La settimana a Rimini, tutti gli appuntamenti a Rimini dal 22 al 29 gennaio 2016

Fino al 24 gennaio
Rimini, spiaggia libera di Piazzale Boscovich
Ice Village e Presepe di sabbia
Ultimi giorni per visitare il villaggio natalizio sulla spiaggia libera di piazzale Boscovich: due piste di ghiaccio al coperto a due passi dal mare per grandi e piccini, l’area spettacoli e uno straordinario presepe di sabbia.
Sabato 23 gennaio, ore 20.30: serata a favore della Fondazione ISAL con cena, musica e divertimento.
Domenica 24 gennaio:
- alle ore 16.30/17.00 inizierà il ‘Demolition Day’ - il Presepe ritornerà a essere sabbia della spiaggia di Rimini. Ci aiuteranno i bambini e i ragazzi che si cimenteranno nella distruzione delle gigantesche statue di sabbia. Ogni granello di sabbia tornerà alla spiaggia invernale. Chi volesse partecipare può venire nel pomeriggio e buttarsi sulla sabbia.
- alle 16.30 esibizione di danza
Orario: da lunedì a venerdì: 14,30 – 19; sabato e domenica 9.30 – 19.
In pista con noleggio pattini: 8 € per adulti; 6 € per bambini fino 120 cm (tempo 3 ore); 6€ ingresso pista con pattini propri.
Ingresso al presepe: 2 €. Gratuito per i bambini sotto 120 cm di altezza e per le scolaresche.
Info: 331 5224196

venerdì 22 gennaio 2016
Teatro degli Atti, via Cairoli 42 - Rimini centro storico
Passati col rosso - spettacolo comico con Gino & Michele
Gino & Michele hanno debuttato nel 1976 con la trasmissione radiofonica di satira "Passati col rosso". È proprio con quel titolo che nasce lo spettacolo.
Si alternano le biografie inventate ma credibili, alle pagine memorabili legate alla vita metropolitana, e ne esce il racconto di un’Italia dai lavori stradali perenni, e sognata, magari all’incontrario, come nei più acclamati spettacoli di Paolo Rossi, che firma la regia dello spettacolo.
La performance sarà accompagnata da musiche dal vivo di Folco Orselli e Vincenzo Messina.
Ore 21   Ingresso: platea e galleria € 15 (posti non numerati); ridotte: CultCard e scuole € 10
Info: 0541 793811   www.teatroermetenovelli.it

dal 23 al 27 gennaio 2016
Rimini Fiera, via Emilia, 155
SIGEP e RHEX Rimini Horeca Expo a Rimini Fiera
La 37° edizione di SIGEP - Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali - conferma la sua leadership mondiale nel settore della gelateria artigianale e come vetrina europea primaria del dolciario artigianale e caffè. In rassegna ci sono tutte le novità per quanto riguarda materie prime e ingredienti, impianti e attrezzature, arredamento e servizi per gelateria, pasticceria, caffè e panificazione artigianali.
Tra i grandi eventi attesi nell’edizione 2016 sono da segnalare la 7° edizione della Coppa del Mondo della Gelateria, i Pastry Events, con le rispettive arene dedicate alle performance dei grandi Maestri internazionali, Pastry & Culture, il Campionato italiano baristi, Barista & Farmer e Bread Art e tanti altri.
In contemporanea si svolge la 4° edizione di RHEX - Rimini Horeca Expo - l'appuntamento unico d'innovazioni, soluzioni e tendenze per tutto il mondo della ristorazione "fuori-casa" che completa così la filiera food.
Orario: dal 23 al 26 gennaio: 9.30 – 18; 27 gennaio: 9.30 - 15; dalle 15 alle 17 SOLO con ticket on line
Ingresso: € 55 per chi non ha biglietto invito o riduzione; on line € 49.
Info: www.sigep.it    www.rhex.it

sabato 23 gennaio 2016
Museo della Città, Sala del Giudizio, via Tonini 1 - Rimini centro storico
Biblioterapia 2015: Carlo Ginzburg presenta il suo libro 'Paura reverenza terrore. Cinque saggi di iconografia politica'. Stefano Pivato dialoga con l’autore
Biblioterapia 2015 propone l’ultimo incontro: la presentazione del libro di Carlo Ginzburg da poco uscito per Adelphi. A dialogarne con Ginzburg sarà lo storico e saggista Stefano Pivato, già Rettore dell’Università degli Studi di Urbino.
Ore 17  Ingresso libero    Info: 0541 704486 (Biblioteca); 0541 793851 (Museo)

