Novegroove, il riscatto di Novegro parte dai giovani

Grazie alla collaborazione tra Segrate Servizi e Vittorio Sacchi, dirigente della scuola media di Novegro, nasce Novegroove, progetto di attività pensate per ragazzi adolescenti. L’idea è spaziare da attività ludiche ad altre creative, in modo da favorire la libera espressione dei partecipanti, stimolandone i talenti.
 
Il progetto, che verrà presentato i primi di febbraio, si svolgerà all’interno degli spazi scolastici dalle 14 alle 16, in presenza di due educatori che si confronteranno con i ragazzi sui temi caldi della loro età: emotività, rapporti di genere, bullismo e orientamento sulle attitudini personali. Verranno proposti giochi di conoscenza, di movimento, da tavolo e liberi, con l’obiettivo di comprendere la funzione utile delle regole condivise, del confronto, della sfida, della memoria, delle strategie di problem solving e di lavoro di gruppo. I laboratori spazieranno invece dall’arte all’uso delle nuove tecnologie , passando dalla street art al writing, dal videomaking alla creazione di storyboard.
 
Un programma molto ricco che sarà raccontato ai genitori direttamente dagli educatori insieme al coordinamento di Segrate Servizi, con un incontro iniziale di presentazione. Il numero massimo di iscrizioni previste è di 12 ragazzi.
 
“Sappiamo tutti come l’inizio dell’adolescenza sia un momento tanto affascinante quanto complicato per la formazione dei ragazzi - commenta l’assessore ai Servizi Sociali Santina Bosco -. La loro educazione futura dipende molto dagli stimoli che ricevono in questo periodo, per questo motivo abbiamo ritenuto fondamentale sviluppare un progetto di questo tipo in un quartiere storicamente difficile per l’aggregazione giovanile come quello di Novegro”.
 
“Dobbiamo scommettere sui giovani, sia per il futuro sia per il presente  - spiega l’assessore alle Politiche Giovanili Gianluca Poldi -. I giovani devono potersi confrontare anche fuori dalla dinamica scolastica, dialogare, costruire relazioni corrette e leali, divertirsi educandosi. L’attenzione verso il territorio si dimostra coltivando sin da ora i giovani e quelle aree della città rimaste in questi anni più isolate. La Segrate del futuro si costruisce anche investendo in questa direzione".

Commenti