Antonio Zequila racconta il suo Pescatore di Amalfi Presso Il Salotto d’autore di Sara Iannone

Il Salotto d’autore di Sara Iannone
Antonio Zequila racconta il suo Pescatore di Amalfi
Mario Zamma ribattezza il titolo del libro di Antonio Zequila “Il PescAttore di Amalfi”
Grande successo di pubblico alla presentazione del nuovo libro di Antonio Zequila “Il Pescatore di Amalfi” edito da Viola editrice, rappresentata da Simona Tuliozzi.
Nel suo esclusivo e ormai sempre più ambito “Salotto d’autore”, Sara Iannone ha accolto negli splendidi saloni di Palazzo Ferrajoli centinaia di amici, colleghi, giornalisti e tanti ospiti curiosi di conoscere lo “sciupafemmine” più amato di Italia. E’ così lo ha definito Leopoldo Mastelloni, il quale ha aggiunto che il bell’Antonio in realtà è un ragazzo serio, ricco di valori per la sua terra, per il mare, la sua famiglia, mantenendo sempre la sua semplicità.
A conferma di ciò anche l’intervento del principe Carlo Giovanelli che lo ha addirittura definito “gentiluomo, amico vero e persona d’onore”.
Con Antonio Zequila e Sara Iannone, hanno raccontato le “avventure” del Pescatore di Amalfi, Deborah D'Agostino, scrittrice e membro commissione arte e cultura BPW – International, e Adriano Aragozzini che durante il dibattito ha dato molti spunti agli attori italiani per realizzare il loro “sogno americano”.
Questa rinascita che Zequila ha voluto affermare attraverso questa autobiografia ha colpito ed emozionato moltissimo la marchesa Daniela del secco d’Aragona la quale ha avuto parole di grande stima e affetto per Zequila.
Non potevano certo mancare le provocazioni divertenti del grande Lando Buzzanca, seduto in prima fila, sostenuto dall’attore Pino Ammendola.
Ed è così che una semplice presentazione di un libro si è trasformata in una grande e allegra festa impreziosita dalla splendida voce del tenore Giuseppe Gambi e dalla consegna dei diplomi da parte della Accademia Costantina, presieduta da Gennaro Rimauro, patrocinante della serata.
Al termine una degustazione di profumatissimi pani arricchiti con gli straordinari olii extra vergine d’oliva Tamìa di Pietro Re , rigorosamente prodotti in agricoltura biologica e certificati Dop Tuscia, e dallo jamon offerto da Tapas Gourmet Principe di Roberto Margarucci. Sapori genuini che esaltano il valore del territorio secondo un principio caro ad Antonio Zequila.
E per chiudere in dolcezza, una splendida torta realizzata dal pasticcere salernitano Antonio Cafiero. Hanno brindato insieme ad Antonio Zequila : Guglielmo e Vittoria Giovanelli; Olimpia Colonna; Elena Russo; Maria Monsè; Giovanni Masotti; Demetra Hampton; Luigi Bruno; Leopoldo Mastelloni; Elisabetta Del Brusco; Mara Keplero; Flavia Frazzi; Paola Tassone; Pascal Persiano; Annamaria Palipiero; Pietro Genuardi; Luca Filipponi; Janet De Nardis; Natalino Candido; Adele Mazzotta; Giuseppe Pietrafesa; Antonietta Lazzaruolo; Bianca Maria Lucibelli; Laura Azzali; Diana Torrice; Jolanda Gurreri; Gianni e Romana Ietto; Laura e Alessandro D’Orazio; e molti altri.

Commenti