PININFARINA - Consegnato il primo Sukhoi Superjet 100 alla compagnia aerea CityJet - Interni di design Pininfarina‏

Consegnato il primo Sukhoi Superjet 100 alla compagnia aerea CityJet

Gli interni sono stati disegnati da Pininfarina
CityJet interiors by Pininfarina
Torino, 25 maggio 2016 - Sukhoi Civil Aircraft Company e SuperJet International (joint venture tra la società italiana Leonardo-Finmeccanica e la russa Sukhoi Holding) hanno celebrato la consegna del primo velivolo Sukhoi Superjet 100 (SSJ100) alla compagnia aerea CityJet, che diventa così il primo cliente europeo del jet di nuova generazione SSJ100.

L’aerolinea irlandese CityJet acquisterà 15 aeromobili SSJ100 con l’opzione per ulteriori 16. Il contratto ha un valore di 1 miliardo di dollari, comprese le opzioni e i servizi di assistenza post-vendita. La cerimonia di consegna si è svolta oggi negli stabilimenti di SuperJet International a Tessera dove il primo Sukhoi Superjet 100 è stato presentato al pubblico. CityJet, con sede a Dublino, opera in diversi aeroporti strategici d’Europa, tra cui quello di London City. La compagnia riceverà 3 velivoli SSJ100 nel corso del 2016 e i rimanenti a partire dal 2017. Il Sukhoi Superjet 100, che ha conseguito la certificazione dall’Agenzia Europea per la sicurezza aerea nel corso del 2012, volerà quindi presto nei cieli d’Europa. Il velivolo scelto dalla compagnia CityJet dispone di 98 posti nella configurazione 3+2 con eleganti interni made in Italy disegnati da Pininfarina. SuperJet International fornirà inoltre al cliente il supporto post-vendita con un programma di servizi d’assistenza della durata di 12 anni. Nel frattempo proseguono i corsi di training presso il centro di addestramento di Tessera per gli equipaggi di CityJet.

Il design degli interni
Le esigenze del passeggero sono alla base della filosofia adottata da Alenia e Pininfarina nella progettazione degli interni del Sukhoi Superjet 100. Il layout generale della cabina del Sukhoi Superjet 100 è ispirata ai principi di ergonomia e visual comfort, coniugando la dimensione estetica con la ricerca scientifica, tecnologica e ingegneristica. Gli interni del velivolo sono più spaziosi e rilassanti rispetto a quelli degli aerei della stessa categoria. La parola d’ordine del progetto firmato Pininfarina è benessere: il sistema di illuminazione a LED è in grado di variare il colore e l’intensità della luce durante le varie fasi del volo; il design del soffitto, sobrio ed elegante, si pone in armonia con l’ambiente grazie a una scrupolosa selezione dei materiali, delle finiture e degli equilibri cromatici. Il Sukhoi Superjet 100 si caratterizza per un design sobrio ed elegante e ambienti ariosi e ricchi di spazio.

Paolo Pininfarina, Presidente di Pininfarina:
Siamo orgogliosi che CityJet abbia scelto il Sukhoi Superjet 100; è un’ulteriore prova dell’alta qualità del progetto. Negli interni del superjet ci siamo avvalsi della nostra visione di design a 360°, dall’automotive – nella concezione dei sedili – all’architettura – nella progettazione degli spazi. Il risultato è estremamente innovativo, una perfetta combinazione di comfort, funzionalità ed eleganza raffinata, unica per quella categoria di velivoli”.

Nazario Cauceglia, Amministratore Delegato di SuperJet International
Siamo molto orgogliosi di questo contratto, CityJet è una compagnia aerea importante che opera nel cuore dell’Europa. Questo risultato mette in luce lo sviluppo del Programma SSJ100 in Europa e in tutto il mercato internazionale. Sappiamo che nuovi potenziali clienti stanno seguendo con attenzione il nostro Programma, in particolare per i sostanziali vantaggi del velivolo SSJ100 così

come l’affidabilità del supporto tecnico centralizzato in Europa”.

Boris Aleshin, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Sukhoi Civil Aircraft
L’importanza e gli obiettivi del programma Superjet vanno ben oltre ogni altro programma di infrastruttura, è la bandiera della cooperazione Russia-Italia nel settore dell’alta tecnologia ed ha le potenzialità per creare nuove partnership industriali tra i nostri due Paesi”.

Pat Byrne, President of CityJet
La consegna del primo SSJ100 è un evento molto importante per CityJet e si inserisce in un programma di rinnovamento della flotta. E’ un aereo fantastico, e nei prossimi anni i nostri passeggeri potranno apprezzarne gli elevati standard di comfort ed efficienza”.

Ilya Tarasenko, Presidente di Sukhoi Civil Aircraft Company
La partnership con CityJet evidenzia l’interesse per il SSJ100 da parte sia dei clienti sia dei passeggeri. Il velivolo si distingue dalla concorrenza per le eccellenti caratteristiche di efficienza operativa ed affidabilità. Siamo convinti che il SSJ100 porterà CityJet a livelli superiori di competitività nel mercato dell’aviazione in Europa”.

Commenti