Altaroma: Giuliana Guidotti sfila con la sua collezione "Incanto". #Altaroma

Domenica 10 luglio 2016, ore 18, Hotel Westin Excelsior, via Veneto 125, Roma
Sara Iannone e Georgia Viero

Incanto”, la Collezione di Giuliana Guidotti

conquista la Capitale

World of Fashion”: XVII edizione countdown

per la passerella internazionale tra le più attese del calendario di Altaroma



Giuliana Guidotti è salita sulla passerella romana per eccellenza con “Incanto”, la sua pregiata collezione di abiti da sera, grazie al World of Fashion di Nino Graziano Luca.

Marchesa dani del Secco daragona con Sara Iannone
Una meravigliosa sfilata di 23 creazioni uniche, realizzate interamente a mano con cura meticolosa e attenta ricerca dei tessuti, con nuance di colori caldi e femminili alternate a tenui tonalità del rosa, del verde, dell’azzurro... e al candore del bianco.

La collezione della Guidotti, curata nell’immagine dalla preziosa esperienza di Sara Iannone, si è distinta per i dettagli, per le finiture precise e per i tagli impeccabili che ne hanno fatto espressione di quell’alto artigianato degno della più prestigiosa e antica tradizione sartoriale italiana.

Il World of Fashion è l’evento ideato e diretto da Nino Graziano Luca nell’ambito del calendario ufficiale di Alta Roma. Una passerella esclusiva dove i due concept di “world” e di “fashion” si guardano allo specchio, si mescolano e si fondono regalando al pubblico internazionale di esperti e di appassionati lo spettacolo universale della “moda del mondo”. Domenica 10 luglio, alle ore 18, nei saloni dell’Hotel Westin Excelsior, nella centrale Via Veneto a Roma, l’evento è tornato in scena con la XVII edizione, promuovendo come sempre il talento degli stilisti più promettenti del panorama mondiale. Già fissata la data della XVIII edizione al 29 gennaio 2017.

Il sottotitolo che ha accompagnato la manifestazione è stato, non a caso, Crocevia di un incontro, perché negli anni la manifestazione ha ospitato sessanta stilisti provenienti da 23 Paesi e dai 5 Continenti. «Il World of Fashion – ha commentato Nino Graziano Luca – lancia un messaggio di speranza: il dialogo tra le culture è possibile se si usano i linguaggi della moda e più in generale delle arti. Una filosofia confermata dal backstage alla scena, dalla perfetta interazione tra gli stilisti all’atmosfera in platea, contraddistinta anche in questa edizione dalla collaborazione con il progetto etico di African Fashion Gate».

Nel corso dell’evento sono stati consegnati i World of Fashion Award realizzati dal maestro orafo del Festival di Sanremo Michele Affidato. I premiati sono stati: la guru della comunicazione politica Monica Macchioni, il cui talento e l’impegno stakanovista l’hanno resa trasversalmente ambita dai maggiori esponenti dei vari schieramenti politici; l’Istituto Europeo di Design - riferimento internazionale di matrice italiana nel campo della formazione e della ricerca nel Design, nella Moda, nella Comunicazione Visiva, nel Management, nel Cinema, nei New Media - che quest’anno compie cinquant’anni; il Magazine U Fashion diretto da Elio Frasca.

E per il secondo anno consecutivo, grazie alla collaborazione con Art & Co e Tiziano Giurin, torna come protagonista scenografica della passerella un’imponente opera (6 metri X 4) dal ciclo “Le Città Invisibili” del pittore e scultore salentino Valentino Marra.

Tra i cinquecento ospiti presenti alla kermesse, provenienti dal mondo istituzionale, culturale, imprenditoriale, erano presenti: Camilla Nata; Georgia Viero; Lando Buzzanca; Daniela del Secco D’Aragona; Franco Chiarizzo; Linda Batista; Irma Capece di Minutolo; Barbara Pasquini; Roberta D’Amiata; Cinzia Malvini; Giuseppe Sciacca; Gaia Verdi; Andrea Lo Cicero; Nerino Di Nunzi; Antonio Paris; Vincenzo Bocciarelli; Claudia Conte; Danilo Scarrone, direttore dei Canali Rai di Pubblica Utilità; Phil Palmer con la moglie Numa; Nuvola Talamo Calenda; Enzo Merli; Cinzia Tedesco; Nicola Paparusso; Maria Carlla Ciccioriccio; Orazio De Lellis; Fabia Baldi; Zina Ben Salem; Gio Di Giò; Roberto Filo della Torre;


Commenti