I paesaggi del cuore, mostra del pittore naif Vincenzo Milazzo

“I
paesaggi del cuore”

mostra
di Vincenzo Milazzo a Locorotondo

Lunedì 12 si inaugura la mostra del
noto pittore Vincenzo Milazzo a Locorotondo presso i locali dell’ex centro per
l’impiego in via Montanaro, in pieno centro storico. Il titolo della mostra,
I paesaggi del cuore, allude non solo ai temi che domineranno i quadri
esposti – paesaggi della Valle d’Itria, trulli, campagne in fiore – ma anche
alla famosa firma a forma di cuore che il maestro Vincenzo Milazzo usa apporre
in tutti i suoi quadri, con le iniziali M e V sovrapposte a suggerire la
silhouette di un cuoricino.

Il pittore naif della Valle d’Itria
torna con una sua mostra a Locorotondo dopo vent’anni: l’ultima fu nell’estate
del 1993. Le mostre del maestro Milazzo sono infatti rare, sebbene compensate
dall’esposizione permanente del suo studio nel centro storico di Martina Franca.
Le ultime esposizioni che hanno varcato la soglia della sua galleria sono state
a Boston e a Kurashiki, in Giappone, dove le opere del maestro sono state
vivamente apprezzate.

C’è un legame speciale che unisce il
maestro Milazzo a Locorotondo: all’interno delle sue contrade, tra i tratturi e
i campi, è possibile ancora vedere un mondo contadino, arcaico, fatto di vicini
che festeggiano insieme negli jazzili, di contadini che portano a casa
fascine per il caminetto, di nonne che impastano la farina per fare orecchiette
e dolci tipici. Un mondo che negli occhi dell’artista è sospeso in una nuvola
temporale indefinita, forse ambientato negli anni ’50, come suggerisce un
bellissimo quadro – un olio su vetro che sarà il pezzo più bello
dell’esposizione – in cui una famiglia su una lambretta nelle campagne
locorotondesi fa girare un contadino con una faccia stupita.

Oltre ad alcuni oli su vetro, antica
tecnica prediletta dal maestro Milazzo in cui il vetro è dipinto al contrario
con colori a olio, saranno esposte anche delle riproduzioni su tavola. La mostra
si prolungherà dal 12 al 25 agosto, e in questo periodo sarà visitabile a
ingresso libero tutti i giorni dalle 18:00 alle 23:00.

_____________________________________

Breve biografia di Vincenzo
Milazzo


Vincenzo Milazzo è nato a Taranto il 5
aprile del 1956. È un pittore naïf, che ha iniziato a dipingere fin da bambino,
seguendo il suo istinto, e ricorda ancora il suo primo quadro venduto a tredici
anni. Nei quadri di Vincenzo Milazzo ci si immerge in una visione del tutto
personale della realtà, nella rappresentazione quasi fiabesca di una vita
agreste della Puglia di cinquant’anni fa, simboleggiata da una lanterna a
petrolio, sempre presente in ogni suo quadro.


Vincenzo Milazzo ha partecipato a una
lunga serie di mostre, personali e collettive, riportando spesso primi premi e
menzioni speciali. Ha iniziato ad esporre già dai primi anni ’70 nella sua
terra, a Taranto, e nei paesi vicini, come alla mostra nazionale di pittura di
Mottola, all’ExpoArte di Bari, alla galleria la pietra di Martina Franca. Ha
inoltre collaborato a numerose iniziative e associazioni, dal gruppo Umanesimo
della Pietra all’Unicef, per la riscoperta e la valorizzazione del suo
territorio, in difesa del mondo di tradizioni e storie contadine della Puglia
dei trulli.


Le sue opere sono poi state apprezzate al
centro letterario del Lazio, e hanno lasciato una viva impressione nella terra
del naïf italiano, l’Emilia, dove ha esposto all’Antoniano di Bologna, al
Santissima Annunziata di Parma, alla rassegna italiana dei pittori naïf di Carpi
e al museo nazionale Cesare Zavattini di arte naïf a Luzzara.


Il nuovo millennio lo vede all’estero,
prima negli Stati Uniti, protagonista di una mostra al prestigiosoAlgonquin Club
di Boston, inaugurata dal premio Nobel italiano Franco Modigliani, e poi in
Giappone, a Tokyo e a Kurashiki, con la fondazione Italia in
Giappone. 
Da anni espone
permanentemente alla sua galleria, la lanterna, a Martina Franca, dove
vive.

_____________________________________

DOVE – Locorotondo – Ex centro
per l’impiego, Via Montanaro (Centro Storico)

QUANDO – Dal 12 al 25 agosto
2013, dalle 18:00 alle 23:00

Per maggiori informazioni sull’artista e le sue opere: www.vincenzomilazzo.com

Uncategorized

FESTIVAL VERDI 2017 ANTEPRIMA dal 28 settembre al 22 ottobre 2017 @FestivalVerdi #Festivalverdi

Jérusalem, Falstaff,La traviata, Stiffelio, Messa da Requiem Parma e Busseto, dal 28 settembre al 22 ottobre 2017                                                            www.teatroregioparma.it In occasione del debutto del Festival Verdi 2016, sabato 1 ottobre, il Direttore generale del Teatro Regio di Parma Anna Maria Meo ha annunciato in anteprima i principali appuntamenti del Festival Verdi 2017, che si svolgerà […]

Read More
Uncategorized

Buongiorno da Il Lombardia 2016‏ #Girolombardia @Girolombardia

Como, 1 ottobre 2016 – Buongiorno da Il Lombardia NamedSport, ultima Classica Monumento dell’anno, che celebra le 110 edizioni con un percorso selettivo con oltre 4.400 metri di dislivello. Partenza da Como ed arrivo a Bergamo dopo 241 km.  Guarda il Video di Eventinews24.com https://www.youtube.com/watch?v=bY2B6D5aeiI Al via tra gli altri Fabio Aru (Astana Pro Team) e Romain […]

Read More
Uncategorized

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI #Parmateatro

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI NEL NUOVO ALLESTIMENTO DI SASKIA BODDEKE E PETER GREENAWAY L’opera in scena nel secentesco teatro ligneo, con Ramon Tebar alla guida dei Virtuosi Italiani e del Coro del Teatro Regio di Parma e del cast composto da Vittoria Yeo, Luciano Ganci, Vittorio Vitelli, Gabriele Mangione, Luciano Leoni Teatro Farnese […]

Read More