Bologna Capodanno – BO ON BOLOGNA SI ACCENDE: “DALLALTO” , CAPODANNO A BOLOGNA CON IL VECCHIONE DI TO /LET E IL DJ SET DI PETER HOOK BO ON

HOOKYDJ

Bologna si accende è la campagna di promozione turistica pensata
per proporre
in modo coordinato a turisti e cittadini le informazioni sulle
numerose 
attività  speciali  che  la città offre da metà novembre a inizio
gennaio. 
Momento clou del periodo è la serata del 31 dicembre proposta
per
festeggiare  l’arrivo  del  nuovo  anno cantando, ballando e sognando
tutti
insieme nella “piazza grande” della città.

A Bologna, infatti,
si festeggia l’arrivo del nuovo anno in Piazza Maggiore
con  il  rogo  del 
Vecchione  d’artista,  realizzato  quest’anno  dal  duo
artistico  TO  / LET
e la musica di Peter Hook, il leggendario bassista dei
Joy  Division  e  dei 
New  Order,  che si esibirà DALLALTO del balcone del
Palazzo del
Podestà.

DALLALTO è infatti il titolo della serata di Capodanno che avrà
inizio alle
22.30  e avrà il suo culmine attorno alla mezzanotte, quando
dalla consolle
di  Palazzo  del Podestà si affaccerà Peter Hook per un dj set
che proporrà
grandi classici della musica rock alternati ad un repertorio
indie e dance.

A  mezzanotte, come vuole la tradizione bolognese, si
accenderà il rogo del
Vecchione,  realizzato  da  TO  /  LET  –  il duo
artistico nato nel 2005 e
formato  da  Sonia  Piedad  Marinangeli  e  Elisa 
Placucci, che si esprime
attraverso  installazioni,  progetti  di public art,
illustrazioni e video.
Opera  effimera  per  definizione,  il  Vecchione 
sarà allestito in Piazza
Maggiore  a  fine  dicembre  e vivrà per pochi
giorni prima del rogo che lo
brucerà, chiudendo simbolicamente l’anno
passato.

Novità  di  quest’anno sarà la video-proiezione interattiva a
cura di Loop:
dal 27 dicembre al 3 gennaio, ogni sera dalle 17.30 alle 22.30,
la facciata
del  Palazzo  del  Podestà  si  animerà in un paesaggio magico,
evocando le
migliaia di formelle che decorano il Palazzo. Ogni formella del
Palazzo del
Podestà  è  unica:  ogni  margherita,  ogni  volto,  ogni 
animale che vi è
raffigurato è originale. La proiezione si ispira a queste
figure suggestive
e  gli  spettatori  potranno far sbocciare i fiori, dare
vita alle effigi e
modificare   il   paesaggio   interagendo   dal 
Crescentone.  Le  immagini
dell’installazione artistica saranno anche
l’interfaccia visiva alla musica
durante l’evento di San Silvestro e vivranno
grazie ad essa.

Il  Capodanno in Piazza Maggiore è ideato e sostenuto dal
Comune di Bologna
e organizzato da Made in Bo | Estragon, con la
collaborazione di Covo Club.

E per iniziare bene l’anno nuovo, mercoledì
1°gennaio la città offre alcuni
appuntamenti  straordinari: alle ore 11
presso il Parco della Montagnola si
terrà  il Concerto di Capodanno tenuto da
I Filarmonici del Teatro Comunale
di  Bologna  con  la  partecipazione  del
flautista Marco Coppi. Musiche di
Mozart,  Bach, Rossini, Mora, Rota, J.
Strauss. Il concerto, organizzato da
ARCI  Bologna  e  Antoniano  con  il 
sostegno del Comune di Bologna, verrà
replicato nel pomeriggio alle ore
17.

Grazie all’impegno congiunto di Istituzione Bologna Musei, Genus
Bononiae e
Fondazione  Carisbo  e  MAST il 1° gennaio sarà possibile visitare
mostre e
musei della città aperti eccezionalmente dalle 12 alle
18.

L’Istituzione  Bologna Musei apre straordinariamente due delle
proprie sedi
il  giorno  di  Capodanno, proponendo un percorso che va dalla
storia della
musica  fino  al  contemporaneo.  Mercoledì 1° gennaio 2014
saranno infatti
aperti, dalle 12 alle 18, il Museo internazionale e
biblioteca della musica
,  le  cui eccezionali collezioni ripercorrono sei
secoli di storia europea
attraverso  dipinti  di  musicisti  illustri, 
strumenti musicali antichi e
documenti  storici  di  enorme  valore,  e il
MAMbo che propone, oltre alla
Collezione  Permanente e al Museo Morandi, la
mostra La Grande Magia. Opere
scelte  dalla  Collezione UniCredit- con
novanta capolavori dal Cinquecento
ai  giorni  nostri  –  e  Tacita  Dean. 
The  Studio  of  Giorgio  Morandi,
esposizione   di  due  straordinari  film 
girati  dall’artista  britannica
nell’atelier di Casa Morandi.

