La nuova Miss Miluna Campania è Marta Cerreto #MissItalia

Eletta nel corso di una piacevolissima finale regionale al Bricofer di Mariglianella
M. Cerreto Miss Miluna
Ospitata dal centro commerciale Bricofer, gruppo Cangianiello di Mariglianella, si è sviluppata la serata del concorso Miss Italia per la conquista del titolo di Miss Miluna Campania 2016 che è stato conquistato dalla 26enne Marta Cerreto di Limatola BN. La serata, come detto dal presentatore Erennio De Vita, chiamando sul palco i titolari della struttura Aniello Cangianiello con i figli Giuseppe, Tania e Enza unitamente al sindaco della cittadina ospitante l’evento Felice Di Maiolo, ha reso il centro Bricofer più importante e grande d’Italia (un totale 15.000 metri e 5.000 solo area vendite) anche il più bello dello Stivale. Un exploit di successo che ha chiuso una tre giorni di festeggiamenti in questi spazi con grande affluenza di pubblico ed interesse per tutte le iniziative proposte e messe in atto durante questa piccola, ma grande manifestazione che ha visto anche la presenza di tanti gazebo con realtà commerciali della zona che hanno proposto i loro prodotti negli spazi esterni al centro, ma di proprietà di questo, dove si è tenuta la prima edizione di “Fitness & Moda”. Soddisfattissimi dell’ottima riuscita della kermesse la proprietà di Bricofer ed il primo cittadino di Mariglianella (eletto sei anni fa ed ora al suo secondo mandato) anche per il lavoro da lui svolto attuando ad una variante urbanistica e subito dopo una conferenza di servizi con la Regione Campania, d’estate ed in tempi strettissimi, come lui dice: ”Da far sembrare che eravamo svizzeri”, con la quale è riuscito a recuperare dei padiglioni dismessi, sull’ex variante 7 bis, dando vita ad una grande realtà di sviluppo della zona attraverso imprenditori del calibro dei Cangianiello, che con la loro volontà di esprimere il più possibile il Made in Italy, con prodotti presenti nel loro esercizio commerciale, hanno creato una impresa che dà lavoro ad oltre 50 persone della sola area territoriale dove è presente. Anche Cangianiello si esprime dicendo: “abbiamo ospitato questa 3 giorni di festa, con il patrocinio morale anche del Comune, per dare una maggiore visibilità alla nostra azienda ed in particolare questa serata, che a mio avviso è il boom della bellezza attraverso le 34 concorrenti al concorso Miss Italia. Le Miss sono convenute da tutte le provincie della nostra regione ed hanno dato un particolare tono di bellezza alla nostra iniziativa lasciando aperte anche le porte alla speranza, come detto anche dal nostro sindaco, di poter attendere le giornate finali di Jesolo, della 77° edizione del concorso di bellezza più amato dagli italiani, e vedere emergere con la conquista di una fascia nazionale la miss qui eletta e perché no, magari vederla reginetta d’Italia. I due personaggi sindaco e Cangianiello non hanno mancato il loro sentito ringraziamento per avere dato la possibilità di realizzazione della serata Miss Italia , al suo agente unico per la Campania Antonio Contaldo ed al referente di questo per la zona Nolana, Franco Amodeo che definito e sottolineato “veramente carissimo” dal titolare della struttura, è ormai noto nella zona per aver realizzato per questo concorso da numerosi anni le più importanti e significative serate, comprese numerose finalissime, alcune addirittura con la presenza di oltre 100 ragazze in gara che hanno reso famosa la nostra regione nell’intera penisola. La serata di Miss Italia è iniziata con la solita sfilata delle ragazze concorrenti alla conquista di una delle fasce più belle del concorso, quella legata a Sergio Cielo che con la sua azienda Miluna dal marchio “Cielovenezia1270”, insieme alla moglie Mara alla guida della Ricerca e Sviluppo e con il figlio Mattia fondatore del brand Mattia Cielo, specializzato in gioielli di lusso ad alto contenuto di design, realizza da anni gioielli per Miss Italia. In particolare le preziose corone indossate dalle Miss dimostrando il vero e grande Made in Italy con la grande tradizione artigianale nazionale che unisce oro, diamanti, perle, gemme e argento in gioielli di altissima qualità che raccontano il sogno d’amore di ogni donna. Prima della presentazione delle singole concorrenti non è mancato l’omaggio alla bandiera italiana con il tradizionale omaggio preceduto aimè questa volta dal doveroso ricordo e momento di raccoglimento per le tante vittime della tragedia che ha colpito la Francia e tutte le persone di altre nazioni li presenti per un evento festoso, funestato dalla inconcepibile follia umana che va al di sopra d’ogni più pazzesco e terrificante pensiero che un essere vivente possa mettere in atto. Piena la commozione del Sindaco nell’intonare, insieme a tutti l’inno di Mameli e sentitissimo il coro di tutti i presenti come ogni volta, ma forse più di sempre unendo sempre più pace ed amore per il mondo ed anche il ricordo di solidarietà con il blu della bandiera francese richiamato da Erennio De Vita. La piacevolissima serata, con le coreografie, curate da Cristina Ciancio, luci, audio del Seven 7 service, ha avuto momenti di spettacolo che hanno donato ancor più brio agli ospiti con le esibizioni sul palco di Romina Boccucci, Marika Cecere con le sue ballerine ed una originale performance del Centro Fitness Fit.Express, concludendosi poi, nel momento dell’elezione della miss, con una esplosione di coriandoli e di fuochi d’artificio. Un notevole impegno e lavoro di servizio d’ordine è stata altra nota positiva, che grazie alla Protezione Civile locale, ha reso sereni tutti e dato possibilità di godere uno spettacolo nella spensieratezza assoluta.
Una giuria di esperti presieduta Aniello Cangianiello titolare di Bricofer, con segretaria Angela Cozzolino ufficio acquisti della stessa azienda, Felice Di Maiolo sindaco di Mariglianella, Valentina Rescigno Assessore dello stesso Comune, Susanna Mendoza Attrice Nota per numerose interpretazioni teatrali, per essere stata protagonista su Rai Uno della sigla dell’ultimo festival della canzone Italiana di Sanremo e prossimamente interprete della produzione americana di un importante film, Anna Leone del Centro Fitness Fit Express, Giovanna Montano Marketing e comunicazione, lo staff acconciatori Mariano Amato e Massimo Salomone, Michele Bisaccia de La Pepita per Miluna e Mena Toscano Seta Tour per Alpitour, ha decretato le vincitrici della serata che sono:
Miss Miluna Campania 2016 Marta Cerreto
Nata a Caserta, il 3 Maggio 1990, ma residente a Limatola (BN). La madre Maria Pia Marotta è casalinga, il padre Luigi idraulico. Marta ha un fratello Giuseppe di 27 anni in aeronautica militare. Occhi nocciola, capelli castani. È alta 175 cm, pesa 54 kg ed indossa la taglia 40. Segno zodiacale del Toro è truccatrice e visagista e spera di entrare nel mondo dello spettacolo che sia tv, moda o cinema. Miss Miluna è fidanzata con Gennaro, un imprenditore, ama la pizza alla Diavola ma odia il formaggio, si ritiene solare, spontanea e semplice ed il suo viaggio ideale è visitare l’America. Tra le Miss Italia già elette preferisce Francesca Chillemi, l’ultimo libro che ha letto è “The notebook” (Le pagine della nostra vita); dedica molto tempo ai social network principalmente Instagram, Snapchat e Youtube, una proposta lavorativa che subito accetterebbe è nella pubblicità mentre una che non farebbe mai è il nudo. Se vincesse questa edizione del concorso Miss Italia, ringrazierebbe il fidanzato che l’ha spronata a partecipare. In merito alla violenza sulla donne ritiene che non bisogna ignorare i segnali di una persona violenta e che ragazze dovrebbero fare un corso di autodifesa. Miss Miluna è favorevole all’inserimento del titolo Miss Curvy perché la bellezza non ha taglia.