sabato 23, domenica 24 e mercoledì 27 gennaio 2016
Cineteca Comunale, via Gambalunga, 27 - Rimini centro storico
Prima visione in Rimini Cineteca: 'Ti guardo' di Lorenzo Vigas
Il cartellone delle prime visioni prosegue con il film di Lorenzo Vigas (Venezuela/Messico 2015).
Nella caotica Caracas, il cinquantenne Armando, proprietario di un laboratorio di protesi dentali, è alla ricerca di giovani ragazzi alle fermate degli autobus, cui offre soldi per andare a casa sua. Un giorno porta a casa un giovane, leader di una gang di strada. Inizia una relazione che cambierà le loro vite per sempre.
Orario: alle 21; domenica anche alle 16.30  Ingresso: € 7; ridotto € 5 (mercoledì € 5 per tutti).
Info: 0541 704302 – 704498

sabato 23 gennaio 2016
Mulino di Amleto Teatro, via del Castoro 7 - Rimini Grotta Rossa
Rassegna Odissee: Mad in Europe di e con Angela Dematté
Nel secondo appuntamento della rassegna teatrale Odissee, Angela Dematté presenta il suo ultimo spettacolo "Mad in Europe". Uno spettacolo creativo scritto in una lingua inesistente, un patchwork di parole e suoni capaci di raccontare le derive di quattro personaggi femminili in conflitto con gli stereotipi di genere e con i numerosi ruoli con cui sono costrette quotidianamente a confrontarsi. Una riflessione profonda, affrontata con sapiente ironia, sulla “parola” e sul “linguaggio”, e sulle loro influenze nelle nostre vite.
Ore 21.15  Ingresso: € 12 ; ridotte: € 8 universitari under 26, over 65 e abbonati Novelli  
Info: 0541 752056  www.mulinodiamletoteatro.com

Ogni sabato dal 23 gennaio al 5 marzo 2016
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 - Rimini Borgo San Giuliano
Commedia dialettale 'E Bamboz' di Guido Lucchini con la Nova Cumpagnia de Borg
In scena una delle commedie più belle scritte dal riminese Guido Lucchini nel 1983. Un testo ben costruito con singolari ed efficaci personaggi. Un commedia “contemporanea” che farà ridere e riflettere, con il colore ed il calore che solo il teatro dialettale può regalare.
Ore 21    Ingresso: € 8,00 con assegnazione poltrona   Info: www.cinematiberio.it

domenica 24 gennaio 2016
Teatro E. Novelli, via Cappellini 3 - Rimini Marina Centro
In occasione del Giorno della Memoria 2016
Incontro con Moni Ovadia e la performance ‘Senza confini. Ebrei e zingari’
La performance è un recital di canti, musiche, storie rom, sinti ed ebraiche che mettono in risonanza la comune vocazione delle genti in esilio che proviene da tempi remoti e che in tempi più vicino a noi si fa solitaria, si carica di un’assenza che sollecita un ritorno, un’adesione, una passione, una responsabilità.
Sul palco con Moni Ovadia: Paolo Rocca clarinetto, Massimo Marcer tromba, Albert Florian Mihai fisarmonica, Marian Serban cymbalon e Petrica Namol contrabbasso.
Lo spettacolo sarà preceduto da un incontro con Moni Ovadia, ore 17, nella Sala del Ridotto del Teatro E. Novelli, dal titolo "La musica come forma di resistenza". Ingresso libero.
Orario: incontro alle ore 17; spettacolo teatrale alle 21
Ingresso per lo spettacolo: platea A € 20, platea B e galleria € 18; ridotte: € 16; Under 29 con CultCard € 15; ridotto scuole € 13    Info: www.teatroermetenovelli.it

domenica 24 gennaio 2016
Museo della Città (luogo d'incontro), via Tonini 1 - Rimini centro storico
A spasso per Rimini - Caccia al tesoro nel centro storico
Partendo dal Museo della Città, le squadre, formate da genitori e figli, dovranno risolvere divertenti enigmi e superare appassionanti prove scoprendo i monumenti e i resti non sempre visibili del passato recente e remoto della città. É richiesta la prenotazione e l'iniziativa si svolgerà con un minimo di 10 partecipanti.
Ore 16      Costo di partecipazione: 5 € adulti e bambini; € 12 biglietto famiglia (2 adulti + 2 o 3 bambini)
Info e prenotazione:  347 4110474 museodellacitta@atlantide.net

