Grandi festeggiamenti per la sede romana di Cromia

Grandi festeggiamenti per la sede romana di Cromia
Elisabetta Pellini e Sergio Sciamanna

Un nutrito red carpet di personaggi dello spettacolo ha partecipato alla festa

L’apprezzamento e la stima per il buon gusto, l’originalità, l’eleganza e la bellezza degli articoli creati da “Cromia” e presenti nel negozio romano di questo marchio, in piazza di Spagna, è stato festeggiato con un gran red carpet di attori invitati per un significativo evento di ringraziamento ed al tempo stesso di auguri per le festività in corso. Nella luminosa e suggestiva Piazza Di Spagna, resa ancor più attraente dalle luminarie e la festosità per il periodo di Natale 2015 / Anno 2016, ospitata dal “Babingtons english tea rooms” che per un giorno ha protratto il suo orario di chiusura, si è svolta la grande festa per esultare, anche a Roma, ai successi di questa azienda produttrice di articoli di pelletteria. All’appuntamento erano presenti oltre ad Anna Restino store manager del negozio romano di p.zza Di Spagna, Eleonora Dubini coordinatrice di marketing aziendale Cromia e Mauro Turbante responsabile retail del mercato Italia per Il marchio di borse Cromia, creato 9 anni fa da Laipe SpA, azienda marchigiana, anche Sergio Sciamanna, amministratore delegato e figlio di Germano fondatore dell’azienda.
A Sciamanna abbiamo chiesto qualche informazione in più sull’azienda e sui motivi dei festeggiamenti in corso e lui ci ha detto: ”la mia azienda –Laipe-, con sede a Tolentino nelle Marche, ha voluto realizzare l’evento romano per invitare sia i clienti che personalità e proporre il nostro marchio, ringraziare la clientela più affezionata e fare a tutti gli auguri per il Santo natale 2015 ed un anno 2016 pieno di speranze di pace, anzitutto, per costruire un domani migliore e più sereno. Il negozio di Roma sia per gli stessi romani che stanno dimostrando un grande interesse ed apprezzamento per i nostri articoli, sia per la gran quantità di turisti che apprezzano il nostro prodotto ed acquistandolo lo portano nella loro nazione di provenienza facendolo apprezzare anche all’estero, rappresenta un gran successo che si aggiunge alle ulteriori affermazioni raggiunte nell’Unione Sovietica e nell’est dell’Europa, nei nostri negozi di Dubai e con la nostra rete vendita che stiamo sviluppando in tutto il mondo”. Anche Turbante
ha voluto confermare che: “Obiettivo mediatico è di dare un messaggio di questa azienda pellettiera che ha una storia di 50 anni come Laipe che poi ha dato via nel 2004 al marchio Cromia. Sono circa 12 anni che l’azienda è sul mercato nazionale ed internazionale sviluppandosi sia nel campo wold side che retail, sia in Italia che all’estero, con l’obiettivo di farsi conoscere e dare un messaggio a tutti ed anche ad un certo tipo di ambiente che propone un prodotto di altissima qualità, un prodotto artigianale, un made in Italy. La serata che si è svolta al centro di Roma, avendo Cromia uno store molto importante in piazza di Spagna, oltre a quello di Milano in via Della Spiga, a Venezia in via San Marco, a Palermo in via Della Libertà e Bari in via Sparano ed è già prossima una nuova apertura sempre in Italia, rappresenta per questo marchio di pelletteria a 360 gradi uomo/donna e tutti, ripeto, esclusivamente emblema dell’originalità e l’operosità del made in Italy, una affermazione nella capitale d’Italia che è anche il centro della mondanità ed anche della moda, dopo Milano, infatti sta dimostrando nello store aperto nel luglio 2014 una particolare attenzione da parte degli amanti del gusto del bello e buon accessoriato dell’eleganza”.
Ciò che ha colpito gli artisti e tutti i presenti alla kermesse romana di Cromia, che collabora con i marchi più prestigiosi della moda internazionale facendosi sempre più apprezzare oltre che per il variegato pellame e le rifiniture in metallo, per il design, il confort e naturalmente per la “cromia” che contraddistingue ogni modello di borsa e accessori affini, è stata l’artigianalità del prodotto tutto made in Italy, una qualità sempre più rara! Si sa, gli artisti amano la fantasia, l’originalità e soprattutto il colore nelle sue più autentiche sfumature, ecco perché nella splendida cornice di Piazza di Spagna, tantissimi personaggi di spettacolo sono intervenuti alla grande festa voluta da Cromia.
Al brindisi di auguri, invitati e accolti dalla sociologa televisiva Deborah Bettega, organizzatrice della serata, erano presenti l’emblema dell’eleganza in persona, come Matilde Brandi, Livia Azzariti, Hoara Borselli, Sara Ricci, Demetra Hampton, Annamaria Malipiero, Rosanna Cancellieri, Emanuela Aureli, Metis Di Meo, Elisa Silvestrin, Maria Grazia Nazzari, Eleonora Vallone, Adriana Russo, Rita Carlini, Nadia Bengala, Maria Monsè, Marina Pennafina, Stefania Barca, Roberta Beta, le giornaliste televisive Stefania Giacomini e Camilla Nata, lo storico giornalista di Miss Italia Giuseppe De Girolamo. Gli attori presenti e soprattutto il prestante Brando Giorgi, si sono divertiti a giocare e a imitare le colleghe che provavano le coloratissime borse da donna, insieme, ad affascinanti modelli e attori come Beppe Convertini, Luciano Roman, Fabrizio Bucci, l’atletico Stefano Pantano, Luca Lionello, Francesco Apolloni, Blas Roca-Rey, il notaio Giovanni Pocaterra, Pietro Romano, Anthony Peth, Andrea Roncato, il meteorologo Francesco Laurenzi, Leopoldo Mastelloni, il principe Guglielmo Giovanelli Marconi, il marchese Giuseppe Ferrajoli, il duca e stilista Antonio Ventura De Gnon e tanti altri.

G.D.G.

Commenti