Passa ai contenuti principali

MIKA A VANITY FAIR: "Matrimonio classico in chiesa, no. Ma un sacco di bambini, si. E' un diritto dei gay"

MIKA A VANITY FAIR:
 “IL MATRIMONIO CLASSICO IN CHIESA, NO.
MA UN SACCO DI BAMBINI, SÌ. È UN DIRITTO DEI GAY

 
«Il matrimonio classico in chiesa, no. Ma un sacco di bambini, sì». Magari con il compagno a cui ha dedicato tante canzoni d’amore. Mika, la rivelazione di X Factor, non ha problemi a parlare di omosessualità, e lo fa in esclusiva dalla copertina di Vanity Fair in edicola da mercoledì 30 ottobre. Perché «essere gay non è reato», e la parità dei diritti è una battaglia di buonsenso. X Factor è entrato nel vivo delle dirette, su Sky Uno, Mika è già la star del programma, e solo per l’Italia lancerà nei prossimi giorni Songs Book Vol. 1 – I più grandi successi, un best of della sua carriera. «In Italia mi sento felice, ma mettere radici per me è un’idea surreale. A un certo punto i muri non ti appartengono più, mentre le canzoni che scrivi saranno per sempre tue». In passato aveva descritto X Factor come un programma crudele, aveva persino suggerito ironicamente l’idea di un X Factor Rehab per disintossicare gli ex concorrenti. «Se è per questo, anche qualcuno tra noi giudici ne avrebbe bisogno». La sua è la squadra più forte, lo dicono anche gli altri giudici. La produzione vuole farla vincere? «Forse mi hanno assegnato le giovani perché sanno che avrei fatto meno danni di Morgan. Per le ragazze sono molto meno pericoloso di lui, non crede?». Chi vincerà X Factor? «Una delle tre ragazze della mia squadra. Non so dire quale». Dopo che l’anno scorso ha deciso di dichiararsi omosessuale alcune non si danno pace. «Se la teoria di Kinsey è valida, cioè se davvero esiste una scala degli orientamenti sessuali che va da zero a 6, dove 0 indica un eterosessuale al cento per cento e 6 un omosessuale convinto, chi può dire dove mi trovo io in questa scala?». Lei, vuole sposarsi? «Se intende il matrimonio classico in chiesa, no. Ma se la domanda è: voglio avere gli stessi diritti di una coppia sposata? Sì, al cento per cento. Voglio prendermi un impegno? Sì, al cento per cento. Voglio affrontare le conseguenze del rompere quell’impegno? Sì, al cento per cento. Penso sia giusto che io abbia dei figli? Sì, al mille per cento. Penso di essere in grado di dare a un figlio amore e una buona educazione, un ambiente accogliente e libero? Sì, al mille per cento. Non ho alcun dubbio. E chi dice che ho torto non sa cosa dice, è un povero sciocco». Si sente pronto ad avere una famiglia? «Forse sì, forse no. Ma se mi proietto nel futuro, mi vedo con un sacco di bambini». Un sacco? «Il numero giusto è 4 o 5. Vengo da una famiglia numerosa e vorrei crearne una simile». Ma non le interessa il matrimonio. «In realtà non escludo di sposarmi, un giorno. Il punto è che un impegno l’ho già preso, sto con il mio compagno da sette anni». Come mai ha aspettato tanto a fare coming out? E perché alla fine ha deciso di farlo? «Chi insinua che sia stata un’operazione di marketing dice una stronzata. E la verità è che ho aspettato perché non ero pronto. L’ho fatto quando mi sono sentito felice. E poi, dovevo sistemare tante cose, prima. Dovevo parlarne con la mia famiglia e con la famiglia del mio compagno. Non era una cosa che riguardava solo me». 

 Mara Vitali Comunicazione

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Gadget promozionali come strategia per fidelizzare i clienti

Power Bank Personalizzabile  I regali personalizzabili al giorno d'oggi sono una delle strategie di marketing, se non la migliore, atte a fidelizzare la propria clientela. Ci sono diverse modalità. La pubblicità ha assunto un significato più profondo da attuare non più coi soliti mezzi, quali quelli cartacei oppure sotto forma di banner sui siti web. Si è trasformata come anche i consumatori. Seguire il cliente tramite il merchandising al fine del raggiungimento di marketing e vendita. Questo prende il nome di Fidelizzazione e la si può attuare con diversi metodi che andremo a scoprire. 1 – Regali pubblicitari inserendovi il tuo logo 2 – Regali promozionali per i tuo clienti ____________Regali pubblicitari economici con il tuo logo Questa forma di pubblicità invece consiste nel fare seguito di prodotti promozionali a basso costo alle campagne pubblicitarie, al fine di raggiungere una platea di persone maggiore. Nel pubblicizzare il tuo evento, mostrando il tuo logo unit

Regio People. Il Teatro Regio presenta un nuovo volume fotografico

1958 Turandot 230 scatti, dal 1909 a oggi, per disegnare, in 260 pagine, il ritratto di una delle componenti più importanti di uno spettacolo dal vivo, il pubblico : RegioPeople è il nuovo volume fotografico realizzato dal Teatro Regio di Parma , per il progetto speciale 2019 dell’associazione Reggio Parma Festival , che immortala gli sguardi e le emozioni di chi, al di là della quarta parete, ha partecipato e partecipa alla creazione degli spettacoli del Teatro Regio e del Festival Verdi, catturando assieme a questi la magica, unica atmosfera che pervade gli spazi e regna da sempre nel pubblico di uno dei più bei teatri del mondo. Questo speciale racconto, a cura dello storico della musica Giuseppe Martini , presenta per la prima volta riunite, selezionate e restaurate, immagini preziose custodite dall’Archivio Storico del Teatro Regio di Parma e negli archivi privati dei fotografi Alberto e Gianluca Montacchini e di Giovanni Ferraguti, che hanno documentato la vita del Re