domenica 24 gennaio 2016
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano, 16 - Rimini Borgo San Giuliano
Balletto al cinema: in diretta dal Teatro Bolshoi a Mosca - ‘La bisbetica domata’
Un balletto dal testo di William Shakespeare con musica di Dmitri Shostakovich, coreografia di Jean-Christophe Maillot, eseguito dal corpo di ballo e le etoiles del Bolshoi.
Molti pretendenti sognano di sposare la dolce Bianca, incluso Lucenzio. Ma il padre di Bianca non permetterà che nessuno la sposi prima che la sorella maggiore, la bisbetica Katherina, abbia trovato un marito…
Ore 16   Ingresso: € 12        Info: www.cinematiberio.it 

domenica 24 gennaio 2016
Museo della Città, Sala del Giudizio, via Tonini 1 - Rimini centro storico
Contaminando 2016: ‘Nella Notte’ con Silvio Castiglioni, Aldo Vianello e Enrico Nanni
Dopo l'apertura in grande stile con Fabrizio Bosso e Jazz à la mode al Teatro Novelli, la rassegna prosegue al Museo della Città con Silvio Castiglione, voce, Aldo Vianello, chitarre, e le performance pittoriche di Enrico Nanni in uno spettacolo dove il pubblico viene direttamente coinvolto a scegliere musiche e testi poetici che andranno in scena. La parola viene contaminata dalla musica che a sua volta contamina azioni pittoriche in una performance che alterna improvvisazione e memorie.
Ore 17   Ingresso: € 7   Info: 333 5751795   www.facebook.com/riminiclassica

lunedì 25 gennaio 2016
Sala Manzoni, via IV Novembre 35 - Rimini
Rimini for Africa – serata con Marilena
Serata dedicato alla dott.ssa Marilena Pesaresi, medico missionario in Zimbabwe
Durante la serata, condotta da Simona Mulazzani, sono previste interviste e testimonianze (anche video) di amici e collaboratori del medico missionario riminese. Sarà presenta la stessa Marilena e il dottore missionario Massimo Migani. Interverrà Giovanni Arcangeli (reduce da “I ride for Africa”, una biciclettata lungo tutta l’Italia per raccogliere fondi per Marilena), insieme a medici e volontari dell’Operazione Cuore, ed è previsto un intrattenimento musicale.
Evento di beneficenza per sostenere l’Ospedale “Luisa Guidotti” di Mutoko.
Ore 21      Info: 0541 1835100/1   http://fondazionemarilenapesaresi.org

martedì 26 gennaio 2016
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 - Rimini San Giuliano
Balletto al cinema: in diretta da Londra una doppia performance di danza
Rhapsody e The two Pigeons
In diretta dal Royal Opera House due performance, entrambi con coreografia di Frederick Ashton.
La prima è 'Rhapsody' con musiche di Sergey Rachmaninoff su un tema di Paganini. La musica cupa, conturbante e geniale è in grado di ispirare alcune fra le coreografie più emozionanti di Ashton per un balletto acuto, appassionato, sublime, che rappresenta l’apice del suo stile romantico.
La seconda metà dello spettacolo è costituita dal delicato, e apparentemente comico, 'The two pigeons', un lavoro raramente rappresentato, una delizia per i fan del balletto di tutto il mondo con musiche di André Messager con arrangiamento di John Lanchbery.  Ore 20.15     Ingresso: 12 €   Info: www.cinematiberio.it

