MILANO/PESCHIERA BORROMEO: Comincia l’avventura per la squadra di calcio Ssd Femminile Ausonia

Compare dal nulla e fa il suo
ingresso sulla scena calcistica: comincia la nuova avventura della squadra Ssd
Femminile Ausonia

Per alimentare il sogno delle
calciatrici si apre anche una campagna volta alla ricerca di una
sponsorizzazione

MILANO/PESCHIERA BORROMEO (MI), 27
settembre 2013 –
Sono passati soltanto pochi mesi
da quando ha cominciato a scriversi la storia della formazione SSD Femminile
Ausonia, calcio a 11. Nata nel giugno del 2013, il team “rosa” – che assieme a
un’altra squadra di calcio a 7 è andata a istituire il settore femminile nella
società SSD Ausonia 1931 – si è costruita ex novo sulla proposta avanzata da una
decina di calciatrici rimaste “senza casacca”, cui il pallone ha rapito loro il
cuore. Così, nel volgere dei mesi più caldi dell’anno le giovani atlete,
coadiuvate dai dirigenti Mario Di Benedetto e Daniele Bonari, che fin da subito
hanno manifestato il loro appoggio incondizionato, hanno dovuto rimboccarsi le
maniche e lavorare ininterrottamente affinché tutto fosse pronto per il fischio
d’inizio della prima stagione. Estate dunque intensa, caratterizzata da attività
febbrili, per recuperare quei pezzi mancanti per completare il puzzle. Pezzi
che, considerate le lodevoli finalità e l’impegno profuso da ciascun membro
dell’organico, non sono tardati ad arrivare: è stato reclutato Gianluca Ciofi,
allenatore di lungo corso nel calcio femminile, e il suo secondo Cristina Fruci;
sono state persuase altre ragazze, le quali sono andate a costituire una rosa di
25 elementi; è sopraggiunto il coinvolgimento di Agostina Vitale e Monica
Monfroni nelle vesti di dirigenti accompagnatori.«Questo
progetto nasce dalla passione e dal cuore di un gruppo, eterogeneo
calcisticamente ma unitissimo nell’intento di stare insieme, divertirsi e
riscattarsi da esperienze precedentemente deludenti – dichiara Mister Ciofi -.
La mia onesta esperienza mi fa pensare che ci sono i presupposti per costruire
qualcosa di significativo».E con una società professionale
alle spalle, un centro sportivo con campi completamente in sintetico e
l’iscrizione alla serie C, ereditata di diritto dalla ACD Metanopoli, da cui
provengono gran parte delle calciatrici, il sogno può dirsi quasi avverato.
All’appello manca ancora una sponsorizzazione che permetta a queste ragazze, di
classe compresa tra1993 e
1978, di dedicarsi
totalmente alla propria passione. La ricerca è perciò in corso e rivolta a
potenziali partner commerciali. Gli eventuali interessati possono fare
riferimento all’e-mail info@ausonia1931.net oppure al numero di
telefono 349.44.11.420. Solo così il sogno potrà dirsi compiuto. Nel frattempo
la SSD Femminile Ausonia, in casacca verde a tinta unita, ha da poco fatto il
suo esordio nel campionato e, visti i presupposti, darà parecchio filo da
torcere sul campo da gioco. «Dove arriveremo
– chiosa l’allenatore – dipenderà da noi, dalla capacità di sacrificarci e di
lavorare sodo. È una storia tutta da scrivere, il bello in fondo è proprio
questo».Per
ulteriori informazioni consultare il sito web: www.ausonia1931.net.

You may also like...