Autunno in Franciacorta - Long Week End per il Ponte di tutti i Santi‏

Ponte di Ognissanti
Autunno in Franciacorta - Di cantina… in cantina
1 Franciacorta_Castello di Passirano
 Long week end alla scoperta della Franciacorta, dei suoi vini, dei suoi prodotti
A Rovato, dall’1 al 30 novembre, il Mese del Manzo all’olio


In Franciacorta, fra le mete italiane predilette dall’enoturismo internazionale, per gustare i sapori e i colori dell’autunno. Per accogliere gli enoturisti, cantine, distillerie, laboratori di prodotti tipici associati alla Strada del Franciacorta saranno aperti al pubblico dal 29 ottobre al 1 novembre in occasione del long weekend di Ognissanti (elenco e indirizzi su www.stradadelfranciacorta.it). Le cantine organizzeranno visite guidate seguite da degustazioni di Franciacorta, il più pregiato vino italiano prodotto con Metodo Classico.  È consigliabile prenotare la visita presso le aziende e i produttori prescelti.

Chi desidera trascorrere qualche giorno in Franciacorta in occasione di questo ponte o, in genere, in autunno può scegliere fra le molte le proposte messe a punto per gli enoturisti e pubblicate sul sito della Strada del Franciacorta (http://www.franciacorta.net/it/enoturismo/pacchetti/). I pacchetti vanno dal Week end alla Settimana e abbinano il soggiorno a varie attività, dalle degustazioni guidate alle visite a Monte Isola, dalle escursioni in bicicletta alle passeggiate tra le vigne.  Il pacchetto week-end, ad esempio, comprende visita in cantina con degustazione, cena o pranzo a scelta, gita in battello sul Lago d’Iseo, un pernottamento: il costo parte da 90 € in agriturismo e varia in base alla tipologia di struttura prescelta, che spazia dalla dimora storica all’hotel a 5 stelle.

L’autunno è la stagione ideale per scoprire la Franciacorta, terra ricca di storia, arte e cultura.
Da visitare, il medievale Monastero di San Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo, l’Abbazia Olivetana di Rodengo Saiano decorata con opere dei grandi pittori della Scuola bresciana rinascimentale, il Convento dell’Annunziata di Rovato. Da ammirare, torri medievali (la più imponente è quella di Adro) e castelli (i castelli di Passirano e di Bornato), ville sei-settecentesche dove la nobiltà bresciana trascorreva il periodo della villeggiatura (fra cui Palazzo Torri di Nigoline e Villa Lechi di Erbusco). Per gli amanti della natura, ecco la Riserva naturale delle Torbiere del Sebino, le vigne da scoprire a cavallo o in bicicletta, o ancora il lago d’Iseo da attraversare a bordo di battelli fino a Monte Isola, la più grande isola lacustre d’Europa, balzata al centro dell’attenzione internazionale la scorsa estate in occasione di The Floating Piers, il ponte-installazione ideato dall’artista Christo, che la collegava alla terraferma.

Per chi ama i sapori autentici della tradizione, novembre sarà a Rovato il Mese del Manzo all’olio. Per tutto il mese, ristoranti e trattorie proporranno menu a base di questo prelibato piatto, simbolo della gastronomia franciacortina, che potrà essere degustato, con l’immancabile accompagnamento di polenta, ad un prezzo particolare.

Per informazioni: Associazione Strada del Franciacorta
tel. 030 7760870 - info@stradadelfranciacorta.it - www.stradadelfranciacorta.it

La Strada del Franciacorta
Nata nel 2000 dalla sinergia tra operatori privati (aziende vitivinicole, produttori di prodotti tipici e artigiani, alberghi, dimore storiche, ville in affitto, ristoranti, trattorie, osterie, wine bar, aziende agrituristiche, campeggi, enoteche, agenzie viaggi, campi da golf, noleggio biciclette) ed enti pubblici e privati (Comuni, associazioni per la promozione del territorio) la Strada del Franciacorta –fra le prime in Italia - è un percorso di 80 km che ha lo scopo di promuovere e sviluppare le potenzialità turistiche, in particolar modo legate al turismo enogastronomico, della Franciacorta. I soci sono 204. Socio onorario è Gualtiero Marchesi.  La presidente è Lucia Barzanò.

Commenti