Royal Opera House Muscat: la nuova stagione parla italiano stagione 2016-2017

Più di 60 spettacoli da settembre a maggio: repertorio tradizionale omanita e arabo, opere, balletti, concerti, jazz, musical, World Music ed eventi speciali.
Numerosi ospiti italiani: l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, il Maggio Musicale Fiorentino e, fra gli artisti, Davide Livermore, Paolo Dalla Sega, Stefano Montanari e Marianna Pizzolato.

La Royal Opera House Muscat (ROHM) annuncia la Stagione 2016-2017 firmata dal nuovo Direttore generale Umberto Fanni e intitolata Excellence in Diversity. Nel celebrare il suo quinto anniversario il 12 ottobre 2016 e iniziando quindi il sesto anno di attività, la ROHM continua a offrire un'ampia gamma di spettacoli omaniti, arabi e internazionali di diversi generi, opere, balletti, concerti, jazz, musical, world music e una serie di eventi speciali dedicati alle famiglie. La nuova stagione si aprirà il 29 settembre con Roméo et Juliette di Charles Gounod eseguita dall'Opéra de Monte-Carlo.

Opere prodotte da sei paesi diversi
Il programma operistico offre titoli presentati da compagnie di sei paesi: Principato di Monaco, Germania, Francia, Russia, Italia e Belgio. Oltre al Roméo et Juliette inaugurale, andranno in scena Lohengrin di Wagner eseguito dal Festival Wels Wagner; Don Giovanni di Mozart diretto da Stefano Montanari dall'Opéra de Lyon; Eugene Onegin di Cajkovskij dall'Opera Stanislavsky Moscow; L'italiana in Algeri di Rossini dall'Opera di Firenze – Maggio Musicale Fiorentino, protagonista Marianna Pizzolato, e Les Pêcheurs de Perles di Bizet dall'Opéra Royal de Wallonie.

Domingo, Netrebko, Keenlyside: the Art of the Voice
Superstar della lirica saranno protagonisti dei numerosi recital: Placido Domingo canterà in un concerto di gala con la Filarmonica di Brescia e Bergamo e in una seconda serata sarà invece sul podio della Royal Oman Symphony Orchestra. Due appuntamenti per celebrare il quinto anniversario dell'inaugurazione della ROHM nel 2011 quando diresse Turandot e un concerto con la ROSO.
Il soprano Anna Netrebko con il tenore Yusif Eyvazov saranno protagonisti di un concerto con arie di Verdi e Puccini.
Il baritono Simon Keenlyside sarà invece protagonista del tradizionale concerto di gala di fine anno con un programma tratto dal suo ultimo cd Something’s Gotta Give.

Concerti di musica classica
L’8 dicembre 2016 l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, unica compagine sinfonica ospite della stagione, con il suo nuovo direttore principale James Conlon e con lo Swedish Radio Choir (Stockholm), eseguirà, per la prima volta in Oman, la Nona Sinfonia di Beethoven.
Altro appuntamento il 30 marzo 2017 con I Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone che eseguiranno le Quattro Stagioni.
Come sempre la stagione concertistica comprende anche un concerto che ha per protagonista lo splendido organo della ROHM.

Le produzioni della Royal Opera House Muscat
Con la prossima stagione, la Royal Opera House Muscat inizierà un percorso di produzioni proprie con due progetti internazionali: Celebrating Oman, open-air show progettato da Paolo Dalla Sega e dedicato alla Omani Renessaince che sarà raccontata e rappresentata da artisti omaniti e provenienti da tutto il mondo.
È invece pensato in particolare per le famiglie lo spettacolo coprodotto con il Palau des Arts Reina Sofia of Valencia e intitolato The Opera!, messo in scena da Davide Livermore ed eseguito dal Centre of Perfeccionament Placido Domingo.

Repertorio Arabo
Sempre molto apprezzata la programmazione della ROHM dedicata alla musica dell'Oman e del mondo arabo che anche nella nuova stagione presenterà 11 appuntamenti fra i quali i tradizionali Omani Women’s Day Celebration e il concerto di Military Music in cui le più importanti bande militari del mondo sfilano sullo splendente piazzale della ROHM, il Maidan. spectacular with bands marching on the ROHM Maidan.
Fra gli artisti arabi ospiti anche la giovane star palestinese Mohammed Assaf, vincitore di Arab Idol 2013 che sarà accompagnato dalla Multi-Ethnic Star Orchestra; il violinista libanese Jehad Akl e due concerti della superstar saudita Mohammed Abdu.
La stagione si chiuderà con lo show Sailing through Time realizzato dal Caracalla Dance Theatre.

Danza e World Music
Due i balletti di repertorio classico in stagione: Anna Karenina presentata dallo Eifman St Petersburg Ballet e Giselle con il prestigioso American Ballet Theatre.
La sezione di World Music comprende uno spettacolo di street-dancing africana Music and Dance from South Africa, il famoso trombettista jazz Hugh Masekela e il Mafikizolo duo (Theo Kgosinkwe and Nhlanhla Nciz) e le Mahotella Queens).
La ROHM è sempre attenta allo scenario musicale dell'oud, strumento che verrà suonato dal virtuoso tunisino Dhafer Youssef. In stagione anche Ana Moura, cantante di fado celebre in tutto il mondo.

Jazz
Quattro le star del jazz internazionale in cartellone a Muscat: le cantanti Madeleine Peyroux e Dee Dee Bridgewater, il trombettista Amir ElSaffar insieme al virtuoso di oud Omar Bashir.

West Side Story: The Musical
Dopo le apprezzate rappresentazioni di musical come The Music Man and My Fair Lady, andrà in scena West Side Story presentato dalla originale compagnia che lo mette in scena a Broadway.

Manifestazioni per le famiglie
Il fitto calendario di appuntamenti per le famiglie e i più piccoli comprende un programma di musica barocca ispirata alla natura con l'Orchestra de Lyon e la partecipazione dell'illustratore Gregoire Pons che dal vivo creerà disegni sulla musica.
L'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino presenterà invece una versione ridotta e in forma di concerto del rossiniano Barbiere di Siviglia; il duo comico Igudesman and Joo presenterà il proprio celebre show And now Mozart.
Alla ROHM debutteranno anche gli Swingle Singers.
Le celebri Quattro Stagioni di Vivaldi eseguite dai Solisti Veneti saranno arricchite dalla performance del sand artist omanita Shayma Al-Mughairy.

Eventi speciali
Celebrating Rohm’s Fifth Anniversary: il 12 ottobre 2016 è una data importante per la ROHM e per la vita culturale del Sultanato dell’Oman, ricorrendo il quinto anniversario dell’inaugurazione del teatro. Per celebrare questa occasione il teatro preparerà una giornata di attività aperte al pubblico i cui dettagli saranno annunciati a fine agosto.
Coffee & Dates” con gli artisti
Gli artisti ospiti della nuova stagione saranno protagonisti di una serie di incontri con il pubblico denominata Coffee & Dates nel segno del tradizionale gesto di benvenuto omanita, con caffè e datteri.

Commenti