams Doctor Atomic Symphony (2007, 25’) prima es. it.

Francesco D’Orazio violino

Pascal Rophé direttore

      

SABATO 4 OTTOBRE      

h 20.00

Teatro

Piccolo Arsenale

    BIENNALE COLLEGE – MUSICA/4 ATTI UNICI

Tre cose (a caso) sull’amore prima es. ass.

Claudio Gay (1988) musica

Laura Tassi libretto

Chiara Passanti regia

Tommaso Osnaghi scene

O-X-A prima es. ass.

Accursio Cortese (1980) musica

Orlando Di Marca libretto e regia

Isabella Terruso scene

MagenZeit Opera prima es. ass.

Gabriele Cosmi (1988) musica

Michelangelo Zeno libretto

Alberto Oliva regia

Marco Ferrara scene

The History of Homo Rudolphensis prima es. ass.

Yair Klartag (1985) musica

Yael Sherill libretto

Franziska Guggenbichler regia

Silvia Susan Rosato Franchini soprano

Debora Ciarma mezzo soprano

Marcos Keovoulou baritono

Kurumi Yanaghi soprano

Celine Wasmer soprano

Margit Fodor soprano

Anna Piroli soprano

Salvatore Grigoli basso

Giulia Beatini soprano

Stefano De Salve baritono

Ex Novo Ensemble

      

DOMENICA 5 OTTOBRE       

h 20.00

Corderie dell’Arsenale    COMPASSO DA NAVEGARE

GALATA ELECTROACOUSTIC ORCHESTRA

Simone Amodeo chitarra elettrica, Stefano Bertolotto sassofono, Caterina Bevegni arpa, Federico Bragetti violoncello, Emin Abdulkadir Çolakoğlu ney, Tolgahan Çoğulu chitarra microtonale, Seval Eroglu voce e baglama, Emre Eryιlmaz tar, Neva Gunaydιn voce e kemence, Edoardo Lattes basso elettrico e elettroacustica, Valentino Nioi chitarra e elettroacustica, Rubén Martínez Orio percussioni, Alice Quario Rondo voce, Diego Soddu basso elettronico e elettroacustica, Michele Uccheddu percussioni, Can Aydınoğlu, Ayberk Çanakçı, Umut Çetin, Robert Clouth Nadine Kroher, Giacomo Gianetta, Daniele Matta, Francesco Medda, Sandro Mungianu, Alvaro Sarasua, Luca Serra, Luca Plumitallo, Ali Somay, Matteo Spanò, Okan Yaşarlar elettroacustica

Felipe Navarro ingegnere del suono e dell’immagine

Sinan Bokesoy artista del suono

Roberto Doati e Tolga Tüzun direttori

      

LUNEDÌ 6 OTTOBRE      

h 16.00

Teatro

Piccolo Arsenale    CONTEMPOARTE ENSEMBLE

Omaggio a Sir Peter Maxwell Davies per il suo 80° compleanno

Peter Maxwell Davies (1934) Fantasia and two Pavans da Henry Purcell per ensemble

                                                 (1968, 10’)

                                                 Sonata for violin alone (2013, 15’) prima es. ass.

                                                 Vesalii Icones per danzatore, violoncello e ensemble

                                                 (1969, 40’)

                                                 in collaborazione con biennale danza

Duccio Ceccanti violino

Vittorio Ceccanti violoncello

Contempoarte Ensemble

Jari Boldrini danzatore e coreografo (Vesalii Icones)

Mauro Ceccanti direttore

      

h 20.00

Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian

    MEITAR ENSEMBLE

Erel Paz (1974) Nuova creazione per quintetto (2014, 14’) prima es. ass.

Ofer Pelz (1978) Chinese Whispers per ensemble amplificato (2013, 11’)

Eduard Hamel (1986) Approach Prune Destroy Begin per baritono e quintetto – commissione la Biennale di Venezia, Mata Festival, Gaudeamus Muziekweek (2014)

Yotam Haber (1977) Estro poetico armonico per quintetto (2014, 15’) prima es. ass.

