A Riccione apre Lido San Silvestro: il primo stabilimento balneare invernale



A Riccione apre Lido San Silvestro:
 il primo stabilimento balneare invernale


 Il fascino del mare d’inverno, la tradizionale accoglienza romagnola, la simpatia dei bagnini e baristi di Riccione per la prima volta insieme in un solo luogo: Lido San Silvestro, il villaggio realizzato sulla spiaggia antistante Piazzale Roma dalla Cooperativa Bagnini di Riccione e dall’Associazione bar Ristoranti di spiaggia.

L’esclusivo ‘stabilimento balneare’ nasce dalla voglia degli operatori turistici di spiaggia di celebrare assieme ai cittadini e ai tanti visitatori l’avvio del nuovo anno. Lido San Silvestro aprirà i battenti il 31 dicembre e accoglierà gli amanti del mare sino al 6 gennaio tutti i giorni, dalle ore 11.00 alle 20.00,  proponendo loro i sapori della cucina marinara, aree lounge, spazi giochi per i bambini e mostre che racconteranno la tradizione marinara, i personaggi che hanno scritto la storia di Riccione e il patrimonio ambientale e marino della Perla Verde. La Zona di festa sarà la location ideale per chi, anche in inverno, vuole avere sempre un posto in ‘prima fila’ per godersi il fascino del mare e l’apertura del 2016 con un concerto di prima mattina e il tradizionale bagno del primo dell’anno.

Lido San Silvestro sorge su un’area di circa 300 metri quadrati su cui sono disposti 8 gazebo (6 fronte mare e 2 mare-monte) e 4 coloratissime cabine messe a disposizione dal Comune di Riccione. Nella piazzetta di 160 metri quadrati ricavata all’interno del villaggio sarà allestita un’area relax con attrezzature da spiaggia.  Nel villaggio ci si potrà godere calici di vino bianco e rosso del territorio, accompagnati da piatti tipici della tradizione marinara: saranno proposti spiedini di gambero, polenta con le vongole e fritto misto. Il tutto in riva al mare, all’interno di gazebo dotati di pareti trasparenti per permettere ai fruitoti di godersi il panorama.

Ci saranno inoltre spazi caratterizzati da foto, video e libri che racconrteranno Riccione e il suo mare. Una grande raccolta fotografica metterà insieme gli scatti di Gianni Zangheri (archivio fotografico di ‘Pico’, al secolo Epimaco Zangheri – Foto Riccione), di Luciano Luzzi,  altro storico fotografo di Riccione , di Armando Semprini e dall’estroso fotoamaotore Matteo Corazza. Spazio anche ad un approfondimento letterario sulla storia del turismo a Riccione, connessa ai salubri effetti sia dell’acqua marina, sia di quella termale, che favorirono il sorgere dei primi ospizi marini già a metà dell’800. Queste e tante altre nozioni nel libro di Fosco Caludio Rocchetta, in esposizione al villaggio. Non potevano mancare approfondimenti scientifici e biologici su tutto ciò che vi è al di sotto della superficie marina grazie al contributo di Blennius,  che allestirà spazi espositivi, mostre fotografiche e video attraverso le quali si mostrerà la ricchezza dei fondali antistanti, in particolare della barriera sommersa. Saranno organizzati anche momenti di educazione ambientale dedicati ai bambini per sensibilizzarli al rispetto per l’ambiente.
Palette e secchielli saranno sempre disponibili per i più piccoli, per realizzare costruzioni di sabbia anche d’inverno nell’Area Baby delimitata da ombrelloni e sdrai. 

Il primo dell’anno a Riccione non poteva che iniziare in riva al mare. Il forte legame tra la città e la sua spiaggia sarà suggellato da una serie di iniziative in spiaggia. Si parte alle ore 9.00 col concerto della Dino Gnassi Corporation, la band a cura del trombonista del Maurizio Costanzo Show.  Il risveglio sarà ancora più piacevole perché il Lido San Silvestro proporrà la prima colazione dell'anno direttamente sulla spiaggia. Alle 11.30 oltre un centinaio di intrepidi bagnanti si tufferanno tra le onde in occasione del tradizionale ‘Bagno di Capodanno’; a tutti i bagnanti sarà offerto un buffet con vin brulè.

Lido San Silvestro sarà gestito da una trentina di volontari tra bagnini e baristi, uniti in una ‘sfida’ che, ancora una volta, va in direzione dell’innovazione e dell’originalità, caratteristiche che da sempre contraddistinguono Riccione e i suoi imprenditori.

“Abbiamo unito le forze per creare uno spazio di ristoro e incontri in cui promuovere la città e le nostre attività – hanno dichiarato Federico Casadei e , della Cooperativa Bagnini Riccione -. Non vogliamo andare in contrasto con le altre attività economiche, per questo abbiamo pensato a un menù semplice e a prezzi popolari da servire a pranzo e per aperitivo. La nostra intenzione è quella  di offrire un’opportunità in più di divertimento e intrattenimento alla città, offrendo il ricavato in beneficenza”.

“Durante tutta la mia vita, trascorsa nei bar sulla spiaggia – ha affermato Franco Fantini, decano della ristorazione in spiaggia e Presidente Associazione Bar Ristoranti di spiaggia – non ha mai visto un’iniziativa così bella, che per la prima volta ha unito chioschisti e bagnini.”

“Abbiamo fatto selezionare i prodotti da portare in tavola alle nostre ‘azdore’ più esperte – ha aggiunto Marco De Luca, Vicepresidente Associazione bar ristoranti di Spiaggia – e sempre loro ci hanno suggerito le ricette tipiche da proporre . Grazie al villaggio quest’anno avremo l’opportunità di incontrare i nostri clienti e scambiarci gli auguri in un luogo coperto e ben definito”

Il sindaco Renata Tosi, assieme agli assessori Luciano Tirincanti, Claudio Montanari e Carlo Conti hanno sottolineato la portanza storica della collaborazione tra bagnini, baristi e ristoratori di spiaggia, così come il forte coinvolgimento dell’associazione albergatori. Si sono soffermati sull’importante traino che gli eventi e iniziative organizzate per le festività hanno creato, in particolare sul coinvolgimento dell’intera area centrale della città: da viale Ceccarini a Viale Gramsci sino a i giardini dell’Alba passando attraverso l’intera Viale Dante. Tante le richieste, felicemente accordate dall’Amministrazione, da parte delle attività stagionali per aperture straordinarie nel periodo natalizio. A queste si aggiungono 15 hotel aperti in più rispetto allo scorso anno”.

“Ci saranno altre novità – annuncia il sindaco, Renata Tosi - perché Riccione da oltre due secoli sa sempre innovare ed essere all’avanguardia, perché Riccione è il meglio.”

Commenti