Press "Enter" to skip to content

Sostentamento scolastico in brasile: uno dei tanti progetti di solidarietà avviati grazie a jesolo sand nativity

Il Vescovo di Boa Vista – Roraima Monsignor  Roque Paloschi
ha incontrato il sindaco Valerio Zoggia e la Giunta comunale, per un saluto di
ringraziamento al Comune di Jesolo.

Il Vescovo, accompagnato da Suor Samuela Sartorel e da due
Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria, hanno voluto portare la testimonianza
diretta e la gratitudine della popolazione brasiliana per quanto è stato fatto
nella Diocesi di Roraima, grazie al contributo devoluto dall’Amministrazione
nell’occasione di Jesolo Sand Nativity 2012.

“E’ stato un grande piacere ospitare il Vescovo ed il suo
staff nella nostra casa – spiega il sindaco Valerio Zoggia –. Un incontro
particolare che ci ha fatto comprendere meglio la vita in questo paese, la
positività di numerose persone vicine al volontariato e la finalità del nostro
contributo per sostenere 1300 famiglie di Boa Vista”.

Lo stato di Roraima, che tradotto dall’indigeno significa
“Campi-Verdi”,  è una diocesi di 450mila abitanti dove c’è ancora molto da
fare.

Uno Stato dove l’economia principale è fondata sulle
piantagioni di riso e frutta come banane, mango e cocco e sull’artigianato
locale.

“La chiesa ha il compito di proteggere i diritti dei poveri e
degli indigeni – spiega il vescovo Paloschi –. Grazie ai 20mila euro
donati dalla solidarietà dei visitatori di Sand Nativity avvieremo delle scuole
dove imparare un’arte marziale brasilianaconosciuta con
il nome di capoeirae tramandare l’artigianato locale. Ma obiettivo più ambizioso
riguarda la costruzione di piccole abitazioni di 18mq ciascuna per ospitare le
famiglie in un paese che come superficie è pari all’Italia”.

In allegato la foto dell’incontro

Segui
il Comune di Jesolo su:

www.comune.jesolo.ve.it/ufficio-stampa

San Valentino – Stelle e Gourmet a Porta Vescovo (Arabba), al ristorante Viel dal Pan

Mission News Theme by Compete Themes.