MAO, alla GAM e al Borgo Medievale – Sabato 11 e domenica 12 gennaio

Allestimento MAO Spirito Giappone PhotoRobertoCortese

Sabato 11
gennaio, ore 16

LA
CERIMONIA DEL TÈ

SECONDO LA SCUOLA
OMOTESENKE –
Dimostrazione a cura di Chiyuki
Mitsumori

Sabato 11 gennaio
Chiyuki
Mitsumori dimostrerà al pubblico del MAO come viene svolta la cerimonia del tè
secondo la tradizione della scuola Omotesenke. La codificazione della cerimonia del tè in
Giappone risale al periodo Azuchi-Momoyama (1573–1603) ed è riconducibile al
monaco buddista zen Sen-no-Rikyū. Esistono tre scuole principali: Omotesenke,
Urasenke, Mushakōjisenke. Si ritiene che, a differenza delle altre scuole,
l’Omotesenke abbia mantenuto nel tempo uno stile più vicino a quello originale
del maestro Rikyū. Tradizionalmente la cerimonia ha inizio con un pasto formale
in stile kaiseki, prosegue con il
servizio del tè denso e, quindi, del tè leggero. La dimostrazione che Chiyuki
Mitsumori terrà al MAO si concentra in particolare sul servizio del tè leggero,
che prevede una durata di circa un’ora. Il tè leggero usucha, a differenza del tè denso koicha, consente di svolgere una cerimonia
più informale: infatti nella
cerimonia completa il servizio del koicha costituisce il momento principale e
l’usucha ne rappresenta la parte
finale, durante la quale l’ospite e i visitatori possono rilassarsi e discutere
tra di loro. Rifacendosi a tale
spirito,  la maestra potrà interloquire con il pubblico anche nel corso della
dimostrazione stessa. La cerimonia
sarà preceduta da una breve introduzione sulla storia di quest’arte e sui suoi
significati.

Ingresso
libero fino esaurimento posti all’incontro.
Potranno essere
ritirati due tagliandi a persona a partire da mezz’ora prima dell’inizio
dell’attività.

Le collezioni del
museo e la mostra chiudono regolarmente alle ore 18.
Si ringrazia Massimo Bandiera
per la preziosa collaborazione.

INFO: tel.
011 4436928

Domenica
12 gennaio

CHIUDE
LA MOSTRA “SPIRITO DEL GIAPPONE. Fotografie di Suzanne
Held”

ore
15.30 – ULTIMA VISITA GUIDATA

Chiude domenica
12 gennaio la mostra “Spirito del Giappone. Fotografie di Suzanne Held”. Chi non
avesse avuto ancora l’occasione di visitarla può farlo in questo ultimo fine
settimana di apertura. Il pubblico potrà inoltre partecipare alle ore 15.30
all’ultima visita guidata alla mostra proposta dai Servizi Educativi del museo.
La visita conduce il visitatore alla scoperta di un paese nel quale, secondo le
parole della fotografa Suzanne Held, ‘le linee sono pure e il colore è potente’.
Le immagini, come le sculture, i kimono, gli ikebana, il bonsai e dipinti esposti, restituiscono un
paese abitato dalla tradizione, nel quale l’estetismo è un’arte di vivere. La
visita guidata prosegue nella galleria del Museo dedicata al Giappone. Qui
significativi esempi della produzione artistica giapponese rivelano
l’originalità degli esiti risultanti dalla fusione di una raffinata tradizione
artigianale e di un quasi religioso rispetto delle qualità intrinseche dei
materiali, con la disponibilità ad accogliere dall’esterno i frutti della più
sofisticata elaborazione culturale.

Ingresso mostra
e collezioni museali:
intero € 10; ridotto € 8; gratuito fino 18 anni.
Visita:
4

INFO: t. 011.4436928


GAM
– Galleria

Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Fino
al 12 gennaio 2014

ULTIMI
GIORNI PER VISITARE ALLA GAM:

“Bill
Viola – The Encounter”, “One Torino – Ideal
Standard Forms”, “Vitrine. Driant Zeneli”,

In allegato
foto

Ultimi giorni per
vedere alla GAM l’opera di Bill Viola The
Encounter
e visitare le mostre Ideal Standard Forms, Vitrine. Driant
Zeneli
.

The
Encounter
, dalla serie “Mirage”, è collocata
nel percorso espositivo dedicato al tema della Natura e ai diversi sguardi che
hanno permesso agli artisti, nei secoli, di farne uno specchio del proprio animo
e del proprio pensiero. Scrive Bill Viola: “Due donne, in due fasi opposte delle
proprie vite, stanno percorrendo ciascuna il proprio viaggio. Nel momento in cui
si incrociano durante un breve incontro, i legami esistenziali si rafforzano e
il mistero della conoscenza viene trasmesso silenziosamente dalla più anziana
alla più giovane”.

