Conclusione tra Medioevo e Barocco per la rassegna “Concerti d’organo” a Piove di Sacco.

foto-bortolozzo

Concerti
d’organo

X
edizione

Chiesa di San Rocco,via San Rocco,Piove di Sacco (Pd)

28 settembre-11-18 ottobre 2013, ore 21

Venerdì 18 Ottobre 2013, ore 21.00

Chiesa di San Rocco, via San
Rocco, Piove di Sacco (Pd)

Soprano: Roberta Bortolozzo

Organo: Giovanni Feltrin

Musiche di: A. e G. Gabrieli,
A.Grandi, C.Filago, H. von Bingen, J. Pachelbel,  M.A. Charpentier, J.K.F.
Fischer, A. Campra

Ingresso libero e gratuito

Per informazioni:

Per
ogni informazione si può contattare il numero 347 6936584.

E’ gradita
la prenotazione al numero 338-1199983 o via e-mail all’indirizzo:
amicigradenigo@libero.it

Conclusione tra Medioevo e Barocco per  la rassegna “Concerti d’organo” a
Piove di Sacco.

Si conclude, venerdí 18
ottobre 2013 alle 21.00,  con un duo
organo e voce,
la Rassegna“Concerti d’organo” nella
chiesa di San Rocco a Piove di Sacco.

Comunicato stampa

Si conclude, venerdì 18 Ottobre 2013alle 21.00,nella Chiesa di San Rocco (via San Rocco)a Piove di Sacco,la Rassegna“Concerti d’organo“,
giunta quest’anno alla  decima edizione,
con la direzione artistica di Leonardo
Polato
, si avvale del sostegno della Parrocchia
del Duomo di Piove di Sacco
e della Banca
di Credito Cooperativo di Piove di Sacco,
e dell’aiuto degli “Amici del Gradenigo”, associazione no-profit
che da anni si dedica alla valorizzazione dei beni culturali della città.

La rassegna è un appuntamento ormai consolidato per la
città di Piove di Sacco, si tienein una delle più belle e
antiche chiese, cui tutta la città è molto legata, e vede protagonista lo Storico organo Merlini del 1776.

Protagonisti dell’ultimo appuntamento della Rassegna “Concerti d’Organo” la voce del soprano Roberta Bortolozzo e l’organista Giovanni Feltrin in un repertorio che
spazia dal medioevo al barocco con musiche di Andrea e Giovanni Gabrieli, A. Grandi, C. Filago, H. von Bingen, J.
Pachelbel,  M.A. Charpentier, J.K.F. Fischer, A. Campra.

A dare il benvenuto, con una trascrizione per
organo solo del Mottetto a 5 voci Cantate
Domino
diAndrea
Gabrieli
  (1510-1586),sarà lo storico organo Merlini, suonato da Giovanni Feltrin,docente di Organo presso il
Conservatorio di Rovigo, dal 1990 titolare della Cattedrale di Treviso, che svolge
attività artistica in molti Paesi europei, sia come solista che collaborando
con diverse formazioni cameristiche ed orchestrali e gruppi corali.

Si inserirà poi
in Egredimini, filiae Siondi
Alessandro Grandi 
 (1577-1630), la voce del soprano Roberta
Bortolozzo
,
che
ha fondato l’Associazione culturale Magnificat,
e dirige l’omonimo coro femminile, con
cui svolge attività concertistica, presentando proposte musicali anche in
connubio con recitazione e arti visive.

Verrà lasciato lo spazio nuovamente
all’organo ritornando ad Andrea Gabrieli  (1510-1586) con il Ricercar arioso.

Si ritorna alla voce con O beatum
per soprano e organo del compositore rodigino Carlo Filago  (1589-1644) ed in una sorta di
staffetta riprende la parola
l’organo con Giovanni Gabrieli  (1557-1612) ela Canzondetta “La Spiritata”.

Un salto nel Medioevo ed un tocco di
misticismo con O viridissima
virga per organo e voce
di Hildegard
von Bingen 
 (1098-1179).

