BITTER SWEET SYMPHONY Dolcezza e Amarezza, le due anime nel Campari I FILM Dal 14 ottobre al 16 dicembre 2016 @cinetecamilano @Campari

MIC – MUSEO INTERATTIVO DEL CINEMA
Viale Fulvio Testi 121, Milano

Manhattan
BITTER SWEET SYMPHONY
Dolcezza e Amarezza, le due anime nel Campari
I FILM
Dal 14 ottobre al 16 dicembre

Video Eventinews24.com al Link

Dal 14 ottobre al 16 dicembre 2016 presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, in occasione della mostra “Bitter Sweet Symphony”, organizzata da Galleria Campari (13 ottobre – 22 dicembre), Fondazione Cineteca Italiana in collaborazione con Galleria Campari presenta BITTER SWEET SYMPHONY – I FILM, rassegna cinematografica in otto film collegata alla mostra.

Bitter Sweet Symphony” è un’esposizione multidisciplinare interattiva che coniuga le arti figurative con altre discipline, dalla musica al cinema, passando per il teatro, l’alta profumeria, in un percorso che coinvolge i cinque sensi, alla scoperta delle due anime che convivono armoniosamente nel Campari: la Dolcezza e l’Amarezza. La mostra occuperà gli spazi espositivi di Galleria Campari negli Headquarters del Gruppo ed è cura di Marina Mojana (direttore artistico di Galleria Campari) e Fabrizio Confalonieri (studio grafico Cree), Sarà aperta gratuitamente al pubblico dal 13 ottobre al 22 dicembre 2016.

Il percorso prevede anche un’area cinema realizzata in collaborazione con MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano, con una selezione di celebri scene tratte da film particolarmente significativi per la storia della Settima Arte, scelte per la loro capacità di portare in scena il tema della mostra. Nel contesto dell’esperienza cinematografica sarà proposto un momento di degustazione di alcune varietà di cioccolato, offerte in collaborazione con la prestigiosa cioccolateria torinese Venchi: il dolce e l’amaro.

Inoltre, il MIC affianca alla mostra una rassegna in otto film a tema “Dolce e Amaro”.

Si apre venerdì 14 ottobre con una storia che per definizione racconta proprio questa contrapposizione fra dolce e amaro, buono e cattivo, luce ed ombra: Il Dr. Jekyll e Mr. Hyde (1941) di Victor Fleming, interpretato da Spencer TracyIngrid Bergman e Lana Turner, e tratto dal romanzo di fama mondiale di Robert Louis Stevenson; secondo appuntamento con Alabama Monroe – Una storia d’amore (2012), un melodramma che racconta, sullo sfondo della cultura folk americana, una tragica evoluzione di eventi che sconvolge le vite di due giovani innamorati, che si trovano ad affrontare il più grande dei dolori: la perdita di un figlio. Segue la proiezione del recentissimo The Dressmaker, il diavolo è tornato (2015), dove una grande Kate Winslet interpreta Tilly, una donna in cerca di vendetta nella remota Australia; quarto appuntamento con La migliore offerta (2012), film intrigante di Giuseppe Tornatore dove ciò che appare non è mai ciò che è in realtà. E poi Last Night (2010), film che indaga diverse forme di amore, quello fra marito e moglie, quello passionale e quello vero e profondo che sconvolge la vita della protagonista, interpretata da Keira Knightley; A proposito di Davis (2013) dei fratelli Coen, una amara celebrazione dell'arte, della musica e soprattutto del cinema raccontata attraverso uno dei personaggi più riusciti di sempre; il grande capolavoro scritto, diretto e interpretato da Woody Allen, Manhattan (1979), riflessione meta-cinematografica sul senso di fare cinema e quindi sul senso della vita stessa in un affresco di personaggi contraddittori e incompiuti. Chiude la rassegna venerdì 16 dicembre La vita è meravigliosa (1946), il più bel film di Frank Capra e uno dei titoli più amati a livello mondiale, interpretato in modo magistrale da James Stewart, una storia magica e poetica dove un uomo buono, sull’orlo di suicidarsi, scopre il senso di tutta la sua esistenza e comprende finalmente che la vita è meravigliosa.

Da segnalare che venerdì 14 ottobre e giovedì 17 novembre, rispettivamente prima delle proiezioni di Il Dr. Jekyll e Mr. Hyde e di Last Night Campari offrirà un aperitivo a tutti i partecipanti.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Venerdì 14 ottobre
h 19 Il Dr. Jekyll e Mr. Hyde
V. Fleming, USA, 1941, 113’
Il dottor Jekyll non si limita alla sua attività di scienziato illustre, ma è interessato anche agli studi sulla psicanalisi inaugurati da Sigmund Freud. È proprio per seguire entrambi i filoni di ricerca che sperimenta su di sé un liquido di sua invenzione. La situazione gli sfugge di mano e ogni notte si trasforma nell’oscuro signor Hyde.
Prima del film, aperitivo per tutti i presenti offerto da Campari

Giovedì 20 ottobre
h 19 Alabama Monroe – Una storia d’amore
Felix Van Groeningen, Belgio, 2012, 100'
Elise è una tatuatrice che ha inciso sul corpo la propria storia, cancellando via via i nomi degli uomini che ha amato per coprirli con nuovi tatuaggi. Didier è un cantante di musica bluegrass che suona il banjo in un gruppetto belga innamorato del mito dell’America rurale. Quando si incontrano, è amore a prima vista e il riconoscersi reciproco di due outsider nel Belgio conformista e ordinato. Ad unirli indissolubilmente, oltre all’attrazione profonda, è l’amore per la musica. E per la prima volta nella loro vita Elise e Didier, che si credevano destinati alla precarietà dei sentimenti, decidono di impegnarsi fino in fondo, mettendo al mondo la figlia Maybelle. Ma anche il più eterno dei vincoli può essere reversibile, e i due innamorati lo scopriranno a proprie spese.

