BÈ BOLOGNAESTATE 2014, L’ESTATE È VICINA: DA GIUGNO A SETTEMBRE IL CARTELLONE ESTIVO COORDINATO DAL COMUNE DI BOLOGNA #bolognaestate @BolognaCultura

BÈ BOLOGNAESTATE 2014, L’ESTATE È VICINA: DA GIUGNO A SETTEMBRE IL
CARTELLONE
ESTIVO COORDINATO DAL COMUNE DI BOLOGNA
Musica, arte, cinema, teatro,
incontri, spettacoli e tanto altro: bè
bolognaestate 2014, il cartellone
coordinato dal Comune di Bologna –
Settore Sistema Culturale e Università e
realizzato grazie al sostegno di
Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna,
Fondazione del Monte di Bologna e
Ravenna e Gruppo Unipol, si annuncia ricco
di appuntamenti: da giugno a
settembre una costellazione di eventi nei luoghi
più suggestivi della
città.

La pecora
La pecora che caratterizzerà
l’immagine dell’estate 2014 è stata realizzata
da TO/ LET, duo artistico nato
nel 2005 e formato da Sonia Piedad
Marinangeli e Elisa Placucci, già
creatrici di “Fuori Uscita”, il Vecchione
del Capodanno 2013/2014,
confermando così la volontà di affidare ogni anno
a dei giovani artisti
attivi in città sia la realizzazione del Vecchione
che l’interpretazione
della pecora, in una logica di continuità e coerenza
creativa.
“Il nostro
disegno per bé bolognaestate, scrivono le artiste, è un’immagine
semplice e
pulita, una pecora riconoscibile da tutti e allo stesso tempo
una figura
elastica adattabile alle varie declinazioni. Siamo partite
dall’idea ormai
diffusissima delle “emoticon”, icone usate per esprimere
emozioni accostate
al messaggio verbale che affollano il web e gli sms. I
segni di interpunzione
vanno a disegnare il volto simpatico della pecora e
le virgole formano il suo
manto morbido che va ad assumere diverse forme”.

Il cartellone
Delle
rassegne che compongono il cartellone, 25 sono state selezionate tra
le 56
proposte presentate dagli operatori culturali della città attraverso
l’avviso
pubblico che si è chiuso il 18 febbraio di quest’anno. A questo
nucleo si
aggiungono le rassegne estive delle istituzioni culturali del
Comune di
Bologna, le iniziative di Fondazione Cineteca e Fondazione Teatro
Comunale e
i festival convenzionati che si svolgono nei mesi estivi.

Tra
appuntamenti che si rinnovano, festival già annunciati e novità, ecco
alcune
anticipazioni di quello che la città proporrà per bè
bolognaestate
2014:

Fondazione Cineteca di Bologna presenta la XXVIII
edizione del festival Il
Cinema Ritrovato in programma dal 28 giugno al 5
luglio: 300 film in 8
giorni, 4 sale cinematografiche dalla mattina a
mezzanotte e le proiezioni
serali all’aperto in Piazza Maggiore e in
Piazzetta Pasolini, per il
piacere dei cinefili di tutto il mondo. Una prima
anticipazione riguarda la
serata finale, sabato 5 luglio, affidata alla
musica dei Beatles,
protagonisti di A Hard Day’s Night, primo film con i Fab
Four che vedremo
restaurato, alla presenza del regista Richard Lester, nel
50° anniversario
della sua prima uscita nel 1964.
Il festival sarà
preceduto quest’anno dalla tre giorni (25-28 giugno)
dedicata ai 100 anni di
Charlot, festeggiamenti ufficiali affidati
dall’Association Chaplin alla
Cineteca di Bologna per il Centenario della
prima e forse più importante
icona della storia del cinema. 100 anni di
Charlot inizierà nella serata di
mercoledì 25 giugno con un cine-concerto
in Piazza Maggiore: Kid Auto Races
at Venice, con il nuovo accompagnamento
composto da Timothy Brock proprio in
occasione delle celebrazioni del 2014,
e una selezione di altre comiche con
accompagnamento dal vivo
dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Le
serate di giovedì 26 e
venerdì 27 giugno saranno invece dedicate alle
performance: gli spettacoli
comici di Jos Houben, The Art of Laughter, e di
Dan Kamin, Funny Bones,
applauditi nei teatri di tutto il mondo, e una
presentazione speciale da
parte del Premio Oscar Kevin Brownlow sul rapporto
tra Chaplin e la Prima
Guerra Mondiale.
Non mancherà poi il lungo
cartellone di giugno e luglio con le proiezioni
serali in Piazza Maggiore,
Sotto le stelle del cinema, sul quale si sta
lavorando per un prolungamento
della programmazione anche nei primi giorni
di agosto.

