Dalla pigiatura dell’uva alla visita incantata, indietro fino agli antichi romani, le attività didattiche al Castello di Gropparello (PC)

Un castello di classe…

Dalla pigiatura dell’uva alla visita incantata, indietro fino agli
antichi romani, le attività didattiche al Castello di Gropparello (PC)

Adagiato sulle colline
piacentine, il Castello di Gropparello
(PC) può sembrare, ad una prima occhiata, semplicemente un maniero medievale –
d’accordo, splendidamente conservato – ma comunque solo un maniero.
Addentrandosi invece nella sua anima, perché anche le pietre ne hanno una,
risulta immediatamente chiaro come questo antico Castello sappia in effetti
raccontare più storie di quante forse se ne siano vissute al suo interno. E
raccontare storie dovrebbe essere il compito principale delle scuole, che in
Gropparello – con le sue proposte didattiche, organizzate in pacchetti completi
All inclusive, formulati per
argomenti e per età – trovano un alleato prezioso, non solo per insegnare ma
anche per fare vivere le esperienze che sui libri sono solo raccontate. Perché
è proprio attraverso le emozioni scatenate dall’essere catapultati all’interno
della storia che i valori e le informazioni vengono veicolati con maggiore
forza, diventando parte integrante del bagaglio esistenziale degli alunni.

Il ventaglio di attività proposto
spazia dalla natura alla musica, dalla fiaba alla leggenda, passando per la
drammatizzazione teatrale e la storia dell’Impero Romano, fino alla storia
medievale, alle scienze e all’enogastronomia.

Gli insegnanti possono
scegliere tra 5 percorsi alternativi. La
Visita Incantata
– visita guidata sotto forma di fiaba da un personaggio in
costume al castello, proposta a 5,60 euro a bambino – è adatta a studenti di
scuola materna ed elementare ed è un viaggio tra gli usi e i costumi della vita
medievale. La Visita Guidata Storica
– dal costo di 5,60 euro a bambino per elementari e medie e a 7 euro a persona
per superiori, università e adulti – consente di approfondire la storia
medievale attraverso la conoscenza del castello – esempio tipico di rocca
medievale, al punto di vista architettonico e difensivo – e delle sue funzioni.
Con un supplemento di 3,40 euro è possibile sostituire la visita storica con
una a scelta tra Visita al Castello in lingua inglese, Visita alla scoperta
degli strumenti musicali e della loro storia, Visita Naturalistica alle Gole
del Vezzeno.

Una Giornata al Parco delle
Fiabe
– adatta alla scuola materna fino alla prima media – è una vera e propria
avventura al primo parco emotivo d’Italia, dove è possibile vivere uan magica
esperienza fuori dal tempo, immersi in uno scenario di rocce millenarie e
alberi secolari ma anche nelle leggende di fate, streghe, maghi, folletti,
elfi, druidi, uomini albero e uomini animale. Accompagnati da una guida lungo
il percorso, i ragazzi verranno coinvolti da personaggi dell’immaginario
fiabesco, le cui radici affondano in realtà remote che si perdono nella notte
dei tempi. Il pacchetto – del costo di 17,30 euro per ogni alunno e di 21,50
euro per i genitori – comprende visita guidata al castello e al Parco delle
Fiabe, Avventura in costume da cavalieri per tutti i bambini, ospitalità per il
pranzo al sacco, un gelato in omaggio per ogni bambino.

“Castello e Natura: Pigiatura
dell’Uva”
– consigliata per scuole materne ed elementari – si propone come attività volta
al recupero delle tradizioni agricole e alla conoscenza del ciclo del raccolto.
Nel mese di settembre, a piedi nudi, i bambini praticheranno l’arte della
pigiatura dell’uva nei tini e potranno portare a casa il mosto prodotto, per
arrivare, attraverso la fermentazione, alla produzione del vino (ad ogni
gruppo, viene fornita una scheda che spiega come effettuare la vinificazione in
classe). Il pacchetto – del costo di 17,30 euro per ogni alunno – comprende
visita guidata al castello, Pigiatura dell’uva, utilizzo dell’area attrezzata
per il momento del pranzo al sacco, un gelato in omaggio per ogni bambino.

“Alla scoperta degli Antichi
Romani”
rievoca i tempi in cui – nel II secolo d.C. – Gropparello era un avamposto di
difesa dell’augusta città romana di Velleja, per insegnare le regole
dell’educazione civica che vigevano nel mondo romano, mettendo in scena
un’antica seduta scolastica. Ai giovani discepoli verrà impartita una vera
lezione che insegnerà loro, tra le altre cose, i primi rudimenti della
retorica. Il pacchetto – del costo di 17,30 euro per ogni alunno – comprende visita
guidata al castello, attività di animazione, utilizzo dell’area attrezzata per
il momento del pranzo al sacco, un gelato in omaggio per ogni bambino. Su
richiesta – col costo supplementare di 3 euro a bambino – è possibile
aggiungere una degustazione di piatti tipici dell’Antica Roma.

Infine,
“Giornata Fantasy: Re Artù e i Cavalieri
della Tavola Rotonda”
– proposto dalla quarta elementare in su, al costo di
20,30 euro per alunno – mira ad infondere nei ragazzi sentimenti di coraggio,
amore del bene comune e senso della giustizia, mettendo in scena una difesa
della pace nel Regno di Camelot, minacciato dalle Forze del Male. Il pacchetto
comprende visita guidata al castello, attività di animazione, utilizzo
dell’area attrezzata per il momento del pranzo al sacco, un gelato in omaggio
per ogni bambino.

Biglietto omaggio per due
insegnanti ogni classe. Gli insegnanti in numero maggiore rispetto alle
gratuità concesse pagheranno € 7,00.

Ulteriori
informazioni e proposte su www.castellodigropparello.it

Per informazioni: Castello di
Gropparello

Via
Roma 84, 20025 – Gropparello (PC)

Tel. 0523.855814 

e-mail:info@castellodigropparello.it

sito web:www.castellodigropparello.it

Ufficio stampa -> http://www.ellastudio.it

Uncategorized

RAI STORIA: A.C.D.C. – Luigi XVI, l’uomo che non voleva essere Re

Gli ultimi giorni della dinastia Borbone di Francia e la sanguinosa morte del re Luigi XVI e della regina, Maria Antonietta, ghigliottinati dai rivoluzionari: li racconta “a.C.d.C.”, in onda giovedì 15 settembre alle 21.10 su Rai Storia, con l’introduzione di Alessandro Barbero. A differenza dei suoi predecessori, Luigi XVI non si distingue per i suoi […]

Read More
Uncategorized

Gourmet Dinner Show della FIC-Federazione Italiana Cuochi – 22-25 ottobre 2016

19 settembre 2016 – In vista delle Olimpiadi di Cucina di Erfurt (22-25 ottobre), la Federazione Italiana Cuochi con il suo presidente Rocco Pozzulo presenterà a Roma in un Gourmet Dinner Show, che si terrà lunedì 19 settembre 2016 alle 21 all’Hotel Exedra Boscolo, la squadra azzurra che rappresenterà il nostro Paese alla competizione internazionale […]

Read More
Uncategorized

Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre 2016 #Sicilytibetfestival

Grazie alla lungimiranza ed alla fiducia di Jampa Lama Phurba e dei monaci tibetani si svolgerà a Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre il “Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Festival per la Pace e l’Umanità”. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale e sociale Al’Nair, di Pina Basile, con la collaborazione di Marie Claire Ocera; […]

Read More