Press "Enter" to skip to content

Redipuglia, ricordo e testimonianza della Grande Guerra


Redipuglia e la Grande Guerra sono un binomio indissolubile:
posta ai piedi del monte Sei Busi nel cuore del Carso isontino,
Redipuglia fu scelta per ospitare il Sacrario militare, il grande
cimitero monumentale a ricordo dei caduti della guerra inaugurato nel
1938.

Tra monumenti, musei e itinerari nel territorio, Fogliano Redipuglia è un punto di riferimento privilegiato per chi volesse conoscere o approfondire la conoscenza dei temi legati a questo fondamentale avvenimento della storia contemporanea d’Europa.
Nel giro di pochi chilometri si possono visitare il maestoso Sacrario,
che custodisce i resti di 100.187 soldati caduti nelle zone
circostanti, il Parco della Rimembranza sul colle di Sant’Elia, il cimitero austro-ungarico, il Museo storico militare, con la sua collezione di armi che lo rende tra i più completi in Italia, e infine sul monte Sei Busi il Museo all’aperto della Dolina del XV Bersaglieri,
che ripercorre la linea del fronte con varie trincee, i ruderi di un
piccolo ospedale militare, i resti di alcune baracche per i soldati e
della fossa comune.

Varie offerte turistiche sono a disposizione per
diversi tipi di visitatori e preferenze: escursioni tra i sentieri più
suggestivi e panoramici del fronte isontino, proposte per gruppi di
studenti, itinerari transfrontalieri, scoperta delle trincee ma anche
dei vigneti del Carso in groppa a docili asinelli. 

 Fonte:

http://www.turismofriuliveneziagiulia.it/

Mission News Theme by Compete Themes.