Dal 6 al 16
giugno torna a Bologna il grande cinema biografico con
Biografilm Festival,
che per la sua decima edizione dedica un’intera
sezione Biografilm Europa al
genere biopic. Tra i film già annunciati per
quest’anno, Jimi: All Is by My
Side del premio Oscar John Ridley (con André
3000 nei panni del chitarrista
più famoso di sempre), Frank, la nuova
commedia con Michael Fassbender
liberamente ispirata al personaggio di
Frank Sidebottom, e l’ultimo
documentario di Michel Gondry, Is the Man Who
Is Tall Happy?: An Animated
Conversation with Noam Chomsky. Rinnovato anche
l’appuntamento con Bio Parco,
la rassegna di eventi off di Biografilm che
animeranno il Parco del
Cavaticcio dal 30 maggio al 17 giugno.
Successivamente il parco, uno dei
luoghi più vivaci dell’estate bolognese,
ospiterà una rassegna di musica,
teatro e tanto altro, a cura di Cassero e
ExForno.

La musica sarà come
sempre al centro dell’estate: il BOtanique arriva alla
sua quinta edizione.
Grazie a Estragon, dal 14 giugno al 2 agosto l’oasi
verde della cittadella
universitaria in via Filippo Re si trasforma per
ospitare musica, ma anche
film e proiezioni delle partite di calcio della
FIFA World Cup. Tra i
concerti in programma segnaliamo Brunosi Sas (14
giugno) e Asaf Avidan (7
luglio). In agosto Estragon presenta la seconda
edizione dello Strummer Live
Festival all’Arena Joe Strummer al Parco Nord
la cui line up è in corso di
definizione.

Il Bolognetti Rocks, nel quadriportico di Vicolo Bolognetti
dove lo storico
Covo Club assieme all’Osteria dell’Orsa si trasferisce
d’estate (5 giugno >
2 agosto), animerà il cortile con concerti, djset,
incontri, spettacoli,
kids stage e tanto altro. Tra i protagonisti che
vedremo sul palco
quest’estate segnaliamo, Lo Stato Sociale (10 giugno) la
band bolognese che
presenterà il loro nuovo album di cui il singolo
“C’eravamo tanto
sbagliati” è già in vetta alle classifiche e MIDLAKE (2
luglio). Grazie
alla collaborazione con Comcerto, Covo Club presenta
quest’anno
UNALTROFESTIVAL, primo festival in Italia concepito con la
particolarità
della doppia line up a rotazione su due città, Milano e Bologna
(14-15
luglio Bologna Fiera District). Presenti: MGMT, Temples, The Dandy
Warhols,
The Horrors, Panda Bear e altri ancora.

E ancora, il Fiera
District dal 6 all’8 giugno si trasformerà nel più
grande urban park d’Italia
per la seconda edizione di TheJamBO 2014, tre
giorni dedicati alle culture
del freestyle. Quest’anno la programmazione
musicale sarà incentrata sui
suoni dell’hip hop, proponendo, per la prima
volta, un confronto tra due
grandi nomi rappresentativi della ‘old school’
del rap afro americano, i De
La Soul (il 6) e i Public Enemy (il 7) e i
giovani protagonisti più celebri
dell’hip hop italiano, Rocco Hunt e
Clementino. E un gran finale, il 9
giugno, con Assalti Frontali, Inoki,
Primo&Tormento e tanti altri
ancora.