Il 
primo  dell’anno,  Genus  Bononiae  e  Fondazione Cassa di Risparmio
in
Bologna  aprono le porte sia di Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni
per
permettere  a  tutti  gli interessati la visita alla mostra Arturo
Martini.
Creature,  il  sogno  della  terracotta, sia di Palazzo Pepoli.
Museo della
Storia  di Bologna con il suo percorso dedicato alla storia, alla
cultura e
alle  trasformazioni  di  Bologna,  dalla  Felsina  etrusca  fino
ai nostri
giorni.

Fondazione  MAST.  Manifattura di Arti,
Sperimentazione e Tecnologia, nuovo
polo della città dedicato a Tecnologia,
Arte e Innovazione apre le porte il
1°gennaio  per  una  giornata di
conoscenza e avvicinamento all’arte e alla
fotografia   industriale,  
grazie   alla  proroga  della  mostra  I  Mondi
dell’industria. Dalla
collezione di fotografia dell’industria del MAST.

Attorno a
Capodanno
Spettacoli,   concerti,  mostre,  visioni,  visite  guidate, 
attività  per
bambini:  sono  sempre numerosissimi gli appuntamenti in
programma in città
nel periodo delle festività.

Quest’anno,  in 
particolare,  alle  tante  proposte  già  in calendario si
aggiunge  un
concerto straordinario organizzato da Bologna Jazz Festival in
collaborazione
con Umbria Jazz Winter e realizzato anche grazie al sostegno
del  Comune  di
Bologna. Il 27 dicembre al Teatro Duse si terrà il concerto
di  Christian 
Mc  Bride  “INSIDE  STRAIGHT”;  protagonisti sul palco Steve
Wilson, 
sassofoni;  Warren Wolf, vibrafono; Peter Martin, piano; Christian
McBride,
basso; Carl Allen, batteria.

Grande  Befana  per  più piccoli, ma non
solo:  alla Fondazione Cineteca di
Bologna: domenica 6 gennaio alle ore 16
Schermi e Lavagne propone al Cinema
Lumière,   per   bambini   dai  6  anni, 
la  proiezione  del  film  “Le  5
leggende”  (USA/2012)  e,  a  seguire,  un 
laboratorio  di  animazione sul
personaggio  della  Befana, figura
folcloristica della tradizione italiana.
Per i più grandi invece, torna in
sala la versione restaurata di “Risate di
Gioia”, il film diretto nel 1960 da
Mario Monicelli e interpretato da Totò,
Anna Magnani e Ben
Gazzara.

Gli artisti

Peter Hook
Peter  Hook,  il 
leggendario  bassista  dei  Joy Division e dei New Order,
rimane 
energicamente devoto alla musica, al rock & roll e ai vecchi
tempi,
anche  con  la sua nuova band, The Light; è dj con la FAC 51 The
Hacienda e
autore  di  libri  che raccontano le sue esperienze con l’Hacienda
e con la
sua prima band, i Joy Division.
Guardando  oltre i suoi 30 anni
di carriera da bassista, Hook ha ridefinito
nel  tempo  il suo ruolo e
ispirato innumerevoli giovani bassisti che hanno
ripreso  e  suonato 
classici come “Love Will Tear Us Apart”, “Atmosphere”,
“Ceremony”, “Thieves
Like Us”, “Regret”.
Il  personaggio di Hook è presente nei film 24 Hour Party
People e Control,
dedicati  il  primo  all’esperienza della Factory Records e
il secondo alla
vita  di Ian Curtis, cantante dei Joy Division; i Joy
Division, i New Order
e  la  Factory  Records  continuano  ad  essere citati
da innumerevoli band
contemporanee,  come  The  Killers,  White  Lies,  The 
Enemy, The Chemical
Brothers e Hot Chip.
Nel  1982  Peter  Hook  e  i suoi
colleghi della Factory records aprirono a
Manchester  il  locale  The
Hacienda e nel 1983 pubblicarono “Blue Monday”:
sia  il club che la band
trovarono ispirazione nei dj e nei clubbers attivi
nel  momento  dell’ascesa 
della  musica dance anni ’80 e ’90, diventando i
pionieri della club culture
come la conosciamo noi oggi.
Reclutato  come  dj da Mami degli Stone Rosese,
Hooky propone la musica che
ha  definito  una  generazione intera, dove
l’indie e la dance si fondono e
dove i confini si rompono, osservando da un
punto privilegiato sia l’ascesa
dell’acid house sia la scena Madchester, in
quanto titolare della Hacienda.
Proponendo   brani   della   rivoluzionaria  
Hacienda/Manchester,  remixes
esclusivi  di classici  e nuove produzioni,
Hooky continua a fare il DJ nei
migliori club e festival in Europa e nel
mondo.
www.peterhook.co.uk

