Misteri e Slow life tra castelli e borghi antichi, nelle proposte di CAPODANNO dell’Hotel Leon D’Oro a Castell’Arquato (PC)

I fantasmi di San Silvestro

Misteri e Slow life tra castelli e
borghi antichi,

nelle proposte di capodanno

dell’Hotel Leon D’Oro a
Castell’Arquato (PC)

Inserito
a ragione nella non troppo lunga lista dei Borghi più belli d’Italia, Castell’Arquato
– a cavallo del confine tra Emilia e Lombardia, Pianura Padana ed Appennino – custodisce
segreti e vicende dal sapore medievale che vale la pena scoprire in un giorno
diverso dagli altri, in cui il silenzio che segue la festa permette ai passi
spettrali di risuonare nitidamente. Per festeggiare la fine dell’anno, l’Hotel Leon D’oro di Castell’Arquato (PC) propone un Capodanno 2014 Misterioso e Slow, alla
scoperta del fantasma di Rosania Fulgosio al Castello di Gropparello,tre
giorni di relax passeggiando tra i manieri del Ducato di Parma e Piacenza, fra
torri merlate, parchi ammantati di brina e baciati dal tiepido sole di
dicembre, torrenti guizzanti e vigne dormienti.

Il
programma prevede: arrivo al Leon d’Oro il 31
dicembre
, con check-in dopo le 14:00, sistemazione in camera,visita libera al Borgo diCastell’Arquato e cena di Gala al Ristorante Don Ferdinando, inclusiva di aperitivo di benvenuto, Entrée
Culaccia
piacentina con giardiniera di verdure e Gamberoni al cognac,
 Delizie di Grana
Padano allo scoglio, Risottino spumante e tartufo, Tartare di trota affumicata
di San Daniele, Filetto di manzo al melograno, Fantasia di dolci e caffè. Il primo gennaio, dalle ore 9.00,Colazione a Buffet dolce e salato con prodotti tipici
e pasticceria dello chef, ed una nuova occasione per proseguire la visita
Libera di Castell’Arquato o per spostarsi verso altre rocche, pievi e siti
geologici nelle vicinanze, immersi in quel silenzio quasi sacro del primo
giorno dell’anno che sembra un preludio perfetto per l’atmosfera della visita guidata alla storia e ai misteri del
Castello di Gropparello
, trale sue
leggende ed i suoi lati oscuri: si parla di passaggi segreti, di stanze murate,
di “pozzo del taglio”.
 Naturalmente, si parla anche di un fantasma;
quello dell’infelice Rosania Fulgosio, che sarebbe stata murata viva dal
marito, Pietrone da Cagnano, per averlo tradito durante una sua assenza dal
castello. Nella speranza che la paura non tolga l’appetito, la cena a buffet al Ristorante Don
Ferdinando
prevede coppa, pancetta, salame piacentino,
Culaccia, Insalata tiepida
di cannellini e gamberi,
 Nidi di purea di patate con girella di spalla cotta
di San Secondo al tartufo, Carpaccio di zucchine e scamorza affumicata alla
griglia, Crepe ai funghi porcini, Paté di prosciutto, Giardiniera piacentina, Terrina
di roquefort e uva, Bocconcini di mozzarella con pomodorini ciliegia e basilico,
Insalata russa in investitura di salmone,
Erbazzone emiliano, Pasticcio di
cardi al forno, Bietole ripassate, Cicoria strapazzata, Cime di rapa
strapazzate, Tortelli di erbetta in salsa di noci e Panettone ghiacciato. Il 2 gennaio, dopo la colazione a buffet,
check out entro le ore 11.00. L’offerta – proposta a 300 euro a persona –
comprende 2 notti in camera doppia con prima colazione a buffet di prodotti
tipici, Cena di San Silvestro al Ristorante Don Ferdinando (bevande escluse), Visita
Guidata al Castello di Gropparello e Buffet della sera 1° dell’anno al Don
Ferdinando (bevande escluse).