La mostra Ideal
Standard
Forms, parte del programma culturale
di Artissima “One Torino”, mette in dialogo le opere dell’artista inglese Edward
Allington, dell’argentino Pablo Bronstein e del britannico Matthew Darbyshire.
Attraverso un percorso monumentale di edifici e sculture iperbolici, la mostra
offre una serie di incursioni esplorative nello spazio pubblico, nel concetto di
cittadinanza e in quello di riproducibilità culturale.

Driant Zeneli è il primo artista
della terza edizione di Vitrine, intitolata Gente in strada (passaggio pedonale).
L’opera presentata dall’artista sulla parete di Vitrine diviene il set, lo
scenario di una rappresentazione dell’attualità culturale.

INFO: tel.
011 4429518

Fino
al 31 gennaio 2014

ATELIER
CHAPEAUX ET PHOTOS

In allegato
comunicato stampa e foto

Il Dipartimento
Educazione della GAM e FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche)
 presentano il progetto “Atelier Chapeaux et Photos”.
L’iniziativa rientra nel ricco
programma di attività didattiche proposte in occasione della mostra Renoir. Dalle collezioni del Musée d’Orsay e
dell’Orangerie
. Il cappello, filo conduttore del progetto, è infatti
un elemento ricorrente nelle opere di Renoir, artista che si distinse dalla
visione più paesaggistica degli altri Impressionisti poiché dedicò molta della
sua produzione artistica ai ritratti. Il progetto prevede una prima fase durante la quale tutto
il pubblico è invitato a scattare e inviare al Dipartimento Educazione della GAM
delle fotografie digitali che abbiano come protagonista il cappello, ritratto in
primo piano oppure indossato. Le foto possono essere inviate entro il 31 gennaio
2014 al Dipartimento Educazione GAM.

Le migliori foto
pervenute saranno esposte in un’installazione collettiva work in progress allestita nell’Education
Area della GAM
. Seguiranno due appuntamenti interattivi in museo:
il primo, domenica 19 gennaio, aperto a tutti (ore 11-18) e il secondo, lunedì
20 gennaio, riservato alle scuole (ore 10-17).

Le fotografie
digitali possono essere inviate fino al 31 gennaio 2014
al Dipartimento Educazione GAM:
e-mail gamdidattica@fondazionetorinomusei.it

INFO: tel.
011
4429544-46-47 (dal lun al ven ore 9.30-16.30)

Borgo
Medievale

Sabato 11
gennaio, ore 15.30

L’ESTRO
NEL SUONO

Nel corso dei secoli la musica ha
sempre accompagnato la vita dell’uomo. Nel Medioevo melodie scandivano i momenti
di lavoro, un banchetto, una festa o una battaglia. Agli strumenti più costosi
si affiancavano quelli dei contadini, fatti con materiale povero. Dal guscio di
noci alla zucca e ancora, dalla vescica del maiale, le melodie si fanno garbate
ed emozionanti. Grazie al supporto di docenti di musica sarà possibile capirne e
soprattutto ascoltarne il funzionamento, provando a costruire un oggetto
musicale. Attività consigliata a bambini dai 4 agli 11
anni.

Bambini: € 5 – ingresso gratuito al
museo fino a 18 anni. Adulti: € 3
+ biglietto di ingresso al museo ridotto € 5 – gratuito fino ai 18
anni

INFO
e prenotazioni:
tel. 011-5211788  e-mail prenotazioniftm@arteintorino.com
(dal lunedì alla domenica, ore 9-18)

Stradivariusconcerti.com Uncategorized

HARD ROCK CAFE VENEZIA FESTEGGIA IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

In laguna, Giovedì 24 Novembre, l’Hard Rock Cafe di Venezia propone a tutti, americani in Italia, turisti e veneziani appassionati delle specialità e delle celebrazioni made in Usa, il Thanksgiving Menu dedicato che guarda alla tradizione e il meglio della musica americana di tutti i tempi.Per tutta la giornata, il Cafe veneziano porta in tavola […]

Read More
Uncategorized

Dal 15 Settembre 2016 apre ZELIG CABARET con la stagione “ANIMAli DA PALCOSCENICO”‏ @Zeligcabaret

Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo…“ANIMAli DA PALCOSCENICO”. Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e […]

Read More
Uncategorized

Halloween 2016 nei Castelli Stregati @halloween2016 @castellistregati @CastelliDucato

Halloween 2016 nei Castelli Stregati Le prime proposte in anteprima dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: giorni e notti indimenticabili a caccia di fantasmi nell’Emilia-Romagna più misteriosa Eventi per adulti e bambini con animazione, cene, visite guidate a lume di candela. Possibilità di dormire in Castello. Per le famiglie alla ricerca di piccoli […]

Read More