mercoledì 27 gennaio
Rimini, sedi vari
Giorno della Memoria 2016
Il Giorno della Memoria è celebrato ogni anno il 27 gennaio, data in ricordo dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio nazista di Auschwitz-Birkenau. Il Comune di Rimini è da molti anni impegnato sul tema della memoria e, oltre la cerimonia commemorativa, sono proposte iniziative e eventi.
- ore 10.30
Cerimonia commemorativa nel Parco "Ai caduti nei Lager 1943-1945", via Madrid, Rimini Miramare. Deposizione di una corona di alloro al monumento dedicato alle vittime dei lager nazisti e di tutte le prigionie, alla presenza delle autorità civili e militari, dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d’arma. Letture di riflessioni e testimonianze di alunni e alunne delle scuole di Rimini.
- ore 21, Cinema Settebello, via Roma
Proiezione del film 'Il figlio di Saul' (Saul fia) di László Nemes
Ottobre 1944. Saul Ausländer è un ebreo ungherese deportato ad Auschwitz-Birkenau. Selezionato come membro del Sonderkommando, Saul è obbligato ad assistere allo sterminio della sua gente che 'accompagna' nell'ultimo viaggio. Isolati dal resto del campo i Sonderkommando sono costretti a rimuovere i corpi dalle camere a gas e poi a cremarli. Testimoni dell'orrore e decisi a sopravvivere, il gruppo si prepara alla rivolta prima che una nuova lista di Sonderkommando venga stilata, condannandoli a morte. Un giorno Saul riconosce suo figlio nel cadavere di un ragazzino. La sua missione diventa allora quella di dare una degna sepoltura al suo ragazzo. Alla ricerca della pace e di un rabbino che reciti il Kaddish, Saul farà la sua rivoluzione.
Orario: 21     Ingresso: € 5
Info: 0541 704292 – 704293   http://memoria.comune.rimini.it/giorno_memoria/-categoria16

dal 27 al 31 gennaio 2016
Palacongressi di Rimini, via della Fiera 23 - Rimini
Campionati Italiani Assoluti e Master di danza sportiva 2016
Danze Standard, Latino Americane, 10 Danze e Show Dance Standard & Latin
Dopo la prima tappa a Riccione, dal 21 al 24 gennaio, la seconda parte della manifestazione di danza sportiva in Italia si svolge a Rimini. L'evento è senza dubbio la vetrina più prestigiosa della Federazione Italiana Danza Sportiva. Con un ampliamento delle giornate di gara, Rimini sarà la capitale della danza e dello spettacolo per quasi una settimana. Per cinque giorni ci saranno competizioni, spettacolo e divertimento in un travolgente turn over delle varie discipline in un evento imperdibile per tutti gli appassionati di danza sportiva ad altissimo livello agonistico. Durante tutti i giorni di gara ci sarà la partecipazione della Empress Orchestra di Blackpool.
Orario: intera giornata   Ingresso: € 20/giorno; € 10/giorno per i tesserati Fids
Info: www.federdanza.it

mercoledì 27 gennaio 2016
Cinema Teatro Tiberio, via San Giuliano 16 - Rimini Borgo San Giuliano
Rassegna ‘Exhibition. La Grande Arte al Cinema’: Goya - visioni di carne e sangue
Dalla National Gallery di Londra si possono ammirare le opere di Francisco Goya, uno dei più grandi pittori della modernità che fu anche un pensatore e un intellettuale dalle idee profonde e coraggiose.
Orario: doppia proiezione: alle ore 17 e alle 21   Ingresso: € 10   Info. www.cinematiberio.it

venerdì 29 gennaio 2016
Museo della Città, Sala del Giudizio, via Tonini 1 - Rimini centro storico
Convegno: Accogliere nell'emergenza ieri e oggi
In occasione delle iniziative per il 70° anniversario del Centro Educativo Italo Svizzero di Rimini, si terrà il convegno 'Accogliere nell'emergenza ieri e oggi'.
L’esperienza di due grandi donne svizzere - Margherita Zoebeli e Elisabeth Eidenbenz - durante e dopo la guerra civile spagnola e la seconda guerra mondiale.
Intervengono: Patrizia Dogliani, professore ordinario di Storia contemporanea dell'Università di Bologna, Jordi Gaitx Moltó, membro del gruppo di ricerca Història, Memòria, Identitats dell’Universitad de Girona e ricercatore del Museu Memorial de l'Exili, Carlo De Maria, Direttore dell'Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Forlì/Cesena, Serge Barba, Vicepresidente dell’Associazione DAME - Descendants et Amis de la Maternité Suisse d'Elne, Monica Maioli, ricercatrice, già consigliera della Fondazione Margherita Zoebeli e il Vicesindaco del Comune di Rimini, Gloria Lisi.
Orario: dalle 15 alle 19   Info: www.ceis.rn.it

venerdì 29 gennaio 2016
Museo della Città, Sala degli Arazzi e Sala del Giudizio, via Tonini, 1 - Rimini centro storico
Eventi collaterali alla mostra sul Tibet: Un trono tra le nuvole
Piero Verni presenta il suo libro “Tulku, le incarnazioni mistiche del Tibet”
Piero Verni, scrittore, giornalista e documentarista ha dedicato gran parte della sua vita allo studio delle culture tibeto-himalayane. Autore di numerosi articoli, libri e documentari sul tema, presenta il suo ultimo lavoro.
Ore 21    Ingresso libero   Info: 349 8642276 - 333 4574574      www.museicomunalirimini.it

