La storia di Milena Bethaz sui principali media nazionali

Milena Bethaz - Foto Archivio FGP
La storia di Milena Bethaz, la guardaparco del Parco Nazionale Gran Paradiso tornata in servizio 15 anni dopo essere stata colpita da un fulmine, ha colpito l’attenzione dei media a livello nazionale, sia della carta stampata che della televisione, e sarà protagonista di un servizio a lei dedicato.

La produzione della trasmissione La vita in diretta , infatti, si è emozionata dopo aver scoperto la sua storia, e ha deciso di dedicarle ampio spazio nella puntata di giovedì 28 aprile attorno alle ore 18. La vita in diretta, condotto da Cristina Parodi e Marco Liorni, va in onda ogni pomeriggio su Rai Uno e raggiunge mediamente oltre un milione e mezzo di italiani. Milena sarà in studio in diretta, e potrà trasmettere, attraverso la propria presenza e la propria voce, quella forza interiore che è stato uno degli ingredienti principali del suo straordinario percorso di riscatto.
Il 18 aprile era stato pubblicato, sulla prima pagina de La Stampa, un fondo a firma del giornalista Enrico Martinet in cui veniva ripercorsa la storia di Milena, da quel tragico incidente del luglio del 2000 fino all’incredibile impresa della scalata dei 4.061 metri della vetta del Gran Paradiso e del ritorno al lavoro nel Parco Nazionale Gran Paradiso.
Il ritorno di Milena al lavoro nell’area protetta è stato possibile soprattutto grazie all’impegno di tutti coloro che nell’Ente Parco le sono stati vicini, dai dipendenti della sede di Aosta, al servizio di Sorveglianza e a quello scientifico, e che l’hanno supportata e rincuorata dopo l’incidente, aiutandola giorno per giorno e riuscendo a ottenere un posto per il suo ritorno al lavoro sul campo.

Sulla homepage del sito di Fondation Grand Paradis (www.grand-paradis.it) è possibile visitare la pagina dedicata a Milena Bethaz, con l’articolo de La Stampa, alcuni video della Giroparchi TV a lei dedicati ed una photogallery con alcune sue immagini.
 

Commenti