Dal Medioevo al Barocco si passa a Cinque
Fughe sopra il Magnificat del 6° Tono per organo solo
di Johann Pachelbel  (1653-1706), al Salve Regina
per soprano ed organo di
 Marc’AntoineCharpentier  (1634-1704) ed al Preludio – Aria inglese – Minuetto – Bourrée -Ciaccona per organo solo
tratte dalla  Suite EUTERPE di Johann Kaspar Ferdinand Fischer (1670-1746).

Il concerto si conclude  a due con il mottetto O dulcis Amordi André Campra  (1660-1744), compositore francese tra i
più importanti operisti nel periodo traJean-Baptiste Lully e Jean-Philippe Rameau.

Il concerto avrà inizio alle 21.00, ed è ad ingresso libero e gratuito fino ad
esaurimento dei posti.

Per ogni informazione si può contattare il numero 347 6936584.

E’
gradita la prenotazione al numero 338-1199983 o via e-mail all’indirizzo: amicigradenigo@libero.it

Relazioni con i media per la rassegna “Concerti d’organo”a
Piove di Sacco
Federica
Bressan

e-mail: federica.bressan973@gmail.com

cell: 333 5391844

Curricula                     

Roberta Bortolozzo,soprano

Ha iniziato gli studi musicali sotto la guida del padre
Angelo, diplomandosi in Organo e composizione organistica al Conservatorio di
Venezia nella classe di Elsa Bolzonello Zoja.

Si è successivamente diplomata con il massimo dei voti e
la lode in Didattica della musica al Conservatorio di Castelfranco
Veneto. 

Ha ideato e realizzato progetti musicali ottenendo premi e
menzioni in concorsi per composizioni didattiche.

Si è laureata con lode in Filosofia all’Università di
Padova e in Lettere moderne all’Università di Venezia. 

Ha conseguito il Diploma Triennale di specializzazione in
Counselling Educativo all’Università Pontificia Salesiana.

Ha pubblicato studi di argomento filosofico e musicale, e
partecipato a conferenze e convegni organizzati da Enti ed Associazioni
culturali: la sua più recente pubblicazione è Il Gioco Pitagorico Musicale di Antonio Calegari (Padova,
1757-1828), edizioni Armelin, 2013.

Ha studiato canto con Marina Bottacin, Erika Baechi,
Angelo Barzan, Alejandro Saorin Martinez e Hugo Alberto Lamas.

È fondatrice dell’Associazione culturale Magnificat, e direttrice dell’omonimo
coro femminile, con cui svolge
attività concertistica, presentando proposte musicali anche in connubio con
recitazione e arti visive.

Giovanni Feltrin,organo

Si è diplomato a pieni voti in Organo e in Musica
Liturgica Prepolifonica,  e con lode in Pianoforte  sotto la guida
rispettivamente di Giuseppe De Donà, Pellegrino Ernetti e Micaela Mingardo.

Ha frequentato corsi di perfezionamento in Italia e all’estero e ha quindi
proseguito gli studi organistici con Daniel Roth a Parigi.

Vincitore di quattro Concorsi organistici Nazionali, ha
conseguito il Secondo Premio assoluto al 5° Concorso Internazionale di
Manchester.

Svolge attività artistica in molti Paesi europei, sia come
solista che collaborando con diverse formazioni cameristiche ed orchestrali e
gruppi corali.

Membro di giurie in concorsi organistici e corali, 
ha tenuto seminari d’interpretazione su autori del Novecento per conto di vari
Istituti culturali italiani; come compositore ha pubblicato musiche per organo
e per coro (edizioni Carrara, San Liberale, LDC).

Ha rappresentato opere brevi per voce recitante, immagini
e organo destinate ad illustrare lo strumento ai più giovani.

È docente di Organo presso il Conservatorio di Rovigo; dal
1990 è titolare della Cattedrale di Treviso, all’organo
“Kuhn-Hradetzky” costruito nell’Anno Giubilare 2000.

Nella sua discografia ampio spazio è dedicato al
repertorio del xx secolo per organo solo e in ensemble, con diverse prime
registrazioni assolute.