Per i
meno audaci, che a quello dei fantasmi preferiscono il fascino della storia
certificata, l’Hotel Leon D’Oro propone un Capodanno
tra i Castelli
del Ducato di Parma e Piacenza, girovagando per borghi e città d’arte, anche alla
scoperta di piccoli musei e pievi isolate, in un territorio dove
l’enogastronomia è un sapere antico e si fonde con le tradizioni locali.Il
programma, di due notti, prevede: arrivo in Hotel e sistemazione in camera
il 31 dicembre, con opportunità di
visitare in autonomia il Borgo Medievale di Castell’Arquato nel pomeriggio.Alle
18.00, partenza per il Borgo di Rivalta, dove alle 20.00 va in scena una Concerto
di Musica Gospel nella Chiesetta di San Martino. Alle 21.15, Cena nella
Foresteria del Castello con musica dal vivo, in
attesa deiFuochi D’Artificio a mezzanotte.Il menu prevede: Aperitivo 
conKir Royal
e L’arancino di riso;
Antipasto 
conIl
Gambero rosso di Sicilia con dadolata di avocado, L’ostrica fresca con scalogno
e aceto di vino rosso, I gamberoni avvolti in zucchine con pasta Kataifi,
la
Tartare di flietto di manzo al profumo di tartufo e scaglie di grana e La Crême
brulèe di fegato d ‘anatra speziato e glassato al Sauternes. Si passa ai primi
con iravioli al nero di seppia con aragostelle,
ricotta di pecora e profumo di timo e gli gnocchetti di zucca con ragù d
‘anatra aromatizzato al tartufo.
Segue il
filetto di manzo al bacon sfumato con Cognac su letto di carciofi e cialda di
parmigiano croccante e gran finale conla
Bavarese al cappuccino con croccante di mandorle in sfoglia di cioccolato e
salsa di lamponi, composizione di frutta
fresca,
caffè, zampone con lenticchie del “Buon Augurio”
e Spumante Brut per brindare al nuovo anno. Il tutto bagnato da Ortrugo
frizzante e Gutturnio Flerido del Borgo di Rivalta.All’una, prima del rientro in hotel, la notte (e
l’anno) si conclude con la visita guidata al Castello di Rivalta.Mercoledì 1
gennaio 2013
, dopo la colazione, una mattinata libera per passeggiare lungo
le strade di Castell’Arquato, in attesa del pranzo delprimo dell’Anno al Don Ferdinando, a cui segue la visita
guidata al Castello di Gropparello eun Piccolo Buffet dolce e salato al Don Ferdinando con
degustazione di prodotti tipici (bevande escluse).Giovedì 2 Gennaio2013, la partenza entro le ore 11.00. L’offerta –
proposta a 450 euro a persona – include 2 notti al Leon d’Oro, colazione a
buffet con prodotti tipici, e sistemazione in camera doppia, Concerto di Natale
nella Basilica di Rivalta, Visita Guidata al Castello di Rivalta, Fuochi
d’Artificio, Cenone di Capodanno alla Foresteria del Castello, Pranzo di Gala
del 1° dell’Anno al Don Ferdinando, Visita Guidata al Castello di Gropparello, Piccolo
Buffet dolce-salato la sera del 1° gennaio.

Da ricordare inoltre che il Castello di Gropparello,
nel periodo invernale, effettua un’apertura tutti i giorni – tranne il 25
dicembre – alle ore 11:30. (Prenotazione obbligatoria al tel 0523 855814 o via
mail a info@castellodigropparello.it)- e cheil 1° dell’anno la visita guidata – al costo di 15
euro a persona – è solo alle 16:00, è legata al tema delle apparizioni di
Rosania Fulgosio e comprende anche un brindisi ben augurale dopo la visita.

Per informazioni: Hotel Leon d’Oro

Piazza Europa 6, 29025 – Castell’Arquato (PC)

Tel. 0523
805319

E-mail:info@leondorocastellarquato.it

Sito web:www.leondorocastellarquato.it  

Ufficio stampa -> http://www.ellastudio.it

Stradivariusconcerti.com Uncategorized

HARD ROCK CAFE VENEZIA FESTEGGIA IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

In laguna, Giovedì 24 Novembre, l’Hard Rock Cafe di Venezia propone a tutti, americani in Italia, turisti e veneziani appassionati delle specialità e delle celebrazioni made in Usa, il Thanksgiving Menu dedicato che guarda alla tradizione e il meglio della musica americana di tutti i tempi.Per tutta la giornata, il Cafe veneziano porta in tavola […]

Read More
Uncategorized

Dal 15 Settembre 2016 apre ZELIG CABARET con la stagione “ANIMAli DA PALCOSCENICO”‏ @Zeligcabaret

Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo…“ANIMAli DA PALCOSCENICO”. Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e […]

Read More
Uncategorized

Halloween 2016 nei Castelli Stregati @halloween2016 @castellistregati @CastelliDucato

Halloween 2016 nei Castelli Stregati Le prime proposte in anteprima dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: giorni e notti indimenticabili a caccia di fantasmi nell’Emilia-Romagna più misteriosa Eventi per adulti e bambini con animazione, cene, visite guidate a lume di candela. Possibilità di dormire in Castello. Per le famiglie alla ricerca di piccoli […]

Read More