Premio "Le Ragioni della Nuova Politica"

Il Premio le Ragioni della Nuova Politica festeggia 20 anni all’Avvocatura generale dello Stato
Il riconoscimento dell’Alba del Terzo Millennio a Berlinguer, Bernabè, Cavallaro,
Cucinelli, Farina, Franco, Gargani, Girardelli, Maddalena, Mazzella, Roberti
Berlinguer_Maddalena_Iannone
Il premio “Le Ragioni della Nuova Politica”, ideato e fondato nel 1996 da Sara Iannone, presidente dell’Associazione culturale “L’Alba del Terzo Millennio”, ha compiuto 20 anni.
Vent’anni in cui sono state insignite oltre centoventi personalità che hanno lasciato un segno nella storia italiana. L’intento con cui fu istituito il premio, infatti, è quello di sollecitare e valorizzare tutte quelle esperienze che risultino particolarmente significative nella testimonianza dei comuni valori per la crescita e lo sviluppo della società. Nel corso delle numerose edizioni, infatti, hanno ricevuto “La Colomba della Civiltà”, il trofeo che rappresenta i valori fondanti dell’Associazione e gli ideali che ispirano il significato profondo del Premio, italiani come Nilde Iotti, Don Mazzi, Giovanni Bollea, Paolo Nespoli, Laura Biagiotti, Cesare Ruperto, Mariapia Fanfani...
La premiazione, è stata celebrata martedì 13 dicembre 2016, a partire dalle ore 17,30, nella splendida sala Vanvitelli dell’Avvocatura generale dello Stato. Come è tradizione del Premio, la Colomba della civiltà è stata consegnata ai premiati dalle personalità già insignite nelle edizioni precedenti. Bianca Berlinguer, Giornalista Rai; ha ricevuto il premio dal consigliere Francesca Quadri, mentre Franco Bernabè, Presidente CartaSì SpA; lo ha ricevuto dalle mani del presidente Corrado Calabrò; per Francesco Cavallaro, Segretario generale Cisal, il trofeo è stato ritirato dal segretario confederale Massimo Blasi dall’onorevole Giuseppe Gargani. Il professore Vincenzo Sanasi D’Arpe ha consegnato la Colomba della Civiltà a Maria Bianca Farina, Presidente ANIA e Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale; Massimo Franco, Giornalista, è stato insignito dall’onorevole Margherita Boniver, Angelo Gargani, Magistrato, dal presidente Lamberto Dini che ha premiato anche Paolo Maddalena, Presidente emerito della Corte costituzionale. Gianni Letta ha premiato Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, mentre il vice avvocato generale Gabriella Palmieri Sandulli ha consegnato il trofeo a Luigi Mazzella, Avvocato di Stato e Saggista e l’avvocato di Sato Oscar Fiumara ha premiato Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia.
Il bassorilievo in bronzo che rappresenta la Colomba della Civiltà è dono della Fondazione “Roberto Di Paolo” ed è stata realizzata, per il secondo anno consecutivo, da Benedetto Robazza, scultore di fama mondiale. Una sua scultura si trova anche nella sala Roosevelt della Casa Bianca: si tratta di Ronald Regan appoggiato su una colonna raffigurante l’apocalisse; e poi il Cristo della Cattedrale di Altamura, i busti di Papa Woityla, di Alcide De Gasperi, del Cancelliere tedesco Franz Josef Strauss...
Anche quest’anno la cerimonia di premiazione è stata condotta da Maria Giovanna Elmi e Rosanna Vaudetti, le due impareggiabili madrine storiche del premio, e dalla straordinaria Camilla Nata che ormai da molti anni è al fianco del presidente Iannone.
Ogni edizione del premio “Le Ragioni della Nuova Politica” è ispirata a un argomento importante e di stringente attualità che viene approfondito in apertura della manifestazione. Il tema di questa XIV è “Dio è morto e l’Uomo è in fin di vita...”, sul quale il presidente Corrado Calabrò, dopo il saluto di Gabriella Palmieri Sandulli, vice avvocato generale dello Stato, ha fatto una riflessione con la quale ha sottolineato il ruolo cruciale del web che se da un lato ha realizzato il dominio sulle cose auspicato da Bacone, dall’altro, forse, sta portando l’uomo a perdere il dominio su se stesso.
Il presidente Iannone ha consegnato anche quattro riconoscimenti speciali. Tre targhe in argento sono state assegnate a: Maria Rizzotti, Medico chirurgo, Senatrice della Repubblica italiana, per l’impegno nella tutela dell’infanzia e della salute pubblica, da presidente Calabrò; Antonella Sotira, Avvocato, Presidente Associazione culturale Iusgustando, per l’impegno in difesa delle donne vittime di violenza dal presidente Chiaravalloti; Lucio Varriale, Avvocato, per l’impegno nel sostegno e nella comunicazione dello sport dal sottosegretario Cosimo Ferri.
A Fabia Baldi, Dirigente scolastica, per la sua raffinata ed emozionante produzione poetica è stato conferito il meraviglioso quadro di Paola Biadetti intitolato: “Un punto di vista prezioso” (tecnica mista, cm 100x30). La preziosa opera d’arte, consegnata e illustrata dalla stessa autrice, era stata donata al Premio “Le Ragioni della Nuova Politica” dal professor Luca Filipponi, presidente di Spoleto FestivalArt.
Tra gli ospiti erano presenti: Antonio Marini; Cesare Sanmauro; Luigi Tivelli; Donatella Dini; Gianni e Romana Ietto; Pasquale De Lise; Raffaele Tamiozzo; Andrea Monorchio; Laura Comi; Daniela Pacelli; Luigi Bruno; Anna Caparra; Sandra Cioffi; Antonino d’este Orioles; Antonio Paris; Maria Pia Lettini; Caimmi Patrizia; Angelo Bifulco; Annarita Viesti; Alessandro D’Orazio; Laura Nuccettelli; Daniele Romani; Loretta Cardoni e molti altri.
Al termine della manifestazione gli ospiti si sono intrattenuti per un cocktail.

Commenti

Eventi News 24 - Notizie online