Riccione: è tempo di Tafuzzy Days 2013 (11° ed) Festival di musica indipendente e autoproduzioni artistiche. Sabato 24 e domenica 25 agosto al Castello degli Agolanti. Ingresso libero. Due giorni di musica fuori dagli schemi sulla collina di Riccione

Comune di Riccione

 

Due giorni di musica
dal vivo e fuori dagli schemi sulla collina di
Riccione

Tafuzzy Days2013  (11° edizione)

Festival di musica
indipendente e autoproduzioni artistiche

sabato 24 e domenica 25 agosto 2013

Castello degli Agolanti, via
Caprera, Riccione

Ingresso
gratuito

In collaborazione con il Comune di
Riccione, Assessorato alla politiche giovanili

Il Tafuzzy Days, Festival di musica
indipendente e autoproduzioni artistiche che si terrà al Castello degli Agolanti di Riccione sabato 24 e domenica 25 agosto,
giunge alla undicesima edizione. Fin dalla prima edizione del 2003 i membri del
collettivo artistico riccionese
Tafuzzy
si propongono di inserire Riccione tra i luoghi e i centri dell’arte
e della cultura indipendente nazionale, troppo spesso sottovalutata dai
principali media e relegata nei cosiddetti canali underground. L’obiettivo è
perciò quello di avvicinare il maggior numero di persone possibile ai musicisti
e alle eccellenze artistiche in genere, scoperte e attentamente selezionate di
anno in anno, con una particolare attenzione a quelle del territorio
emiliano-romagnolo, per dare loro la meritata visibilità e farle possibilmente
interagire con i maggiori e significativi artisti di area “indipendente”
nazionali che vengono invitati ogni anno ad arricchire il programma del
Festival.

Questo il programma
delle due serate:

sabato 24agosto,
inizio concerti ore 20

Talk To Me: coppia riminese nata come progetto
parallelo da musicisti del giro Stop! Records e che rischia di diventarne uno
dei nomi di punta. Dream pop etereo che evoca bucoliche immagini ambientali al
rallentatore.

Twin Room: la fusione perfetta tra le
esperienze electro-pop e shoegaze dei riminesi Luca S e Trab già noti per le
loro carriere con Fitness Pump e Cosmetic. Un posto d’onore tra le future stelle
della chillwave italiana.

Wolther Goes
Stranger
: nuovo
progetto tutto modenese del “A Classic Education” Luca Mazzieri. Estetica da
maledetti del rock’n’roll, straniamento shoegaze e ritmiche industrial-wave.
Sensualità e sudore. Con “Love Can’t Talk” tra le migliori uscite del
2013.

Melampus: la coppia emiliana più conturbante
e magica del nostro underground. Elegie notturne e scarnificazioni blues,
minimalismo dark wave  e mistero.
Equilibrio perfetto tra l’ossessione della ripetitività e la tensione da furia
trattenuta.

Father Murphy:probabilmente tra le band italiane
più note a livello internazionale. Le collaborazioni con importanti artisti di
ogni provenienza ormai non si contano più. Vera istituzione
esoterico-psichedelica, i loro non sono semplici concerti ma piuttosto
ancestrali evocazioni rituali dal fascino ipnotico e perturbante.

domenica 25agosto,
inizio concerti ore 20

Porcogruaro: fisarmonica, tromba e tanta faccia
tosta. Il giovane duo sammarinese avrà l’onere e l’onore di aprire la seconda
serata del Festival con i loro poemetti carichi di caustica ironia e l’allegra
follia contagiosa folk-cabaret.

Calcutta: ai suoni leccati o orchestrali
preferisce il riverbero, l’approsimazione e la ronza dei circuiti ossidati. Da
Latina uno tra i più interessanti cantori dello spaesamento quotidiano, delle
mille infanzie periferiche, delle caciarone serate in spiaggia con cori e
chitarre.

Turbopeluches:vera e propria Pesaro-All-Stars-Band
praticamente appena nata. Immaginario vintage-horror-fantascientifico, altissima
tensione schizzato-wave e tendenza al massimalismo sbrodoloso. Destinati a
diventare il nuovo culto punk lo-fi.

Riviera:divisi tra Rimini e Forlì sono
riusciti in breve tempo a ritagliarsi un posto di tutto rispetto nella sempre
più affollata e agguerrita scena screamo e postpunk italiana. Immediatezza punk,
scariche di potenza corale, poesia della quotidianità urlata al cielo col cuore
in mano.

Quasiviri:da Milano la superband che meglio
fonde potenza sonora, ironia, perizia tecnica, background enciclopedico e gusto
per l’assurdo. Strabiliante panzer mathrock, psichedelici esploratori
space-kraut veri e propri Freak of Nature.

I Camillas:i due pesaresi sono nostri fratelli.
Ormai hanno le chiavi del Castello degli Agolanti. E anche quelle dei nostri
cuori e cervelli. Sempre uguali. Sempre diversi. Sempre geniali, taglienti,
divertenti. Musica leggera d’avanguardia, cabaret punk psichedelico,
situazionismo organizzato.

Pop Per: la “cosa” più avant e al confine
tra concerto e performance d’arte contemporanea che stia accadendo oggi in
Italia. Come una cascata di adolescenti ipereccitati e a ruota libera. Techno
gabber da videogioco, luci strobo, voci deformi e prestazioni atletiche.
Impressionanti.

Esposizione e
workshop:

L’interno del Castello degli
Agolanti ospitera un’esclusiva esposizione con le opere delle rinomate
illustratrici Giulia Sagramola e Sarah Mazzetti, fondatrici della
fanzine e casa editrice indipendente Teiera.

Durante tutta la durata del Festival
sarà possibile partecipare, o anche solo osservare, l’allegro “workshop
ambulante” di stampa artigianale e fanzine curato dall’artista Erugiery e la sua Stroligh Family.

Area
mercatino/ristoro
:

Aperitivo e cena a cura della Cooperativa Terre
Solidali

Selezione musicale a cura di Stereo:Fonica

Area mercatino con dischi e vinili,
esclusivi produttori di abbigliamento, editoria e
autoproduzioni.

L’evento è realizzato con la
collaborazione di: Comune di Riccione,
Assessorato alla politiche giovanili, Stereo:Fonica, Monogawa Confidential
Enterntainment

Informazioni: www.tafuzzy.comwww.facebook.com/tafuzzy

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More