La musica sarà protagonista anche il 21 giugno: decine di
appuntamenti, dal
mattino alla sera, per celebrare la festa delle musiche
nella città nel
giorno del solstizio d’estate, che per tradizione
internazionale è dedicato
proprio alla musica. La Fondazione del Monte di
Bologna e Ravenna offrirà
infatti 24 Ore Suonate. Bologna, musiche nella
città per ricordare la
grande vocazione musicale di Bologna, dichiarata Città
Creativa della
Musica UNESCO nel 2006, luogo nel quale da sempre si sono
sviluppati e
stratificati tutti i generi e dove ancora opera e vive un’enorme
quantità
di professionisti, amatori, dilettanti di qualità, o
semplicemente
appassionati, protagonisti, per l’intera giornata, di eventi
musicali per
tutti i gusti in tanti luoghi della città.

Dal 19 giugno
al 26 luglio torna Montagnola Music Club Estate 2014 al Parco
della
Montagnola. La musica jazz e la musica contemporanea e tutto quello
che
intreccia e mette in dialogo tra loro le diverse culture musicali
saranno
l’anima e il filo conduttore del programma di quest’anno che
comincia subito
alla grande proponendo venerdì 20 giugno Alban Darche Trio
e sabato 21 giugno
Jimmy Cobb Quartet: Piero Odorici sax tenore, John
Webber contrabbasso, Rob
Bargard pianoforte, Jimmy Cobb batteria.

Dopo il successo dell’anno
passato, torna in un’edizione ancora più ricca A
Summer Musical Festival a
cura di BSMT – The Bernstein School of Musical
Theater. I “Vari aspetti
dell’amore” è il filo conduttore della seconda
edizione di questo primo e
unico festival di musical all’aperto in Italia,
che parte il 28 maggio (Love
Story in scena al Teatro Duse) per proseguire
dal 5 al 29 giugno nel Cortile
del Piccolo Teatro del Baraccano che
ospiterà quattro musical – “Next to
normal” (5>8 giugno), “Replay” (13>15
giugno), “Sweeney Todd” (19>22
giugno), Questi ultimi cinque anni (27>29
giugno) – per finire alla grande
con “Ragtime” in scena al Teatro Comunale
di Bologna (14> 18
luglio).

Dopo l’esordio dello scorso anno, ritorna Pianofortissimo, la
rassegna
pianistica internazionale, ideata e promossa da Inedita, che si
appresta ad
accogliere nel Cortile del Palazzo dell’Archiginnasio, oltre ai
grandi nomi
del pianismo internazionale anche i giovani talenti in ascesa
che
assicureranno al pubblico del festival il privilegio dell’anteprima
e
l’emozione della scoperta. Dal 16 giugno al 7 luglio sono attese
alcune
“rivelazioni” dei più rigorosi concorsi pianistici internazionali.
Il
concerto inaugurale vedrà esibirsi John Taylor, uno dei massimi
esponenti
del jazz internazionale, considerato tra i più sofisticati pianisti
al
mondo, che tra l’altro, ama esibirsi solo in particolari e
affascinanti
location, come appunto il Cortile dell’Archiginnasio di
Bologna.
Successivamente, il Cortile accoglierà Stasera Parlo io
all’Archiginnasio,
il salotto letterario estivo a cura di Libreria Coop
Zanichelli in
collaborazione con Biblioteca dell’Archiginnasio | Istituzione
Biblioteche
di Bologna.

Tantissimi gli appuntamenti in programma a I
giardini al Cubo nella Piazza
sopraelevata di Porta Europa in Via
Stalingrado. Dal 10 giugno al 11
settembre musica, letture, cabaret e tanto
altro, tra cui La musica
Raccontata: Corrado Augias e Giuseppe Fausto Modugno
raccontano Cajkovskij,
Brahms e Schubert in tre serate dedicate ai maestri
della musica (15-22-29
luglio).

Dal 1 al 31 agosto le Serre dei
Giardini Margherita diventano Kilowatt
Summer, un’oasi di musica, cinema e
installazioni, con un’area relax
ospitata nei pressi dell’ex Gabbia dei Leoni
dei Giardini, che si
trasformerà in un punto di incontro con bar/bistrot e
possibilità di
noleggiare il proprio kit da picnic – telo, stoviglie e cibo
finger food.
La rassegna, novità dell’estate cittadina, sarà
organizzata
dall’associazione Kilowatt in collaborazione con Sfera
Cubica,
Modernista.org, SentireAscoltare.com e l’associazione
Tamèr.

