Eadvout

Eadv1

#Giro100

Iscriviti all'evento del sito www.eventinews24.com sul Giro d'Italia 2017 - Ciclisti Giro100
https://www.facebook.com/events/643079842539100/
Video delle varie tappe del Giro d'Italia 2017 al link  
https://www.youtube.com/playlist?list=PLRgyhbnRPIEz0i3PrQpCrGsHwvInkFFG_
https://www.youtube.com/playlist
http://www.eventinews24.com/p/giro100Olbia.html
http://www.eventinews24.com/p/giro100tortoli.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100cagliari.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100etna.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100messina.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100termeluigiane.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100alberobello.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100peschici.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100blockhaus.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100montefalco.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100bagnodiromagna.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100reggioemilia.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100tortona.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100oropa.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100bergamo.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100bormio.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100canazei.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100ortisei.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100piancavallo.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100asiago.html 
http://www.eventinews24.com/p/giro100milano.html 
 _____PREMIO MIGLIOR DISCESISTA AL GIRO D’ITALIA

Alghero, 3 maggio 2017 – In merito alla discussione nata in seguito all’introduzione del premio miglior discesista la Direzione del Giro d'Italia, in pieno accordo con lo sponsor, comunica quanto segue: lo spirito dell'iniziativa era esclusivamente quello di dare evidenza alla naturale componente agonistica senza ovviamente mettere in discussione la sicurezza degli atleti, che è e che rimane la priorità del Giro.
Alcuni osservatori hanno però sottolineato come la modalità scelta potesse dare adito a fraintendimenti e favorire l'adozione di comportamenti e condotte non in linea con questo principio. Riteniamo giusto prenderne atto, ascoltare le critiche e modificare un'iniziativa che rischia, evidentemente, di dare un messaggio diverso da quello desiderato.

Di conseguenza la Direzione del Giro ha deciso di eliminare tutti i premi in denaro e la relativa classifica prevista dal regolamento, lasciando comunque il cronometraggio delle discese al fine di fornire un dato statistico ed informare i tifosi delle prestazioni degli atleti.

#Giro100

---------GIRO 100: IL MORTIROLO SARÀ LA SALITA SCARPONI
La Corsa Rosa vuole ricordare il corridore tragicamente scomparso dedicandogli la storica salita in questa speciale edizione. Nei giorni della Grande Partenza, ad Alghero, altre iniziative in ricordo di Scarponi.
Alghero, 2 maggio 2017 – Il Giro d'Italia non può dimenticare un grande campione, un grande amico e un grande uomo che avrebbe corso quest’anno la sua dodicesima Corsa Rosa. Ha pensato così di omaggiarlo dedicandogli in questa edizione una delle salite simbolo della corsa: il Mortirolo.
Questa salita, nota in tutto il mondo e rispettata da ogni ciclista, nel 2010 è stata per Michele il trampolino di lancio della sua ultima vittoria al Giro d'Italia, all’Aprica, davanti a Ivan Basso e Vincenzo Nibali.
In occasione della Tappa 16 Rovetta-Bormio, di Martedì 23 Maggio, il corridore che transiterà per primo al Gran Premio della Montagna del Mortirolo otterrà un punteggio doppio rispetto a quello previsto nel regolamento e sarà premiato, sul podio finale di Milano, durante il cerimoniale di chiusura del Giro.

Inoltre, in Sardegna, alla presentazione delle squadre prevista il 4 Maggio alle ore 18.30 ad Alghero, l'Astana salirà come prima squadra sul palco dove ci sarà un momento dedicato a Scarponi.

Il giorno seguente, in occasione della partenza della prima tappa, la carovana rosa osserverà un minuto di silenzio prima del via. Quindi l’Astana, schierata in prima fila, anticiperà il gruppo per un primo tratto di percorso. Il nome di Michele Scarponi sarà così legato, anche in questo importante momento, alla 100^ edizione del Giro d’Italia.

#Giro100

BUGNO ciclamino
__________GIRO 100: TORNA LA STORICA MAGLIA CICLAMINO
CON SEGAFREDO ZANETTI COME SPONSOR

La maglia del leader della Classifica a Punti ritorna all’antico come fu per 40 anni


Milano, 18 aprile 2017 – La sorpresa annunciata qualche settimana fa in relazione alle maglie della Corsa Rosa, è svelata. La Maglia della Classifica a Punti del Giro d’Italia – edizione 100 – torna all’antico e torna ad essere Ciclamino, colore che l’ha contraddistinta dal 1970 al 2009. Segafredo Zanetti, azienda leader del caffè espresso in Italia e nel Mondo, ne sarà lo sponsor.


STORIA DELLA MAGLIA CICLAMINO
La classifica a punti nella storia del Giro d’Italia precede quella a tempi: nelle prime 5 edizioni (1909-1913) il vincitore finale fu determinato in base alla classifica a punti (all’epoca non c’erano maglie distintive per i leader).

L’istituzione della classifica a punti quale graduatoria a sé stante avvenne nel 1958; ci fu quindi una pausa fino al 1966, e dal 1967 il leader di questa classifica indossa una maglia distintiva. Negli anni 1967, 1968 e 1969 questa maglia era rossa (sponsor Dreher), quindi divenne ciclamino (sponsor Termozeta) fino al 2009. Dal 2010 il leader della classifica a punti ha indossato la maglia rossa.

    Appaiati in testa alla graduatoria di maggior vittorie finali nella classifica a punti, i due grandi rivali degli anni ’70-’80: Francesco Moser e Giuseppe Saronni, con quattro Maglie Ciclamino ciascuno. Seguono a quota 3 Mario Cipollini, Roger de Vlaeminck e Johan van der Velde
    Moser e Saronni sono gli unici ad aver conquistato tre classifiche a punti consecutive: Moser negli anni 1976-1978 e Saronni nei tre successivi (1979-1981). Il dominio dei due terminò con un’ulteriore vittoria di Moser nel 1982 e Saronni nel 1983
    In due occasioni degli atleti italiani sono stati in grado di vincere la classifica a punti per 8 anni consecutivi. Dal 1976 al 1983, quando i vincitori furono solo Moser e Saronni e dal 2001 al 2008 (Massimo Strazzer, Mario Cipollini, Gilberto Simoni, Daniele Bennati e per due volte Paolo Bettini ed Alessandro Petacchi)
    Gli atleti italiani hanno vinto 33 delle 52 classifiche a punti nella storia del Giro. La seconda nazione più vincente è il Belgio, a quota 5 (3 per Roger de Vlaeminck e 2 per Eddy Merckx)
    L’atleta che vanta il maggior intervallo tra la prima e l’ultima vittoria nella classifica a punti è Mario Cipollini: 10 anni. Cipollini vinse per la prima volta nel 1992, una pausa di quattro anni prima della seconda vittoria (1997), quindi altri quattro anni d’attesa per il terzo successo (2002)
    L’accoppiata classifica generale/classifica a punti è riuscita a Gianni Motta (1966), Eddy Merckx (1968 e 1973), Giuseppe Saronni (1979 e 1983), Gianni Bugno (1990), Tony Rominger (1995), Gilberto Simoni (2003), Danilo Di Luca (2007), Denis Menchov (2009) e Michele Scarponi (2011, a tavolino)
    Il più giovane atleta a vincere la classifica a punti fu Giuseppe Saronni nel 1979 a 21 anni e 257 giorni mentre il più anziano Mario Cipollini nel 2002 a 35 anni e 72 giorni

Nessun commento:

Posta un commento

Thanks for your collaboration!