Philippe Leroux (1959) Continuo(ns) per quintetto (1993-’94, 11’)

Roy Amotz flauto

Jonathan Hadas clarinetto

Moshe Aharonov violino

Jonathan Gotlibovitch violoncello

Amit Dolberg pianoforte

Guy Feder direttore

      

MARTEDÌ 7 OTTOBRE      

h 20.00

Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian

    MATTEO CESARI flauto

DARIO CALDERONE contrabbasso

recital per flauto e contrabbasso

Beat Furrer (1954) Ira-Arca per flauto basso e contrabasso (2012, 12′)

Silvia Borzelli (1978) own pace (amnesia 3) per flauto, flauto basso e contrabbasso (2011, 11′)

Oscar Bianchi (1975) Nuova creazione per contrabbasso amplificato (2014, 15’) prima es. ass.

Yannis Kyriakides (1969) Nuova creazione per contrabbasso (2014, 15’) prima es. ass.

Matthias Pintscher (1971) beyond (a system of passing) (2013, 11’)

Ioji Yuasa (1929) Termes of temporal detailing- Hommage to David Hockney  (1989, 11′)

      

MERCOLEDÌ 8 OTTOBRE      

h 16.00

Corderie dell’Arsenale

    INDIGENE

spettacolo in collaborazione con Biennale Danza

musica Giovanni Dario Manzini (1978) prima es. ass. (secondo brano) – commissione la Biennale di Venezia

coreografia Virgilio Sieni

con Bettina Bernardi, Noemi Biancotti, Virginia Cervellli Montel, Linda Pierucci

Ensemble De Rerum Mechanica

Francesco Checchini flauto

Pietro Montemagni violino

Emanuele Caligiuri viola

Giorgio Marino violoncello

Giovanni Manzini direttore

      

GIOVEDÌ 9 OTTOBRE      

h 20.00

Teatro alle Tese    ORQUESTA SINFÓNICA DE EUSKADI

Gabriel Erkoreka (1969) Océano per orchestra (2004)

Ramón Lazkano (1968) Ortzi Isilak per clarinetto e orchestra (2005)

Luís De Pablo (1930) Frondoso Misterio per violoncello e orchestra (2002)

Shizuyo Oka clarinetto

Asier Polo violoncello

José Ramón Encinar direttore

      

VENERDÌ 10 OTTOBRE      

h 16.30

Teatro alle Tese (Tesa II)

    DIVERTIMENTO ENSEMBLE

Mauricio Kagel (1931-2008) Nordwesten per ensemble (1988/89, 8’) da Die Stücke der Windrose per Salonorchester (1988/94)

Aureliano Cattaneo (1974) Canto per ensemble (2011, 12’)

Stefano Bulfon (1975) Die Art des Meinens per voce e ensemble (2012, 10’)

Fabio Nieder (1957) Der Schuh auf dem Weg zum Saturnio un canto d’amore per ensemble (2010, 15’)

Daniele Ghisi (1984) Abroad per soprano, ensemble ed elettronica, su testi di F. Pessoa (2010-2011, 25’)

Lorenzo Missaglia flauto

Luca Avanzi oboe

Maurizio Longoni clarinetto

Andrea Mocci sassofono

Jonathan Pia tromba

Corrado Colliard trombone

Corrado Rojac fisarmonica

Maria Grazia Bellocchio pianoforte

Lorenzo d’Erasmo percussioni

Lorenzo Gorli violino

Maria Ronchini viola

Martina Rudic violoncello

Roberto Garrido contrabbasso

Laura Catrani soprano

Sandro Gorli direttore

      

h 20.00

Teatro alle Tese     ORQUESTA SINFÓNICA DE EUSKADI – PROGETTO TESELA

Michael Finissy (1946) Zortziko (2012, 6’ 45’’)

James Dillon (1950) White Numbers (2011, 6’)

Mario Lavista (1943) Tres cantos a Edurne (2010, 6’ 30’’)

Ivan Fedele (1953) Txalaparta (Folk Dances II) (2011, 8’)

Peter Eötvös (1944) The gliding of the Eagle in the skies (2011, 11’)

Gérard Pesson (1958) Ravel à son âme (2011, 6’ 30’’)

Mauricio Sotelo (1961) Urrutiko Urdin (2011, 7’ 50’’)

Isabelle Mundry (1963) Calles y sueños (2012, 4’)

José Ramón Encinar direttore

OREKA TX

Harkaitz Martinez e Mikel Ugarte txalaparta

      

