La notte di San Lorenzo sul #lagodiGarda #nottesanlorenzo

A caccia di desideri

La notte di San Lorenzo con il naso all’insù sdraiati su una spider vintage Slow Drive, per catturare le stelle.

“Afferrare una stella”, risuona così una vecchia canzone di Edoardo Bennato. Una sensazione che diventa quasi reale d’estate, inoltrandosi per stradine buie, lì dove tutt’intorno si ascoltano solo i rumori della natura, sotto una volta blu scuro, cosparsa di puntini luminosi. Ma è la notte di San Lorenzo, il giorno in cui il cielo dà spettacolo di sé, lasciando che i sogni e le speranze volino in alto ad ogni pioggia sfavillante. E allora bisogna trovare assolutamente un posticino raccolto in compagnia o la veduta di un romantico panorama notturno, da condividere in due, per sdraiarsi con il naso all’insù a contare le stelle, a tentare di catturarle con l’immaginazione. E qual è il modo migliore se non a bordo di una splendida e comoda spider vintage decappottabile? Slow Drive, per la magica notte del 10 agosto 2013, offre la possibilità godere del paesaggio stellare con il prestigio di distendersi su una delle originali auto d’epoca, con le quali approfittare per andare in giro alla ricerca di posti da fiaba. Luoghi in cui riconoscere le costellazioni e magari provare ad individuarle, grazie ad un’applicazione dello smartphone, che permette di avere un quadro completo della mappa celeste. Puntandola al cielo, si possono riconoscere i nomi di tutte le stelle. Senza rinunciare al piacere di guidare una splendida quattro ruote d’altri tempi, la notte brillante diventa incantata. In una divertente caccia al tesoro degli scorci più suggestivi intorno al lago di Garda in cui soffermarsi per ammirare ciò che accade nel firmamento e sfidarsi alla ricerca di quante più stelle cadenti possibile. E magari, tra una tappa e l’altra, si può approfittare per scoprire i borghi, i castelli, i punti panoramici più emozionanti, da Sirmione, a Peschiera del Garda, verso Lazise, Bardolino. O costruire percorsi personalizzati, facendosi consigliare dal personale di Slow Drive, in grado di noleggiare le spiders d’epoca in tutto il centro e il nord Italia. Con il kit del perfetto pilota in omaggio, c’è infatti il decalogo dello slow-driver, con mappe ed itinerari, la scheda descrittiva del veicolo, la copertura assicurativa RC, furto ed incendio e assistenza meccanica. E quando sarete fermi ad osservare le stelle, non dimenticate di pensare a qualcosa di splendido, perché a volte i desideri, si avverano.

Per informazioni: Slow Drive – vintage & motion    

Via Marconi, 108 – 25080 Padenghe sul Garda (BS)

Tel/fax. 030. 9907712

Cell. 338 9785124

E-mail: info@slowdrive.it

Sito web: www.slowdrive.it

Uncategorized

FESTIVAL VERDI 2017 ANTEPRIMA dal 28 settembre al 22 ottobre 2017 @FestivalVerdi #Festivalverdi

Jérusalem, Falstaff,La traviata, Stiffelio, Messa da Requiem Parma e Busseto, dal 28 settembre al 22 ottobre 2017                                                            www.teatroregioparma.it In occasione del debutto del Festival Verdi 2016, sabato 1 ottobre, il Direttore generale del Teatro Regio di Parma Anna Maria Meo ha annunciato in anteprima i principali appuntamenti del Festival Verdi 2017, che si svolgerà […]

Read More
Uncategorized

Buongiorno da Il Lombardia 2016‏ #Girolombardia @Girolombardia

Como, 1 ottobre 2016 – Buongiorno da Il Lombardia NamedSport, ultima Classica Monumento dell’anno, che celebra le 110 edizioni con un percorso selettivo con oltre 4.400 metri di dislivello. Partenza da Como ed arrivo a Bergamo dopo 241 km.  Guarda il Video di Eventinews24.com https://www.youtube.com/watch?v=bY2B6D5aeiI Al via tra gli altri Fabio Aru (Astana Pro Team) e Romain […]

Read More
Uncategorized

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI #Parmateatro

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI NEL NUOVO ALLESTIMENTO DI SASKIA BODDEKE E PETER GREENAWAY L’opera in scena nel secentesco teatro ligneo, con Ramon Tebar alla guida dei Virtuosi Italiani e del Coro del Teatro Regio di Parma e del cast composto da Vittoria Yeo, Luciano Ganci, Vittorio Vitelli, Gabriele Mangione, Luciano Leoni Teatro Farnese […]

Read More