MOSTRE

dal 29 gennaio al 28 febbraio 2016
Museo della Città, Sala delle Teche e Sala del Giudizio, via Tonini 1 - Rimini centro storico
Un Trono tra le nuvole: 1876-1960. La storia moderna del Tibet raccontata attraverso l’autobiografia del XIV Dalai Lama
La mostra, curata da Giovanni Carlo Rocca e da Claudio Cardelli, tratta della storia moderna del Tibet presentando libri, giornali e riviste d’epoca, fotografie e manufatti originali tibetani: 86 anni di cammino attraverso gli avvenimenti del Tibet, raccontati dalle parole tratte dall’autobiografia del XIV Dalai Lama, pubblicata nel 1962, dal titolo “La mia terra, il mio popolo” (My Land and My people).
L'esposizione è corredata di un volume-catalogo sulla storia moderna del Tibet, edito dalla casa editrice Purple, tradotto anche in inglese e in tibetano. All’interno, un messaggio di sostegno ufficiale del XIV Dalai Lama. La mostra conterrà il materiale librario e fotografico d’epoca della Purple e di Italia-Tibet; oggetti antichi di cultura tibetana di collezioni private.
A completare la mostra ci saranno appuntamenti per approfondire numerosi temi legati alla cultura e la storia tibetana.
Inaugurazione sabato 30 gennaio 2016 alle ore 16.
Orario: da martedì a sabato: 8.30 - 13 / 16 - 19; domenica e festivi: 10 - 12.30 / 15 - 19, lunedì chiuso    Ingresso libero    Info: 349 8642276 - 333 4574574      www.museicomunalirimini.it

Fino al 31 gennaio
Teatro Galli, Piazza Cavour – Rimini centro storico
La prima stagione
Gli esordi della Rimini balneare attraverso le immagini inedite della collezione Catrani
Mentre a Parigi gli impressionisti dipingevano le passeggiate del lungo Senna e le dame in ombrellino sulle rive della 'Grand-Jatte', i fotografi romagnoli iniziavano a ritrarre le forme e i riti di un'altra 'Belle Époque', quella che prese avvio sulle rive dell'Adriatico, alla fine dell'Ottocento.
La prima stagione della balneazione riminese risulta pressoché simultanea alla prima epopea della fotografia. Ed ecco, allora, che lo strumento che ci ha permesso di fermare il tempo ci restituisce ricordi sempre nuovi, carichi di significato e di suggestione. Possiamo così entrare nei luoghi di quel tempo sospeso e 'virato in seppia', muoverci tra il Kursaal e le prime tende da sole, tra stabilimenti idroterapici e pagode sul mare, in un crescendo di atmosfere decisamente affascinante.
Confrontandoci infine con i protagonisti e le comparse di quelle fotografie scopriremo similitudini e differenze, nelle vesti, nei gesti o nelle pose; riappariranno architetture e stabilimenti che non esistono più, ricordandoci ingenuità ed errori che si sono succeduti nel tempo.
Orario: 10-13 / 16-19; festivi: 10 – 19; chiuso i lunedì non festivo.

