I gioielli a sostegno della cultura a Milano

Carolina Ravarini Milano lancia la capsule collection a favore del Museo Bagatti Valsecchi di Milano
Carolina Ravarini per il Museo Bagatti valsecchi Milano
Milano, febbraio 2016 – E’ stata presentata ieri nella prestigiosa casa museo di via Gesù, la nuova capsule collection nata dalla collaborazione tra Carolina Ravarini Milano, giovane e brillante designer di gioielli, e il Museo Bagatti Valsecchi, situato al piano nobile dell’omonimo Palazzo. Il luogo, frutto di una straordinaria vicenda collezionista di fine Ottocento che ha come protagonisti due fratelli Bagatti Valsecchi, accoglierà una serata unica volta a raccogliere fondi a favore del museo e creare un’occasione per riscoprirne i tesori.

Carolina Ravarini Milano ha messo a disposizione tutta la sua creatività e il suo sapere artigiano per la realizzazione di questo progetto: una piccola ma eccellente linea di tre gioielli dedicati all’uomo moderno e che al contempo rendono omaggio allo spirito e allo stile dandy dei due baroni Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi. I due fratelli, attenti partecipanti della vita milanese, non hanno mai rinunciato all’eleganza e alla preziosità dei propri accessori: come i gioielli CRMilano sempre al passo con la moda. Carolina Ravarini, ferma sostenitrice del chilometro zero per il reperimento dei suoi materiali, è anche profondamente attenta alla bellezza di ciò che la circonda: da sempre legata al Museo, sceglie quindi di realizzare una linea di gioielli che vada a sostenere le attività e le iniziative culturali della Fondazione.

Gemelli, bottoniere e ciondoli: per la sua capsule collection dedicata al Museo Carolina Ravarini si è ispirata ai due colori, giallo e blu, la cui combinazione ricorda lo stemma della famiglia Bagatti Valsecchi, tinte che donano allegria e carattere a chi li indossa.

Carolina Ravarini Milano nasce nel 2013 da un sogno di Carolina Ravarini, milanese laureata in giurisprudenza. Ogni gioiello CRMilano si ripropone di portare gioia e felicità sia a chi li indossa che a chi li guarda. Ogni pietra è selezionata in base alla luce ed alla sensazione che trasmette. Si viene così a creare un’unione tra colori e mondi differenti, con pietre provenienti dalle più svariate parti del mondo unite a mano da sottili fili di rame ed ottone. I gioielli CRMilano si caratterizzano per la costante presenza di un elefante in pietra o resina, simbolo orientale di felicità e buona sorte.

Per maggiori informazioni
Museo Bagatti Valsecchi

Carolina Ravarini Milano

Commenti