SHAKESPEARE CON OTHELLO - IL TEATRO BINARIO 7 CELEBRA

SHAKESPEARE CON OTHELLO
Othello2

Monza, 21 gennaio. William Shakespeare, a quattrocento anni dalla morte, è ancora protagonista indiscusso della cultura mondiale e, per celebrare lo storico anniversario, il Teatro Binario 7 ospiterà venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 gennaio, in prima nazionale, lo spettacolo fuori abbonamento Othello prodotto dalla Compagnia Teatrale PianoinBilico.

Continua il sodalizio tra PianoinBilico e i testi di Shakespeare. L’intento è di portare in scena l’opera ridotta nel numero di personaggi ma amplificata nei caratteri: Othello è contemporaneamente “sventura” e vittima, Jago modifica le azioni e i pensieri di chi ha la sventura di stargli accanto attraverso un flusso continuo di parole, Desdemona ama fino al suo ultimo respiro. A muovere i fili drammaturgici della tragedia quattro attori, Diego Facciotti, Alessandro Loi, Silvia Giulia Mendola, Cinzia Spanò, che delineano, passo dopo passo, i confini della scena e, con i loro cambiamenti di direzione, animano uno spazio che viene assorbito dai loro stessi pensieri.
La regia è affidata all’attore Alessandro Loi che spiega: «La scena scarsa è disegnata dalla luce […]. Il suono avvolge le orecchie di chi ascolta il racconto, con voci off (alcuni personaggi vivranno proprio e solo attraverso il suono) […]. I costumi saranno molto definiti e assumeranno un grande peso in questo ambiente astratto dove i personaggi compiranno il loro viaggio, inconsapevolmente legati e indissolubilmente intrappolati nella propria ragnatela.»

Nonostante sembri così lontano il 1616, anno della scomparsa di Shakespeare, oggi le sue citazioni e opere sembrano rientrare perfettamente nel linguaggio quotidiano risultando sempre attuali e rivivendo sulla scena.

PianoinBilico
La Compagnia PianoinBilico si costituisce come Associazione Culturale nel 2008 da un’idea di Silvia Giulia Mendola che, nel 2004, partecipa come attrice e regista alla III edizione della Borsa di Lavoro istituita dall’Accademia dei Filodrammatici, con lo spettacolo Le Relazioni Pericolose di C. De Laclos, e vince la Menzione d’Onore e un finanziamento per iniziare l’attività.
Il gruppo, arricchito al suo interno da diverse poetiche e linee artistiche, ha al suo attivo più di dieci produzioni, che spaziano dalla prosa più classica all’incontro con la drammaturgia contemporanea ed il linguaggio cinematografico, passando per il teatro brillante e la biografia d’autore.
“PianoinBilico nasce dall’esigenza di ritagliarsi uno spazio personale, per raccontare ciò di cui si ha urgenza, per sperimentare nuovi modi o mondi possibili, uno spazio dove la creatività abbia la possibilità di nascere senza obblighi e sia indirizzata veramente alle persone.”




Commenti