Fino al 31 gennaio
Teatro Galli, Piazza Cavour – Rimini centro storico
Mostra "The Art of Selling a Bag" di Marco Morosini
Dopo la personale a Miami e a Milano, è arrivato a Rimini la mostra dell’artista e designer italiano Marco Morosini. Libero pensatore, grafico, designer, imprenditore e artista, esplora il rapporto tra Design, Arte e Commercio, sperimentando una nuova dimensione del colore creata per regalare al pubblico un’esperienza
emotivamente positiva per gli occhi e rigeneratrice per l’anima.  Un’installazione unica e inedita composta da opere al neon curvato, stampe fotografiche, tessuti e tele pittoriche, queste ultime create con la “Stripe Machine” anch’essa progettata dallo stesso Morosini. 
Sabato 16 gennaio, alle ore 17.30, si terrà l'asta benefica "Memory".Il designer Marco Morosini, ideatore del brand e delle borse Brandina, metterà in vendita, mediante asta al miglior offerente, un’opera da lui stesso realizzata. L’intero ricavato andrà in beneficenza all’associazione Alzheimer di Rimini.
Orario: 10-13 / 16-19; festivi: 10 – 19; chiuso il lunedì non festivo  Info: www.marcomorosini.com/art 

Fino al 31 gennaio
Sala civica per mostre, Palazzo del Podestà 1° piano, Piazza Cavour – Rimini centro storico
Raffaello Mori: Concilium di tre grazie
Don Chisciotte - Gabbiano Jonathan - Tarocchi dell’Apocalisse
Illustrazioni di Raffaello Mori
Mostra riassuntiva dell’intera opera dell’originale ed eclettico artista e illustratore Raffaello Mori, a cura di Gianni Scarpellini.    
Orario: 10-13 / 16-19; festivi: 10 – 19; chiuso il lunedì non festivo. Ingresso libero. Info: 0541 704414/16

Fino al 24 gennaio
Far- Fabbrica Arte Rimini, Piazza Cavour – Rimini centro storico
Mostra di Mattia Moreni e Nicola Samorì
La mostra mette a confronto, attraverso un sorprendente e serrato dialogo tra oltre sessanta dipinti e alcune sculture, due importanti artisti italiani che hanno fatto dell'ossessione della materia uno degli snodi principali della loro ricerca e sperimentazione.
Orario: 10-13 / 16-19, festivi 10 – 19; chiuso il lunedì non festivo.
Fino al 24 gennaio
Galleria dell’Immagine, Palazzo Gambalunga – Rimini centro storico
Italo Zannier fotografo
Dagli Interni Friulani del dopoguerra al kitsch del XXI secolo
a cura di Roberto Maggiori
Italo Zannier, conosciuto come il critico appassionato, il filologo attento, il collezionista vorace, l'animatore e direttore di riviste, il saggista e storico della fotografia, è stato fotografo dal 1952, due anni prima di iniziare l'attività critica. Parallelamente a questa, Zannier fotograferà ininterrottamente fino al 1976, anno del terribile terremoto friulano, dopo il quale si dedicherà esclusivamente alla divulgazione della Storia della fotografia. In mostra sarà presente uno spaccato completo dell’opera di Italo Zannier dalle stampe vintage degli anni '50 e '60 fino alle recenti immagini a colori realizzate tra il 2007 e il 2013.
Orario: 16 – 19. Apertura serale il 31 dicembre. Info: 0541.704416

Fino al 24 gennaio
Museo della Città, Sala delle Teche, via Tonini 1 – Rimini centro storico
Bibbia, traduzioni e tradizioni
Tra i pezzi esposti una pregiata Bibbia atlantica, un codice miniato del XII secolo, custodito presso la Biblioteca diocesana, e altre preziose edizioni conservate presso la Biblioteca Gambalunga. Oltre ai volumi, saranno presenti anche alcuni oggetti sacri, legati alla liturgia della Parola, ed alcuni oggetti di tradizione ebraica, oltre a libri antichi, incunaboli e cinquecentine. Mostra a cura di ISSR Istituto Marvelli in collaborazione con Biblioteca Gambalunga.
Nell’ultimo giorno della mostra, domenica 24 gennaio, ore 16, è proposta una visita guidata alla mostra.
A condurre i visitatori saranno i curatori, la dott.ssa Paola Del Bianco e il prof. Johnny Farabegoli, oltre alla storica dell’arte Michela Cesarini e alla biblista Laila Lucci.
Orario Museo: da martedì a sabato: 8.30-13/16-19; domenica 10-12.30/15-19; chiuso il lunedì non festivo. Ingresso libero alla mostra.

