Press "Enter" to skip to content

Festival Verdiano | Dove soggiornare presso i luoghi del Maestro

 La musica come filo conduttore che lega tra loro diversi luoghi e ne diventa parte integrante si fa messaggera dell’anima di un paese e dell’atmosfera di un viaggio, si trasforma nel pretesto per un itinerario autunnale “sulle ali dell’opera”, dalle terre verdiane ai teatri di Parma e Fidenza, alla scoperta delle risorse artistiche del territorio che ha dato i natali al Maestro, della cui nascita si celebra quest’anno il bicentenario. Il pacchetto “Le Terre della Musica e dei Teatri” – organizzato da Argante Viaggi in collaborazione con INC HOTELS GROUP di Parma, con le sue strutture vicinissime al centro storico e a pochi chilometri dai luoghi che hanno visto nascere e crescere Giuseppe Verdi (Best Western Hotel Farnese di Parma, Hotel San Marco di Parma Ovest e Holiday Inn Express  Parma) – propone un vero e proprio tuffo nella cultura di un’area magica che, per una serie di coincidenze del destino, ha rappresentato e continua ed incarnare un punto cruciale per l’arte e la storia d’Italia.  Si parte con la visita al Teatro Regio – fra i più illustri dello Stivale per tradizioni musicali e tra i templi dell’opera più famosi al mondo – ed alla Casa della Musica a Palazzo Cusani, il primo museo italiano del melodramma e centro di documentazione sulla musica di livello internazionale per lo studio e la ricerca. Si prosegue con l’incursione nei segreti della Casa natale di Arturo Toscanini e – dopo il pranzo presso un locale tipico – con la visita alla Cattedrale, che custodisce capolavori quali la cupola affrescata dal Correggio, L’Assunzione della Vergine e la Deposizione, prima opera scultorea di Benedetto Antelami, autore anche del progetto del Battistero e dello zooforo che gli corre intorno.
La cena e il pernottamento sono il giusto riposo prima del trasferimento, il secondo giorno, a  Roncole Verdi. Qui il piccolo centro che diede i natali a Giuseppe Verdi, dove si visitano la Casa Natale del Maestro e la vicina  Chiesa di San Michele Arcangelo, che conserva al suo interno il fonte battesimale nel quale fu battezzato Giuseppe Verdi e l’organo sul quale egli si esercitava da fanciullo.
Nel pomeriggio, trasferimento a Busseto, pranzo libero, visita alla Chiesa della Collegiata, a Casa Barezzi (museo di cimeli verdiani) e al Teatro Verdi. Per finire, partenza per Villanova d’Arda e ingresso a Villa Verdi, acquistata dal Maestro nel 1848 e simbolo del suo carattere e delle sue passioni, con fotografie, oggetti personali, cimeli raccolti nei suoi viaggi o doni di ammiratori e personaggi celebri.
Il pacchetto, offerto a partire da 142 euro a persona, comprende servizio guida per l’intera giornata, ingressi nei luoghi come da programma, pranzo a base di prodotti tipici (bevande escluse), cena e sistemazione in camera doppia in uno degli Inc Hotels del gruppo di Parma. Non sono compresi servizio di trasporto (pullman), pasti ove non espressamente indicati, mance, extra e tutto quanto non specificato.
A partire da 213 euro a persona, “Parma e il Territorio, tutto il piacere dell’arte” è invece proposta un’alternativa dedicata a chi ama la musica di Verdi, e le testimonianze del glorioso passato del Ducato di Parma e Piacenza, per secoli al centro della politica europea, grazie all’influenza dei suoi signori, dai Farnese ai Borbone, e di Maria Luigia D’Austria, moglie di Napoleone. Il Palazzo della Pilotta, il Teatro Farnese, la Camera di San Paolo e la Chiesa Abbaziale di San Giovanni Evangelista sono solo alcune delle perle che la città di Parma, da sola, offre ai visitatori il primo giorno, con un itinerario arricchito dal pranzo a base di prodotti tipici e cena con pernottamento in uno degli hotels del gruppo Inc di Parma. Il secondo giorno, è invece il territorio a farla da padrone, con il famoso triangolo d’oro dei Castelli e delle Rocche, in un percorso che coniuga l’immaginario fantastico del castello medioevale ai fasti della corte rinascimentale con realtà ancora conservate e visibili. Questo viaggio nel tempo e nel gusto, passa per la Chiesa dell’Abbazia di Fontevivo, la Rocca Meli Lupi, la Reggia di Colorno, la Cappella di San Liborio, visita e degustazione al Museo del Parmigiano Reggiano e ad un’azienda di produzione e stagionatura del Culatello di Zibello DOP. La quota comprende servizio guida per l’intera giornata, ingressi nei luoghi come da programma, pranzo a base di prodotti tipici locali  (bevande escluse), pranzo/degustazione presso il Museo del Parmigiano Reggiano (bevande escluse), merenda presso azienda di produzione e stagionatura del Culatello di Zibello, cena e sistemazione in camere doppie in uno degli Inc Hotels del gruppo , assicurazione medico/bagaglio e materiale informativo.

 
Per informazioni: INC Hotels Group
Via Reggio 51/a, 43126 Parma
E-mail: info@inchotels.com
Sito web: www.inchotels.com