Press "Enter" to skip to content

«Viavai – Contrabbando culturale Svizzera-Lombardia» Scheda informativa sul programma di scambio culturale fra Svizzera e Lombardia

Il programma di scambio
Fra l’autunno 2014 e la primavera 2015 il programma di scambio culturale binazionale «Viavai – Contrabbando
culturale Svizzera-Lombardia» porrà l’accento sulla cooperazione culturale fra Svizzera e Italia. Il programma
è un’iniziativa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia ed è realizzato in partenariato con i Cantoni
Ticino e Vallese, la Città di Zurigo e la Ernst Göhner Stiftung. «Viavai» si avvale inoltre del patrocinio
dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lombardia.
Il programma «Viavai» s’inserisce in una serie di programmi transfrontalieri promossi negli scorsi anni da Pro
Helvetia (p. es. Rodano-Alpi, Alsazia e Baden-Württemberg, ecc). L’iniziativa si propone, attraverso la realizzazione
di progetti binazionali, di intensificare le relazioni fra l’Italia e la Svizzera e, in particolare, di incentivare
l’impostazione di legami duraturi fra istituzioni e attori culturali lombardi e svizzeri.
Struttura del programma
Per favorire lo scambio e i legami duraturi, Pro Helvetia desidera incoraggiare la creazione di partenariati fra
strutture culturali italiane e svizzere. I binomi o gruppi transnazionali nati da questi partenariati realizzeranno
progetti di scambio che verranno presentati nei due paesi.
L’iniziativa si articola su due assi tematici:
· l’asse transfrontaliero fra l’Italia del nord e i cantoni svizzeri di confine (Ticino, Vallese). Questo asse predilige
progetti – ad esempio letterari o nell’ambito delle arti performative, ma non solo – rivolti a un pubblico
ampio e diversificato che implichino una riflessione sull’impatto e il valore della lingua italiana nei territori
che furono teatro dello spostamento delle popolazioni lungo il confine;
· l‘asse transalpino, che vede coinvolte principalmente Milano e Zurigo. Questo asse tematico si propone di
indagare il rapporto fra arte e tecnologia. In questo scenario si prevedono progetti nell’ambito dell’arte digitale
e multimediale come pure dell’architettura e del design.
Sono inoltre previste incursioni tematiche in settori quali la fotografia nonché progetti di natura interdisciplinare.
Calendario
Selezione dei progetti marzo-luglio 2013
Elaborazione dei progetti e della strategia di comunicazione ottobre 2013 – agosto 2014
Lancio del programma settembre 2014
Durata del programma settembre 2014 – aprile 2015