TO /
LET
Nato  nel 2005, TO / LET – Sonia Piedad Marinangeli e Elisa Placucci – è
un
duo  di artiste visive che si esprime attraverso installazioni, progetti
di
public  art, illustrazioni e video. Con interventi site specific
realizzati
in  carta  con la tecnica del white paste (carta e colla su
parete), oppure
proponendo  grandi  pitture  su  muro,  TO / LET è presente a
vari Festival
indipendenti,  in  Italia  e  in  Europa.  Le artiste
partecipano a diverse
mostre  personali  e  collettive,  inizialmente 
progettando  installazioni
percorribili  in  rete metallica che
reinterpretano squarci di spazi intimi
ricostruiti  in  grande  scala. 
Recentemente, la loro ricerca artistica si
esprime  nella  creazione  di
scenari composti da oggetti reiterati, vere e
proprie  “sculture” 
realizzate  con  una  molteplicità  di  materiali  che
spaziano  dalla 
ceramica  alla stoffa serigrafata. Nel 2008 a Bologna TO /
LET  fonda 
eLaSTiCo,  spazio che promuove l’arte contemporanea in tutte le
sue forme,
con particolare attenzione alla contaminazione tra i linguaggi e
alle 
autoproduzioni di giovani artisti. Nel 2013 l’Associazione eLaSTiCo è
tra gli
ideatori di Cheap, festival incentrato sulla street poster art.
http://www.to-let.it

Loop
Loop è una
realtà artistica bolognese composta da professionisti e
creativi
specializzati   in   interaction   design   e   animazione  3D. 
Loop  crea
installazioni  digitali,  ambienti immersivi e proiezioni
interattive. Ogni
progetto di Loop nasce in base alla location che lo
ospiterà, per dare voce
allo spazio fisico insieme al concept
artistico.
www.loopmm.com/

BO ON Bologna
si accende
music, exhibition, vision

27 dicembre 2013
Christian Mc
Bride “INSIDE STRAIGHT”
a  cura  di  Bologna Jazz Festival in collaborazione
con Umbria Jazz Winter
con il sostegno del Comune di Bologna
Teatro
Duse
www.bolognajazzfestival.com/
www.teatrodusebologna.it

27
dicembre 2013 – 3 gennaio 2014
Video-proiezione interattiva
a cura di Loop
con il sostegno del Comune di Bologna
Piazza Maggiore dalle 17:30 alle
22:30
www.comune.bologna.it/cultura

31
dicembre 2013
DALLALTO | Capodanno a Bologna
djset di Peter Hook e Rogo
del Vecchione d’artista TO / LET
www.comune.bologna.it/cultura


gennaio 2014 ore 11 e ore 17
Concerto di Capodanno
I  Filarmonici  del 
Teatro  Comunale  di Bologna con la partecipazione del
flautista  Marco 
Coppi.  Musiche di: Mozart, Bach, Rossini, Mora, Rota, J.
Strauss.
A cura
di ARCI Bologna e Antoniano con il sostegno del Comune di Bologna
http://www.montagnolabologna.it/


gennaio 2014
Istituzione Bologna Musei | apertura straordinaria dalle 12 alle
18
MAMbo – Museo d’arte Moderna di Bologna
Museo Internazionale della
Musica
http://www.museibologna.it/
http://www.mambo-bologna.org/it/


gennaio 2014
Genus  Bononiae  – Musei nella città | apertura straordinaria
dalle 12 alle
18
Palazzo Fava. Palazzo delle Esposizioni mostra Arturo
Martini. Creature, il
sogno della terracotta
Palazzo Pepoli. Museo della
Storia di Bologna
www.genusbononiae.it/

1° gennaio
2014
Fondazione MAST | apertura straordinaria dalle 12 alle 18
mostra  
I   Mondi   dell’industria.   Dalla   collezione   di  
fotografia
dell’industria del MAST
http://www.mast.org
http://fotoindustria.it/

6 gennaio
2014
Fondazione Cineteca di Bologna
Schermi e Lavagne “Le 5 leggende”
(USA/2012)
“Risate di Gioia” (1960) regia di  Mario Monicelli
con Totò,
Anna Magnani e Ben Gazzara
www.cinetecadibologna.it

Uncategorized

HARD ROCK CAFE VENEZIA FESTEGGIA IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

In laguna, Giovedì 24 Novembre, l’Hard Rock Cafe di Venezia propone a tutti, americani in Italia, turisti e veneziani appassionati delle specialità e delle celebrazioni made in Usa, il Thanksgiving Menu dedicato che guarda alla tradizione e il meglio della musica americana di tutti i tempi.Per tutta la giornata, il Cafe veneziano porta in tavola […]

Read More
Uncategorized

Dal 15 Settembre 2016 apre ZELIG CABARET con la stagione “ANIMAli DA PALCOSCENICO”‏ @Zeligcabaret

Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo…“ANIMAli DA PALCOSCENICO”. Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e […]

Read More
Uncategorized

Halloween 2016 nei Castelli Stregati @halloween2016 @castellistregati @CastelliDucato

Halloween 2016 nei Castelli Stregati Le prime proposte in anteprima dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: giorni e notti indimenticabili a caccia di fantasmi nell’Emilia-Romagna più misteriosa Eventi per adulti e bambini con animazione, cene, visite guidate a lume di candela. Possibilità di dormire in Castello. Per le famiglie alla ricerca di piccoli […]

Read More