La
Rassegna
“Concerti d’Organo”è nata nel 2003, su iniziativa dell’organista e
compositore Leonardo Polato, per valorizzare l’organo “Merlini” del 1776, conservato nella chiesa di S. Rocco, a
Piove di Sacco, ed è giunta, quest’anno, alla decima edizione. Ha visto
avvicendarsi diversi organisti provenienti, per lo più, dal Triveneto, ma non
sono mancati anche esecutori provenienti dall’estero (Francia, Svizzera,
Austria).

Da
alcuni anni, all’interno della rassegna stessa è stato riservato uno spazio
dedicato alla nuova musica, denominato “Nuovi colori per un organo antico”:
lo scopo è quello di valorizzare lo strumento attraverso nuove composizioni,
create sulle sue caratteristiche specifiche e proposte in prima esecuzione
assoluta.

Finora,
hanno scritto per questo strumento i compositori F. Cifariello Ciardi, F.
Pavan, M. Capuzzo, R. Grimaldi, N. Baba,  F. Perocco, A. Solbiati e R.
Piacentini.

L’organo “Merlini”

L’organo,
di scuola veneta, è del 1776 ed è stato restaurato recentemente dalla ditta
Zanin di Camino al Tagliamento (UD) su interessamento del Prof. Paolo Tieto,
storico locale.

Lo
strumento,  da tempo in cattivo stato, fu
ritenuto essere, dapprima, opera di Gaetano Callido, già costruttore
dell’antico organo del Duomo locale. Durante il restauro, venne individuata una
scritta all’interno della cassa che ne certificò la paternità a Francesco
Merlini, sacerdote, figurante tra il clero della chiesa di S. Basso a Venezia,
di cui conosciamo la data di morte, 1818.

Di lui restano alcuni organi
a Venezia (S. Samuele, S. Antonino, S. Tomà, Salute più altri da lui restaurati
o rimaneggiati o in stato d’abbandono), un organo nella chiesa di S. Anna a
Capodistria, uno nella parrocchiale di Goina di Zoldo (Belluno) e a Dignano
(Pordenone).

Altri
suoi strumenti o restauri, andati dispersi, sono documentati, oltre che a
Venezia, a Mestre, Chioggia, Conegliano, Mel (Belluno).

L’organo
di Piove di Sacco sarebbe quindi il suo unico strumento situato nel padovano.
Il Prof. Tieto avanza l’ipotesi che lo strumento potrebbe essere stato spostato
da una chiesa di Venezia, in quanto la cassa in cui è situato è di epoca
precedente all’organo stesso.

La tastiera è di 45 tasti (Do
1 – Do 5), scavezza, con tasti diatonici ricoperti in osso e cromatici in
ebano. La pedaliera è di 13 note (Do 1 – Mi 2), a leggio e scavezza, in legno
di noce.

Stradivariusconcerti.com Uncategorized

HARD ROCK CAFE VENEZIA FESTEGGIA IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

In laguna, Giovedì 24 Novembre, l’Hard Rock Cafe di Venezia propone a tutti, americani in Italia, turisti e veneziani appassionati delle specialità e delle celebrazioni made in Usa, il Thanksgiving Menu dedicato che guarda alla tradizione e il meglio della musica americana di tutti i tempi.Per tutta la giornata, il Cafe veneziano porta in tavola […]

Read More
Uncategorized

Dal 15 Settembre 2016 apre ZELIG CABARET con la stagione “ANIMAli DA PALCOSCENICO”‏ @Zeligcabaret

Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo…“ANIMAli DA PALCOSCENICO”. Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e […]

Read More
Uncategorized

Halloween 2016 nei Castelli Stregati @halloween2016 @castellistregati @CastelliDucato

Halloween 2016 nei Castelli Stregati Le prime proposte in anteprima dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: giorni e notti indimenticabili a caccia di fantasmi nell’Emilia-Romagna più misteriosa Eventi per adulti e bambini con animazione, cene, visite guidate a lume di candela. Possibilità di dormire in Castello. Per le famiglie alla ricerca di piccoli […]

Read More