ALZHEIMER, UN NUOVO FATTORE DI RISCHIO? A Milano il convegno sul ruolo del rame nella malattia neurodegenerativa

24 milioni di
individui nel mondo sono affetti da demenza, il 70% dei quali sono colpiti
dalla malattia di Alzheimer: Dall’Italia arriva un ricerca rivoluzionaria. Venerdì 25 ottobre 2013, presso
l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, verranno svelati gli studi
sul ruolo del rame nello sviluppo della malattia di Alzheimer
. A promuovere
l’evento è la Canox4drug, società
italiana di ricerca nel campo biomedico nata nel 2012, che vanta la
collaborazione di esperti dall’esperienza ventennale.  Canox4drug
è nata con l’obiettivo di realizzare strumenti innovativi per la diagnosi
precoce e la cura di malattie neurodegenerative. Tra queste la malattia di
Alzheimer, la forma più comune di demenza che ad oggi risulta praticamente
incurabile.

Un’equipe di
ricercatori dell’Associazione Fatebenefratelli per la Ricerca (AFaR) ha
studiato per quasi un ventennio migliaia di pazienti affetti da Alzheimer
dimostrando che  nella forma sporadica
tardiva esiste una relazione tra declino
cognitivo e livelli di  rame non proteico
presente nel sangue
. Il rame non-proteico è 
quella quota di rame in circolo non legato alla ceruloplasmina (rame
Non-Ceruloplasminico). Valori  in eccesso
di questo tipo di rame sono tossici e aumentano il rischio di ammalarsi di
Alzheimer.

Canox4drug ha dunque sviluppato C4D, un test diretto, innovativo, altamente preciso e ripetibile in
grado di misurare la quantità di rame Non-ceruloplasminico in circolo. L’iter
da seguire è semplice: è sufficiente sottoporsi ad un prelievo ematico. Il
sangue prelevato viene poi analizzato per mezzo di una sonda fluorescente che
emette dei segnali; il cambiamento di emissione è proporzionale alla quantità
di rame Non-ceruloplasminico presente nel campione. Il test è già operativo
presso il Policlinico Gemelli di Roma.

L’interesse verso
questo nuovo fattore di rischio deriva anche dal fatto che esso  – almeno potenzialmente –  può essere corretto con appropriati
interventi terapeutici che saranno oggetto di trials clinici in un prossimo
futuro.

Al convegno, moderato
da esperti del calibro del Prof. Paolo
Maria Rossini
e del Dottor Giuliano
Binetti
, prenderanno parola professionisti del settore: Stefano Cappa, Professore Ordinario di
Neuropsicologia all’Università S. Raffaele di Milano che interverrà in merito
ai marcatori neuropsicologici. Il Professor Alessandro Padovani, Direttore
della Cattedra di Neurologia e della Scuola di Specializzazione in Neurologia
di Brescia, analizzerà invece i marcatori generici e biologici. A conclusione
della prima parte, il Vice Direttore scientifico dell’IRCCS Fatebenefratelli di
Brescia, Giovanni Frisoni (responsabile del programma di Disturbi cognitivi
all’Ospedale Universitario di Ginevra e Vicedirettore scientifico dell’Irccs
San Giovanni di Dio-Fatebenefratelli di Brescia), presenterà i marcatori neuro
radiologici e di flusso/metabolismo.

Il Professor
Massimo Gennarelli dell’Istituto di Genetica Medica dell’Università di Brescia,
proporrà l’intervento “Determinanti genetici del metabolismo del rame”. A
seguire la Dottoressa Rosanna Squitti (la neurobiologa dell’AFaR a cui va riconosciuta
la paternità delle ricerche sul rame) 
affronterà l’argomento “Metabolismo del rame malattia di Alzheimer: 10
anni di evidenze”. La conclusione del convegno sarà dedicata all’illustrazione
del nuovo Test C4D per la rilevazione del rame Non-ceruloplasminico, a cura del
Professor Nicola Antonio Colabufo.

 AGGIORNAMENTO SULLA MALATTIA DI ALZHEIMER
Il ruolo del rame e dei suoi metaboliti
Venerdì 25 Ottobre 2013 c/o la Cripta Aula Magna
Università Cattolica del Sacro Cuore
Largo Gemelli, 1 Milano
• Ore 9:00 Registrazione dei partecipanti
Moderatore: Prof. Paolo Maria Rossini
• Ore 9:30 – 10:00 I marcatori neuropsicologici
Professore Ordinario di Neuropsicologia
Università Vita-Salute San Raffaele di Milano
Prof. Stefano Cappa
• Ore 10:00 – 10:30 I marcatori genetici e biologici
Direttore della Cattedra di Neurologia e della Scuola di
Specializzazione in Neurologia
Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali
Università degli Studi di Brescia
Prof. Alessandro Padovani
• Ore 10:30 – 11:00 I marcatori neuro radiologici e di flusso/metabolismo
Chef de Programme de Trouble Cognitifs et Comportemantaux,
Professeur Ordinaire en Neurosciences Cliniques
Hopitaux Universitaires et Université de Genève
Vice Direttore Scientifico – IRCCS Fatebenefratelli, Brescia
Prof. Giovanni B. Frisoni
Coffee Break
Moderatore: Dr. Giuliano Binetti
• Ore 11:30 – 12:00 Metabolismo del rame e malattia di Alzheimer: 10 anni di evidenze
Responsabile Laboratorio AFaR –Fatebenefratelli, Isola Tiberina, Roma
Dr.ssa Rosanna Squitti
• Ore 12:00 – 12:30 Determinanti genetici del metabolismo del Rame
Professore Associato, Università degli Studi di Brescia,
Dipartimento Medicina Molecolare e Traslazionale
Prof. Massimo Gennarelli
• Ore 12:30 – 13:00 Rame non-ceruloplasminico: test C4D
Professore Associato, Università Aldo Moro di Bari,
Dipartimento di Farmacia-Scienze del Farmaco
Presidente della Biofordrug srl
Prof. Nicola Antonio Colabufo
• Ore 13:00 Lunch

Dott. Antonio Braun Ch.Generale e Bariatrica GVM
Salute News24

Raro tumore all’esofago: caso ritenuto inoperabile, trattato con successo con tecnica mininvasiva

Bari, 31 maggio 2021 – Un esteso tumore dell’esofago affliggeva Raffaele, un 58enne di Napoli. L’intervento che ha permesso di rimuovere la neoplasia è stato messo a punto, dopo una attenta valutazione del quadro clinico, a Ospedale Santa Maria di Bari, Struttura Polispecialistica di GVM Care & Research accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale. Considerata l’entità […]

Read More
Salute News24

Olio di Cbd | Un rimedio naturale per alleviare i sintomi

Il Cbd è il principale componente non psicoattivo della Cannabis sativa. Agisce legandosi ai recetteri CB2,che si trovano sulle cellule T del sistema immunitario e a livello del sistema nervoso centrale. La stimolazione dei recettori CB2 appare come la responsabile dell’azione anti-infiammatoria e immomodulatrice dei cannabinoidi. Per semplificare il THC altera la mente, mentre il […]

Read More
Salute News24

SALUTE | TERZA EDIZIONE DEL TOUR DEL SOCIAL CAMPER

Presentazione della terza edizione del tour del Social Camper Riparte da Milano il tour del Social Camper, la struttura itinerante che porta tra i cittadini la cultura della prevenzione e della cura della salute. Nato due anni fa dalla volontà del Comune di Milano, e realizzato a costo zero per l’Amministrazione grazie alla collaborazione di […]

Read More