Fino al 24 gennaio
Castel Sismondo, Ala Isotta, Piazza Malatesta - Rimini centro storico
Progetto artistico: SEMI ERRANTI
Da laboratorio di scrittura a esposizione artistica
L’idea nasce dall’incontro dell'Associazione Vite in transito con l'artista cattolichina, Maria Giulia Terenzi. Dall'incontro è seguito un laboratorio di scrittura autobiografica che ha coinvolto donne migranti e non, a cura di Fulvia Gemmani, e una condivisione delle narrazioni autobiografiche che è stata tradotta dall’artista in opere d’arte. In esposizione ci sono le opere realizzate da Maria Giulia Terenzi, i testi dei racconti autobiografici e un’installazione sonora con le voci delle scrittrici nella loro lingua madre.
L’iniziativa rientra nel progetto 'Popoli in dialogo', ed è promosso dalle associazioni Vite in transito, Pacha Mama, Arcobaleno, Carlo Giuliani, Borgo della pace, Papillon, Amici dell’Ecuador, La Roverella, Associazione Senegalese, Cer-es, con il sostegno del CSV-Volontarimini e in collaborazione con la Fondazione Carim.
Orario: tutti i giorni dalle 15.30 alle 19; martedì e giovedì anche dalle 10 alle 12,30
Info: 338 9937919    www.volontarimini.it

Fino al 24 gennaio
Museo della Città, Ala Nuova, via Tonini 1 - Rimini centro storico
Strutture - sostegno o gabbie?
Mostra di pittura e fotografia dell'Associazione Culturale "officina d’A"
'Strutture' è un racconto d'immagini dal -80 a oggi, ma anche un contenitore con artisti a confronto per interpretare la società d’oggi – un ragionamento inter-artistico sulle capacità dell’uomo di gestire la propria vita e le strutture che lui stesso ha creato.
A completare l'installazione sono proposti appuntamenti di teatro, musica e una conferenza:
- sabato 23 gennaio, ore 17, conferenza/confronto, 'Riflessioni', con Massimo Bottini, Presidente Nazionale CO.MO.DO., Confederazione Mobilità Dolce.
Orario: da martedì a sabato: 8.30-13/16 -19; domenica e festivi: 10 -12.30/15 -19, lunedì non festivo chiuso
Ingresso libero alla mostra.
Fino al 7 febbraio 2016
Museo della Città, Manica Lunga, via Tonini 1 – Rimini centro storico
I due del grattacielo - Parabola artistica di Celso Miselli e Giuseppe Piombini
A venticinque anni dalla morte di Piombini e quindici da quella di Miselli, il Museo della Città coglie l’occasione per ricordarne il valore e il ruolo innovativo che entrambi hanno avuto per lo sviluppo della pittura riminese nell’immediato dopoguerra.
In mostra oltre 60 opere dagli anni ’40 in avanti percorrendo, dai ritratti dei familiari e i paesaggi, le fasi di crescita e maturazione da una pittura figurativa e di affinità neo realiste degli anni ’60. A cura di Annamaria Bernucci.
Orario Museo: da martedì a sabato: 8.30-13/16-19; domenica 10-12.30/15-19; chiuso il lunedì non festivo.
Ingresso libero alla mostra.



VISITE GUIDATE
Tutti i venerdì
Piazza Tre Martiri (ritrovo) - Rimini centro storico
Rimini Felliniana
Una passeggiata nel centro storico di Rimini come l'ha conosciuto il grande maestro Federico Fellini - i suoi luoghi, i personaggi, la poesia.
L'iniziativa è a offerta libera e su prenotazione. Tre turni: 10 - 14.30 - 20.45    Info: 333 4844496

Tutti i sabati
Ritrovo in piazzale Kennedy di fronte al Bar Nettuno/ American Graffiti - Rimini Marina Centro
Rimini …Amarcord - sulle orme di Fellini e della storia antica della città
Passeggiata dal centro della marina al centro storico
Un percorso lungo la pista ciclabile che porterà a visitare l'Anfiteatro Romano, il Tempio Malatestiano, la Piazza Tre Martiri, l'Arco d'Augusto per poi tornare verso il mare. Durante il percorso racconti di vita vera, poesie dialettali, foto d'epoca.
L'iniziativa è a offerta libera e su prenotazione. Tre turni: 10  - 14.30 -  20.45  Info: 333 4844496

