#NEGRONIWEEK 2016 Dal 6 al 12 giugno 2016

#NEGRONIWEEK 2016 - “There’s no cheers without a cause”
Riparte il progetto a scopo benefico firmato Campari…per godersi un Negroni
e sostenere, al tempo stesso, una buona causa

Dal 6 al 12 giugno 2016, torna la Negroni Week, l’iniziativa benefica della durata di una settimana promossa da Campari, l’aperitivo italiano per eccellenza.
Negroni Week vedrà protagonisti bar e ristoranti di tutto il mondo che, in onore dell’iconico cocktail, doneranno a un’organizzazione benefica a loro scelta una parte degli incassi della settimana legati alle vendite del Negroni (negroniweek.com).
L’obiettivo dell’edizione 2016 è quello di ampliare ulteriormente il successo globale di una iniziativa che, lo scorso anno, ha visto la partecipazione di più di 3.500 bar e ristoranti in 44 Paesi, tra cui Stati Uniti, Italia, Brasile, Australia, India e Cina, raccogliendo oltre di 320.000 dollari.
Il successo della La Negroni Week deve molto alla sempre maggiore popolarità del classico Negroni, l’iconico mix di Campari, gin e vermouth rosso ideato a Firenze nel 1919 dal Conte Camillo Negroni.
Campari continua a svolgere un ruolo fondamentale nella ricetta originale del Negroni, i cui ingredienti rimangono tuttora invariati, ma, nella nuova era della mixology, costituiscono al tempo stesso una componente fondamentale per la creazione di nuovi e inediti twist.
Chi sceglie di degustare un classico Negroni nella settimana dal 6 al 12 giugno nel proprio bar preferito, può contribuire a spargere la voce condividendo la propria esperienza sui social network con l’hashtag #NegroniWeek…un piacevole brindisi per aiutare a raccogliere fondi a sostegno di una giusta causa.
Come alternativa al classico Negroni sarà possibile provare una sua estiva rivisitazione: PRISCILLA.
Cocktail originale dal sapore intenso inventato da Chiara Beretta, vincitrice della prima edizione della Campari Barman Competition e giovane promessa nel mondo della mixology.
Ecco la ricetta ufficiale di PRISCILLA:

4 cl. Campari 2.5 cl. Cynar
1 cl. Espolon Tequila
Homemade mandarin and fennel soda*
Per la preparazione si parte dall’ homemade mandarin e fannel soda ed è necessario:
unire 30 cl. succo di mandarino fresco con 150g di zucchero di canna, 30 cl di acqua, 4,5 cl di succo di lime e due gocce di essenza di finocchio.
Si deve poi versare il liquido in un sifone da selsz e caricarlo con anidride carbonica.
Si passa poi alla miscelazione degli altri ingredienti ad eccezione della soda fatta in casa, in un bicchiere ghiacciato.
A questo punto si può aggiungere una spruzzata di soda fatta in casa, mescolare delicatamente e guarnire con una fetta di lime disidratato ed un rametto di finocchio.
Per maggiori informazioni sui bar e locali aderenti all’iniziativa, ma anche per scoprire ricette da preparare e provare a casa, visita il sito http://www.negroniweek.com.

Commenti