SABATO 11 OTTOBRE       

h 12.00

Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian

    FRANCESCO PRODE pianoforte

DARIO SAVRON percussioni

recital per pianoforte e percussioni

Phillipe Hurel (1955) Tombeau in Memoriam Gérard Grisey per pianoforte e percussioni (1999, 15’)

Luigi Nono (1924-1990) …sofferte onde serene… per pianoforte e nastro magnetico bicanale (1976, 14’) 

Fabio Nieder (1957) Thümmels Vergissmein-Lied per marimba, cantante e soundfile (per un solo esecutore) (2010, 8’)

Georges Aperghis (1945) Quatre pièces fébriles per marimba e pianoforte (1995, 17’)

Alvise Vidolin elettronica (…sofferte onde serene…)

      

h 20.00

Teatro alle Tese

    ENSEMBLE INTERCONTEMPORAIN

Amir Shpilman (1980) Nuova creazione per ensemble (2014, 12′) prima es. ass. – commissione la Biennale di Venezia, Ensemble Intercontemporain

Ondřej Adámek (1979) Chamber Nôise per violoncello e contrabbasso (2010, 15′)

Denys Bouliane (1955) Rythmes et échos des rivages anticostiens per 5 strumenti (2008-9, 17′)

Dai Fujikura (1977) Fifth Station per ensemble (2003-4, 15′)

György Ligeti (1923-2006) Concerto da camera per 13 strumentisti (1969-70, 17’)

Emmanuelle Ophèle flauto

Philippe Grauvogel oboe

Jérôme Comte clarinetto

Alain Billard, clarinetto basso

Paul Riveaux fagotto

Jean-Christophe Vervoitte corno francese

Jean-Jacques Gaudon tromba

Jérôme Naulais trombone

Gilles Durot percussioni

Dimitri Vassilakis, Hidéki Nagano pianoforte

Jeanne-Marie Conquer, Hae-Sun Kang violino

Odile Auboin viola

Pierre Strauch violoncello

Nicolas Crosse contrabbasso

Jean Michaël Lavoie direttore

      

DOMENICA 12 OTTOBRE      

h 20.00

Corderie dell’Arsenale

    KATER I RADES prima es. ass.

opera da camera

musica Admir Shkurtaj (1969)

libretto Alessandro Leogrande (dal romanzo-reportage Il naufragio, Feltrinelli 2011)

regia Salvatore Tramacere

Simona Gubello soprano

Marzia Marzo mezzosoprano

Stefano Luigi Mangia tenore

Alessia Tondo voce popolare

in collaborazione con i Cantieri Teatrali Koreja

a seguire

VIOLINAT E LAPARDHASE

concerto vocale di canti tradizionali albanesi/coro polifonico

Admir Shkurtaj fisarmonica e oscillatori analogici

Marco Ignoti clarinetto basso e clarinetto in sib

Giorgio Distante tromba in sib e live elettronics

Jacopo Conoci violoncello

Vanessa Sotgiu pianoforte

Pino Basile cupa cupe e percussioni

      

3 OTTOBRE > 12 OTTOBRE       

h 10.00 > 18.00

Corderie dell’Arsenale     MANCANZA-INFERNO

lungometraggio

soggetto e regia Stefano Odoardi

con Angelique Cavallari (l’Angelo)

e con Luigi Fiammata, Giampiero de Santis, Piercesare Stagni, Francesca Petrozzi, Simona Lamparelli, Annamaria Di Gregorio, Alessandra Busilacchio, Domenico Cordeschi, Micol Califano, Syria Giuliani, Principe Valeri, Francesca Spennati, Luigi Di Iulio, Fabrizio Villacroce, Roberto Martella, Damiano Berardi, Carolina Tosone, Emilio Brambilla, Francesca Sanlorenzo, Ciro Improta – 20 abitanti dell’Aquila (i Dannati)

musica originale Andrea Manzoli (1977)

soprano Valentina Coladonato

composizione immagini Gianluca Stuard

camera Stefano Odoardi

montaggio Gianluca Stuard

correzione colore Gianluca Palma

montaggio del suono Stefano Odoardi, Gianluca Stuard

missaggio Laurent Chassaigne

rumorista Julien Naudin

suono in presa diretta Diodato Salvatore, Alessio Deventi

produzione O Film (NL), Strike fp (IT) con il contributo di Hatha Ciudad   

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More