domenica 24 gennaio
Rimini, Castel Sismondo (luogo d'incontro)
Alla Corte dei Malatesta
Sul finire del giugno 1475 Roberto Malatesta, figlio di Sigismondo, sposa Elisabetta da Montefeltro, figlia del Duca Federico. Fu un evento magnifico e le cronache dell’epoca raccontano di feste che si protrassero in città per giorni interi. Il percorso della visita guidata parte da Castel Sismondo, dimora dei Malatesta, passa per il Tempio Malatestiano e prosegue fino al Museo della Città, dove si svolgerà la rievocazione storica dello sposalizio e del banchetto nuziale con assaggi degli antichi sapori.
L’iniziativa è proposta da Intramuseum in collaborazione con Guidopolis, è richiesta la prenotazione e si svolgerà con un minimo di 10 partecipanti.
Ore 15. Costo di partecipazione: € 15,00, ragazzi fino a 12 anni € 8,00
Info: 347 4110474, 328 9439658, 329 2740433 museodellacitta@atlantide.net

Tutti martedì
Ritrovo di fronte alla Fontana dei 4 Cavalli
Passeggiata lungo la Rimini marinara
Un tour alla scoperta del mitico Grand Hotel, il grande Federico Fellini, il porto, le tradizioni marinare, i cantieri navali, il faro, le poesie dialettali. Una passeggiata in bilico tra antico e modernità con l'aiuto di foto d'epoca.
L'iniziativa è a offerta libera e su prenotazione. Tre turni: 10 - 14.30 - 20.45  Info: 333 4844496

mercoledì 27 gennaio
Rimini, centro storico
Dolcezze riminesi
Tour gastronomico fra arte, archeologia e... pasticceria con degustazione di pasticceria in un luogo simbolo di Rimini.
Partenza: ore 15.15 da Piazza Tre Martiri, Torre dell’orologio
Iniziativa a pagamento di Guidopolis in collaborazione don AiA Rimini. Info: 328.9439658 - 329.2740433

Tutti i mercoledì
Arco d'Augusto (punto d'incontro) - Rimini centro storico
Visita guidata in dialetto locale - La Rimini Romana
Una percorso guidata in dialetto riminese ai luoghi della Rimini Romana, compreso la Domus del Chirurgo.
L'iniziativa è a offerta libera e su prenotazione. Tre turni: 10 - 14.30 - 20.45 Info: 333 4844496
Tutti i giovedì
Ritrovo presso il parcheggio del Ponte di Tiberio
Passeggiata nel Borgo San Giuliano
Una visita guidata tra stradine dall'atmosfera antica, murales, storie di marinai e pescatori, senza dimenticare l'immancabile Ponte di Tiberio, il ponte Romano di 2000 anni.
L'iniziativa è a offerta libera e su prenotazione. Tre turni: 10 - 14.30 - 20.45    Info: 333 4844496
Tutto l’anno
Rimini, piazza Ferrari, via L.Tonini 1                                 
Museo della Città e Domus del Chirurgo
La domus del Chirurgo e il Museo della Città invitano a visitare l’area di scavo che ha restituito la taberna medica con il più ricco corredo chirurgico di epoca romana giunto fino a noi e conservato negli spazi del Museo. Qui, oltre alla sezione Archeologica, si possono ammirare le opere del Medioevo e Rinascimento con i dipinti degli eccellenti pittori della Scuola riminese del Trecento, la celebre Pietà del Bellini e ancora opere di Agostino Di Duccio, del Ghirlandaio, di Cagnacci e del Guercino. La creatività del ‘900 domina nella sezione dedicata a René Gruau, mito della grafica mondiale e nella sala del “Libro dei sogni” di Federico Fellini.
Ingresso: € 6 intero, € 4 ridotto. L’ingresso ai Musei e alla domus del chirurgo è gratuito il mercoledì e ogni prima domenica del mese.
Sono previste visite guidate al sito archeologico (comprese nel biglietto d’ingresso): Domus in Fabula - Accompagnati da uno degli assistenti del medico "Eutyches", grandi e piccoli scoprono gli angoli insoliti della Domus e aneddoti della vita del medico che vi abitava.
Venerdì e sabato alle ore 16; domenica alle 10.30 e alle 15.30
Chiuso il lunedì.  Info: 0541.793851 (Museo) 347 4110474 (info e prenotazione per le visite guidate)



Il calendario degli eventi può subire variazioni, per conferme è possibile contattare i numeri di telefono dei vari organizzatori indicati per ciascun evento o gli uffici di informazione turistica tel. 0541 53399

Commenti