Giovedì 27 ottobre
h 19 The Dressmaker, il diavolo è tornato
Jocelyn Moorhouse, USA, 2016, 95’
Tilly è tornata. Da Dungatar, paesino desertico di qualche centinaio di anime in cui è nata e cresciuta, era stata cacciata decenni prima, per un incidente che l’ha traumatizzata al punto da averlo rimosso e ora ci torna come affermata stilista. Siamo nel 1951 e Tilly porta con sé una ventata di modernità, di abiti su misura alla moda che mettono in risalto le forme di donne che parevano aver dimenticato tutto, chiuse nel bigottismo locale. Non si tratta però di un ritorno pacifico. Fare vestiti per gli abitanti di Dungatar è solo un modo per iniziare a scoprire cosa ci sia nel suo passato, cosa abbia fatto impazzire sua madre, perché ancora venga insultata e in ultima analisi, vendicarsi.

Giovedì 3 novembre
h 19 La migliore offerta
Giuseppe Tornatore, Italia, 2012, 124'
Virgil Oldman è un sessantenne antiquario e battitore d’aste di elevata professionalità. Conduce una vita tanto lussuosa quanto solitaria. Non ha mai avuto una donna al suo fianco e tutta la sua passione è rivolta all’arte. Fino a quando riceve un incarico telefonico da Claire, giovane erede di una ricca famiglia. La ragazza, che vuole venga fatta una valutazione degli oggetti preziosi che arredano la sua villa e di cui vuole liberarsi, non si presenta mai agli appuntamenti. Virgil viene così attratto da questa committente nascosta fino al punto di scoprire il suo segreto. Intanto, nel corso dei sopralluoghi, trova nei sotterranei dell’abitazione parti di un meccanismo che si rivela essere di produzione molto antica.

Giovedì 17 novembre
h 19 Last Night
Massy Tadjedin, Francia, 2010, 92’
Michael e Joanna Reed sembrano avere tutto. Sono giovani, belli e di successo, il loro benessere spirituale e materiale li porta a condividere una vita agiata e apparentemente perfetta nel loro appartamento alla moda di Manhattan. Ma quando partecipano insieme a una festa con i colleghi di Michael, Joanna coglie un momento sospetto tra il marito e la nuova bellissima collega Laura. L'incidente è fugace e ambiguo, ma riesce comunque a seminare il seme del dubbio che minerà nel profondo il loro amore… perché anche Joanna ha qualcosa – di molto grande – da nascondere.
Prima del film, aperitivo per tutti i presenti offerto da Campari

Giovedì 24 novembre
h 19 A proposto di Davis
Joel e Ethan Coen, USA/Francia, 2013, 105’
La vita di un giovane cantante folk nella scena musicale del Greenwich Village del 1961. Llewyn Davis è a un bivio. A New York, durante un rigido inverno, il giovane, con l’inseparabile chitarra alla mano, lotta per guadagnarsi da vivere come musicista, affrontando ostacoli che sembrano insuperabili - a cominciare da quelli che lui stesso ha creato. Sopravvive solo grazie all'aiuto di qualche amico o sconosciuto, accettando piccoli lavoretti. Le sue disavventure lo portano un giorno in un deserto Chicago Club per un’audizione di fronte a Bud Grossman…

Giovedì 1 dicembre
h 19 Manhattan
Woody Allen, USA, 1979, 96’
Ike è uno sceneggiatore per la tv che ama svisceratamente il luogo in cui vive e nel quale vuole ambientare il suo primo libro. Ama anche la giovane Tracy, da lei a sua volta riamato, dopo essersi separato dalla moglie che ora vive con una donna e sta per mettere in piazza i particolari intimi della loro vita di coppia. Ike vorrebbe che Tracy cogliesse l'occasione che le viene offerta di partecipare a uno stage teatrale a Londra e intanto conosce Mary, una giornalista, con la quale scopre progressivi elementi di affinità…

Venerdì 16 dicembre
h 19 La vita è meravigliosa
Frank Capra, USA, 1946, 131’
A Bedford Fall il brav'uomo George Bailey, onesto e sfortunato, vuol togliersi la vita. Gli appare, nelle vesti di un simpatico vecchietto, il suo angelo custode e gli mostra come sarebbe stato il mondo se non fosse mai nato. È il film di Natale per eccellenza, uno dei capolavori del cinema sentimentale di tutti i tempi.


INFO MOSTRA
Bitter Sweet Symphony - A cura di Marina Mojana/Fabrizio Confalonieri
13 ottobre – 22 dicembre 2016
Orari
Da martedì a venerdì:
3 visite guidate durata h. 1 ½: alle 14.00, 15.30 e 17.00.
Per aperture straordinarie e ulteriori informazioni:
Galleria Campari - HQ Gruppo Campari
Via F. Sacchetti, 20 - Sesto S. Giovanni (MI)

INFO RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
MIC – Museo Interattivo del Cinema – Viale Fulvio Testi 121

Cineteca Milano @cinetecamilano

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Biglietto d’ingresso intero: € 5,50
Biglietto ridotto: € 4,00
Ingresso omaggio per chi è in possesso del biglietto della Mostra.

Commenti