Miss Rocchetta Bellezza è Benedetta Venditti di Mignano Montelungo (CE) 18 anni, occhi verdi, capelli castano scuro e spera di diventare medico. Miss Miluna 3a classificata è Maria Fedele 26 ani di San Marcellino (CE) occhi nocciola, capelli castani Miss Tricologica Lia Allocca 18 anni di Marigliano (NA) occhi e capelli castani. A seguire Miss Interflora Andrea Paola Del Prete 18enne di Santa Maria Capua Vetere (CE) e Miss Dermal Institute Clelia Iuliano 18 anni di Nocera Inferiore (SA).
A conclusione dello spettacolo anche chi era stato impegnato nei lavori della serata ha potuto gustare le specialità proposte dai gazebo che contornavano la festa apprezzando le fritture del “cuoppo” panzerotti, paste cresciute ed altro, il Kebab di un locale della zona, i saltimbocca - panuozzo dell’”Oasi srl.” Bikini di Vico Equense, i vini dell’azienda vinicola “Alta Vigna” che per l’occasione ha voluto creare delle bottiglie coniando una speciale etichetta per questa finale regionale di Miss Italia, la birra del “Birrificio Borbonico” di Saviano e i dolci di “Damà Food Drink Music” di Marigliano.

 
Giuseppe De Girolamo

Commenti