Primo piano su Pannella e attentato al procuratore di Napoli Colangelo 20/05/2016 - 23:50

RAI3: TV7

Primo piano su Pannella e attentato al procuratore di Napoli Colangelo

20/05/2016 - 23:50
Il progetto di attentato al procuratore di Napoli Giovanni Colangelo e la morta di Marco Pannella sono le notizie in primo piano a “Tv7”, l’approfondimento del Tg1, in onda venerdì 20 maggio, alle 23.50, su Rai1. Il procuratore Giovanni Colangelo,  che parla in esclusiva per il programma, dice: “Non mi fermeranno” e chiede tutela per gli altri magistrati della Procura minacciati dai camorristi e senza. L’inviata  della trasmissione in Puglia documenta chi è l'uomo che nascondeva il mezzo chilo di tritolo destinato a Colangelo.
Spazio, poi, a un ricordo della vita politica di Marco Pannella e delle sue storiche battaglie: il divorzio, l’aborto, la depenalizzazione delle droghe leggere. Nella malattia la sua casa diventa meta di un pellegrinaggio laico. E, alla fine dei suoi giorni, anche la telefonata del Papa.
Tra le altre store: 
 i White Helmets della Protezione Civile, giovani come tanti, diventati eroi per caso e per necessità che, nella Siria devastata dai bombardamenti, del regime e dei russi, hanno salvato già 50mila vite, a rischio della loro. Poi, il crollo delle nascite in Italia: nel 2015 per la prima volta nella storia sotto il mezzo milione. Duecentomila richieste, l’anno scorso, per il bonus bebè da parte delle famiglie in difficoltà. A Tv7 le storie di chi l’ha ricevuto e auspica un rafforzamento  degli aiuti.
E ancora, la condizione delle circa 190mila persone sordo-cieche in Italia. Percorsi a ostacoli ma anche strutture e associazioni di solidarietà. Le telecamere del programma sono andate in uno dei centri più impegnati nella lotta a questa patologia, attraverso terapie basate sulla comunicazione. Poi, due storie, purtroppo, come tante:  Antonella e Caterina hanno un passato difficile, un matrimonio sbagliato alle spalle, sono state vittime di violenze. Oggi condividono spazi, attività e pensieri in una “casa per le donne” che le ha accolte quando hanno deciso di cambiare vita. Una casa nata in un vecchio stabile abbandonato, occupato otto anni fa da un gruppo di donne che ancora oggi lo gestisce, senza fondi pubblici, ma grazie alla solidarietà dei cittadini del quartiere.
In chiusura, un viaggio nella XXI Esposizione internazionale della Triennale di Milano che torna dopo vent’anni di assenza e si confronta con un nuovo millennio; la rinnovata vita di Nada, che fa ancora musica, ma è anche scrittrice apprezzata; al suo quarto romanzo, e le pillole di curiosità  delle star alla 69esima edizione del Festival del cinema di Cannes raccontate da Vincenzo Mollica.
 

Commenti