Per l’estate, l’Istituzione Bologna Musei propone diverse
attività: il
MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna presenta la prima mostra
personale
in Italia di Nick van Woert, una delle voci più originali
dell’arte
contemporanea statunitense. L’esposizione, che inaugura il 29
maggio e apre
il 30 per concludersi il 7 settembre, è curata da Gianfranco
Maraniello e
si colloca in un filone di indagine che ha attraversato la
programmazione
del museo fin dalla sua apertura, facendo conoscere alcuni
protagonisti
delle ricerche più avanzate portate avanti oggi in America:
Guyton Walker
(2008), Trisha Donnelly (2009), Seth Price (2009), Matthew Day
Jackson
(2011). Un percorso di riflessione e una ricognizione sulle
pratiche
artistiche e sulla funzione del museo che non si è limitato
all’ambito
americano e che ha visto la valorizzazione di alcune figure
rivoluzionarie
e imprescindibili per la comprensione dell’arte degli ultimi
decenni: nel
2007 Christopher Williams, nel 2012 Marcel Broodthaers e nel
2013 Bas Jan
Ader. Al Museo della Musica si rinnova l’appuntamento con
(S)nodi dove le
musiche si incrociano (22 luglio – 9 settembre) piccolo
festival di musiche
inconsuete, mentre come ogni anno ritornano gli
appuntamenti estivi alla
Certosa a cura del Museo del Risorgimento. In
agosto, il Museo della Musica
ospita la mostra “I concerti rock a Bologna”
promossa dall’associazione
U.F.O – Unione Fotografi Organizzati che racconta
per immagini i migliori
live che si sono svolti in città.

Tutto il
cartellone di bè bolognaestate 2014 sarà presentato in conferenza
stampa
nella seconda metà di maggio; da quel momento il programma sarà
disponibile
su bolognaestate.it, area di Bologna Agenda Cultura, il sito
del Comune di
Bologna che raccoglie e presenta ogni giorno le informazioni
sulle attività
culturali cittadine realizzate dalle istituzioni e dai
principali operatori
culturali del territorio, accessibile anche
dall’homepage di Iperbole –
Comune di Bologna.
> http://agenda.comune.bologna.it/cultura/

TO
/ LET
Nato nel 2005, TO / LET è un duo di artiste visive, che si
esprime
attraverso installazioni, progetti di public art, illustrazioni e
video.
Con interventi site specific realizzati in carta con la tecnica del
white
paste (carta e colla su parete), oppure proponendo grandi pitture su
muro,
TO/ LET partecipa a vari Festival indipendenti, in Italia e in Europa.
Le
artiste partecipano a diverse mostre personali e collettive,
inizialmente
progettando installazioni percorribili in rete metallica che
reinterpretano
squarci di spazi intimi ricostruiti in grande scala.
Recentemente, la loro
ricerca artistica si esprime nella creazione di scenari
composti da oggetti
reiterati, vere e proprie “sculture” realizzate con una
molteplicità di
materiali che spaziano dalla ceramica alla stoffa
serigrafata. Nel 2008 a
Bologna TO / LET fonda eLaSTiCo, spazio che promuove
l’arte contemporanea
in tutte le sue forme, con particolare attenzione alla
contaminazione tra i
linguaggi e alle autoproduzioni di giovani artisti. Nel
2013 l’Associazione
eLaSTiCo è tra gli ideatori di Cheap, festival incentrato
sulla street
poster art. (Info: www.to-let.it www.elastico.org www.cheapfestival.it)

bè |
bolognaestate 2014 è il cartellone di eventi sostenuto e coordinato
dal
Comune di Bologna, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio
in
Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Gruppo Unipol.
Media
partner Tper, laFeltrinelli.

artwork originale: TO / LET
identità
visiva e gestione artwork: Chialab

bè | bolognaestate 2014
tel.
051 203040 | bolognaestate@comune.bologna.it
www.bolognaestate.it
http://agenda.comune.bologna.it/cultura/

Facebook:
https://www.facebook.com/bocultura
Twitter
https://twitter.com/BolognaCultura
#bolognaestate

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More